Valentino Rossi: "Bello smettere, magari lo faccio anche l'anno prossimo"
MotoGP 2021

Valentino Rossi: "Bello smettere, magari lo faccio anche l'anno prossimo"


Avatar di Simone Valtieri , il 14/11/21

1 settimana fa - Rossi ha salutato la MotoGP ai margini di una festa che durerà a lungo

Con una battuta delle sue, Valentino Rossi ha salutato la MotoGP ai margini di una festa che è iniziata con la bandiera scacchi e che durerà ancora a lungo
Benvenuto nello Speciale VALENCIAMOTOGP 2021, composto da 14 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario VALENCIAMOTOGP 2021 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

PARTY TIME! Una festa. L'addio di Valentino Rossi alla MotoGP è stata come tutta la sua carriera: una festa! Iniziata 26 anni fa e che continuerà anche oltre le celebrazioni di oggi nei box e in pista a Valencia, con tutta l'eredità del Dottore, tra cui quel Pecco Bagnaia oggi vincitore con il casco ''Che Spettacolo'' in testa. Qualche lacrima l'hanno versata tutti, forse anche Valentino nascosto dal suo casco nel corso dell'emozionantissimo giro d'onore, ma poi c'è stato spazio solo per la gioia e per le celebrazioni. Alla festa Yamaha sulla retta di Valencia hanno preso parte anche Franco Morbidelli, Andrea Dovizioso e fresco campione del mondo Fabio Quartararo, tutti con la magliettina gialla targata #Forever46. Non poteva esserci ''Pecco'' Bagnaia, con il cuore rosso Ducati e il DNA giallo Rossi, che parteciperà alle celebrazioni extra-telecamere.

STAGE DIVING  ''Fare 'stage diving' come Jim Morrison a Los Angeles nel 1978 era stato sempre il mio sogno, sognavo di farlo al Mugello una volta, ma lì avevo paura che non mi ritrovassero più'' - ha esordito un euforico Rossi ai microfoni di Sky - ''Allora l'ho fatto nel box. Bello bello, devo dire che è stato un bel weekend, ero molto preoccupato, e invece mi hanno fatto tutti un sacco di bellissime sorprese: le moto, i piloti VR46 con i miei caschi. Ci siamo divertiti''. La festa nei box la racconta lo stesso Valentino: ''Bello perché è stato molto nel mio stile, abbiamo fatto casino, bevuto, saltato, spaccato un po' di cose. Non sono neanche tanto ubriaco. Sono contento di aver fatto una bella gara, ho finito nei primi dieci e questa è la cosa che mi ha fatto godere di più. Adesso piano piano capirò che ho smesso, ma per adesso è come se fosse finito solo il campionato''.

VEDI ANCHE



''SONO ANDATO FORTE'' A 42 anni il Dottore lascia con una prova convincente, correndo forse la migliore gara della stagione, e senza lasciarsi andare alla tristezza: ''Ho sempre cercato di fare un'ultima gara nel mio stile, per me era importante. Hanno provato moltissime volte a farmi piangere, con i messaggi eccetera... mi sono piaciuti molto ma secondo me questa doveva essere una festa. Smettere era una scusa per fare un po' di casino. Mi sono trovato bene, magari smetto anche l'anno prossimo'' - scherza Vale, prima di aggiungere - ''Non sapete quanto sono fiero di essere andato forte, di aver fatto una bella gara, stamattina mi sono svegliato volendo fare il massimo e sono riuscito comunque a pensare a come fare per andare forte e non che era l'ultima gara''. 

BELLA EREDITÀ ''È un po' quello che ho lasciato'' - prosegue Rossi, spiegando il motivo per cui, in fondo, nel paddock ci sarà sempre - ''I nostri piloti dell'Academy. Ieri quando mi hanno fatto vedere tutti i caschi veramente mi sono emozionato, non potevano fare meglio, oggi era bellissimo vederli in pista, e poi sì, ero ispirato oggi, mi piace avere lasciato così. Perché comunque anche nei prossimi anni potrò dire che ho fatto 10°, non è che ho fatto ultimo, questa me la porto avanti almeno 5-6 anni''. L'ultimo commento è su Morbidelli, l'altro suo erede più brillante assieme al vincitore di oggi Pecco Bagnaia. ''Diobò Morbidelli abbiamo fatto tutta la gara insieme, ho dato l'anima per arrivargli davanti. Alla fine andavo, è stato sempre lì, avevo sognato anche di passare il traguardo in impennata, ma mi è stato sempre tra 1 e 3 decimi. Bello arrivare insieme, sono convinto che lui dall'anno prossimo sarà lì davanti a lottare per vincere il mondiale''. 


Pubblicato da Simone Valtieri, 14/11/2021
Tags
ValenciaMotoGP 2021
Logo MotorBox