Autore:
Emanuele Colombo

PER UN AUDIO DA SALA CONCERTI Sono ben 23 gli altoparlanti, di cui quattro per la diffusione del suono anche in altezza, quelli che portano a bordo della nuova ammiraglia Audi A8 di quarta generazione un audio tridimensionale. A firmare l'impianto è lo specialista Bang & Olufsen, che ha lavorato con i tecnici del Fraunhofer Institut, per ottenere un esperienza d'ascolto al top per tutti i passeggeri: con particolare attenzione a quelli che occupano i sedili posteriori, spesso meno coccolati di chi siede davanti.

ANATOMIA DEL SISTEMA L'impianto Bang & Olufsen Advanced Sound System dell'Audi A8 sfrutta per gli altoparlanti magneti al neodimio: leggerissimi, per minimizzare le distorsioni e produrre un suono ad alta risoluzione. Due speaker full range posizionati sui montanti anteriori e due nel cielo dell’abitacolo sopra i sedili posteriori diffondono il suono anche in altezza e ampliano l'effetto surround. L’amplificatore Bang & Olufsen da 1.920 W rende tridimensionale il suono grazie al processore di segnale digitale e a uno speciale algoritmo sviluppato da Audi insieme con il Fraunhofer-Institut di Erlangen. L'algoritmo è in grado di generare suoni 3D a partire da registrazioni stereo o 5.1.

SUONO REGOLABILE Il tutto con grande efficienza, riducendo le emissioni di calore e lasciando a disposizione maggiore potenza per enfatizzare i suoni bassi. All’attivazione del sistema, poi, due tweeter fuoriescono elettricamente dalla plancia per distribuire il suono orizzontalmente per un arco di 180 gradi. L'acustica è poi regolabile a piacere, per ottimizzare l'esperienza d'ascolto nelle varie zone dell'abitacolo, tramite il sistema MMI e un telecomando simile a uno smartphone. Per la riproduzione di film vi è la speciale funzione Movie-Set, che replica l'effetto cinema degli impianti 5.1 dei sistemi home cinema.

TRUCCHI DA SPECIALISTI «Il corretto posizionamento degli altoparlanti all’interno della vettura rappresenta l’80% della qualità del suono», spiega Wolfram Jähn, sviluppatore sound/acustica di A8. «Devono essere montati nel modo più stabile possibile. Per questo motivo abbiamo fissato il subwoofer nella parte posteriore realizzata in materiale sintetico rinforzato con fibra di carbonio. L’obiettivo è isolare l’altoparlante dalla carrozzeria per evitare ogni possibile trasmissione di vibrazioni». Altro fattore importante sono le griglie degli altoparlanti, che devono avere la massima trasparenza: la soluzione adottata per l'Audi A8 prevede coperture forate in doppio alluminio. E per dare anche all'occhio la sua parte conduttori di luce a LED bianchi illuminano i woofer per toni bassi.


TAGS: audi a8 nuova audi a8 infotainment bang & olufsen impianto audio audio surround audi a8 2017 audio tridimensionale effetto cinema bang & Olufsen Advanced Audio System B&O