MotoGP Italia 2022, la cronaca e i risultati delle FP3 del Mugello
MotoGP 2022

MotoGP Italia 2022, FP3: Bagnaia vola! Ma è un monologo Ducati-Aprilia


Avatar di Simone Valtieri , il 28/05/22

1 mese fa - "Pecco" Bagnaia è il primo di sei Ducati in Q2! 2° Espargarò con l'Aprilia

"Pecco" Bagnaia si porta a 2 decimi dal record della pista e passa in carrozza alla Q2 con altre cinque Ducati! 2° Aleix Espargarò con l'Aprilia
Benvenuto nello Speciale MOTOGP ITALIA 2022, composto da 13 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MOTOGP ITALIA 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

FRECCIA PECCO Il sole splende sopra le colline del Mugello, e questo fa sì che la terza sessione di prove libere del Gran Premio di Italia diventi decisiva per la qualificazione diretta alla Q2. I titolari dei primi dieci tempi tra FP1, FP2 e le FP3 di stamattina finiscono dritti dritti nel segmento decisivo della qualifica, a cominciare da ''Pecco'' Bagnaia che, con il casco delle frecce tricolore, si toglie dall'impaccio di dover fare il tempo nel finale, fissando un incredibile 1:45.393 (a 206 millesimi dal record della pista) a 10 minuti dal termine della sessione! Il migliore alle sue spalle è Aleix Espargarò con l'Aprilia a 3 decimi, poi parte il festival Ducati dal 3° al 7° posto: Luca Marini, Johann Zarco, Marco Bezzecchi, Enea Bastianini (che stava insidiando Bagnaia nel finale ma è caduto al Correntaio quando aveva appena 82 millesimi di ritardo dal toriense) e Jorge Martin

TANTI BIG FUORI Si qualificano alla Q2 diretta per il rotto della cuffia anche le Honda di Pol Espargarò e Taka Nakagami, e la Yamaha di Fabio Quartararo, che ringrazia la scia offertagli dal compagno Franco Morbidelli sul rettilineo per essere riuscito a beffare un comunque molto bravo Maverick Vinales, 11° e fuori con l'Aprilia per appena 28 millesimi. Ma lo spagnolo non è il solo big che dovrà passare dalle forche caudine della Q1 per aspirare a un posto nelle prime quattro file della griglia di parteznza: Alex Rins è 12° davanti a un bravissimo Fabio Di Giannantonio; Jack Miller è solo 15° (la peggiore delle Ducati, anche caduto nelle fasi iniziali), preceduto dalla KTM di Miguel Oliveira; Joan Mir è solo 16°, davanti a Alex Marquez, Brad Binder e Morbidelli, e Marc Marquez è, udite udite, addirittura 21° a 1''2 da Bagnaia, dietro anche alla wild card Michele Pirro. Due italiani, infine, agli ultimi due posti: Andrea Dovizioso e Lorenzo Savadori, 25° e 26°.

Clicca qui per tutti i risultati del weekend del Gran Premio d'Italia 2022


Pubblicato da Simone Valtieri, 28/05/2022
Tags
MotoGP Italia 2022
Logo MotorBox