Anteprima

Nuova Suzuki DR Big 2020 eccola in video prima di EICMA 2019


Avatar di Emanuele Colombo , il 30/10/19

2 anni fa - EICMA 2019: nuova Suzuki DR Big 2020, il video teaser

Un video teaser sulla pagina Facebook ufficiale svela le forme della nuova Suzuki Dr Big 2020 (si chiamerà così?) prima di EICMA

VIDEO RIVELATORE Alla vigilia di EICMA 2019 la Casa di Hamamatsu rompe gli indugi e sulla sua pagina Facebook pubbica un video teaser della nuova e attesissima Suzuki Dr Big 2020. Un video molto rivelatore, che ripublichiamo integralmente per cominciare a sognare insieme a voi. Le forme richiamano da vicino quelle grintose e possenti, eppure snelle e atletiche, della mitica Suzuki Dr Big 800: la moto che ha inventato il tema stilistico del becco, al quale poi tantissime enduro/cruiser attuali si sono ispiurate.

DERIVATA DALLA V-STROM? I primi rumors secondo cui Suzuki sembrava intenzionata a riportare in vita il suo modello più iconico - insieme con la Katana - risalgono allo scorso febbraio (qui l'articolo). Per il momento mancano conferme sulla meccanica, ma proprio come ipotizzato nel nostro scorso articolo la meccanica sembra strettamente derivata da quella dell'eccellente Suzuki V-Strom 1000. Non più con un gigantesco monocilindrico, dunque, ma conun bicilindrico, che sulla V-Strom è accreditato di 101 CV e 101 Nm a 4.000 giri, dall'erogazione generosa eppure straordinariamente regolare e facile da gestire.

VEDI ANCHE



Nuova Suzuki Dr Big 2020: il quadro strumenti digitale e il parabrezza Nuova Suzuki Dr Big 2020: il quadro strumenti digitale e il parabrezza

COSA SI VEDE NEL VIDEO Se fosse confermata la stretta parentela con la V-Strom, c'è da aspettarsi dalla nuova Suzuki Dr Big 2020 una guidabilità sopraffina e la capacità di affrontare in estrema scioltezza tanto i percorsi asfaltati quanto il fuoristrada: l'unico limite potrebbe essere la tipologia dei pneumatici, a definire le possibilità di impiego della nuova Dr. Basandoci sulle immagini del video, il parabrezza sembra protettivo e regolabile; il quadro strumenti è completamente digitale, il doppio disco anteriore ha pinze con attacco radiale e il passeggero ha a disposizione due belle maniglie a cui aggrapparsi.

TANTI INTERROGATIVI Difficile dire, da queste prime immagini, se il gruppo ottico anteriore sfrutti o meno un sistema di illuminazione Full LED, ma a colpo d'occhio sembra più probabile un proiettore tradizionale. Si notano chiaramente, invece, le ruote a raggi, che dovrebbero essere in grado di ospitare pneumatici tubeless. La curiosità è insomma alle stelle e non vediamo l'ora di ammirare la nuova Dr Big al Salone del Ciclo e Motociclo di Milano. Anche per capire come Suzuki eviterà di cannibalizzare, con la nuova venuta, l'ottima V-Strom.


Pubblicato da Emanuele Colombo, 30/10/2019
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox