Autore:
Giulio Scrinzi

CRUTCHLOW DAVANTI A TUTTI Sono iniziati oggi i test ufficiali sull’inedito (almeno per la MotoGP) circuito di Buriram, in Thailandia: si tratta della seconda tranche di prove che anticiperà l’inizio della stagione 2018 e che servirà a tutti i piloti di affilare le armi in vista del prossimo Mondiale. In questa prima giornata Cal Crutchlow è riuscito meglio degli altri ad interpretare a prima vista la nuova pista thailandese, portando la sua Honda LCR in testa alla classifica grazie a un tempo di 1’30’’797.

SUZUKI IN GRANDE SPOLVERO Dietro di lui ha sorpreso la Suzuki, portata in seconda posizione da un Alex Rins particolarmente competitivo in quel di Buriram, al punto da pagare da Crutchlow solamente 12 millesimi. Ma non è tutto, perché il pilota spagnolo si è messo dietro addirittura il Campione del Mondo in carica, un Marc Marquez terzo e staccato dalla vetta di soli 115 millesimi.

DUCATI DALLA DOPPIA FACCIA A seguire troviamo la prima Ducati ufficiale, quella di un Andrea Dovizioso capace di arpionare la quarta posizione con circa un decimo e mezzo di distacco da Crutchlow. Il suo compagno di squadra Jorge Lorenzo, invece, non ha fatto meglio del decimo tempo (+0.449). Il motivo? Oggi il reparto corse di Borgo Panigale si è concentrato sulla prova comparativa tra due vesti aerodinamiche: una da basso carico, utilizzata da Dovizioso, e una più carica, portata in pista dal maiorchino. Stando ai tempi, sembra che la più efficace sia proprio la prima…

YAMAHA NON CONVINCE E se dietro a Dovizioso si sono imposti, nell’ordine, Daniel Pedrosa (quinto) e il duo Ducati Pramac Petrucci-Miller… le Yamaha ufficiali si sono dimostrate, una volta di più, in difficoltà rispetto alle proprie avversarie. La migliore in classifica è stata quella di Valentino Rossi, solamente ottavo a 392 millesimi dalla vetta, mentre quella del compagno di squadra Maverick Vinales è stata costretta ad inseguire alla luce del suo 11esimo tempo, di poco davanti a quella privata di Johann Zarco. Il reparto corse di Iwata sta provando a limitare i soliti problemi della M1 con un nuovo hardware, ma finora i risultati non sono molto diversi a quelli a cui siamo stati abituati...

CLASSIFICA DI GIORNATA Ecco la classifica del primo giorno di prove sul circuito di Buriram, in Thailandia.

PILOTA TEAM TEMPO GAP
1. Cal Crutchlow Honda 1'30''797  
2. Alex Rins Suzuki 1'30''809 +0.012
3. Marc Marquez Honda 1'30''912 +0.115
4. Andrea Dovizioso Ducati 1'30''945 +0.148
5. Daniel Pedrosa Honda 1'30''960 +0.163
6. Danilo Petrucci Ducati 1'31''003 +0.206
7. Jack Miller Ducati 1'31''044 +0.247
8. Valentino Rossi Yamaha 1'31''189 +0.392
9. Andrea Iannone Suzuki 1'31''235 +0.438
10. Jorge Lorenzo Ducati 1'31''246 +0.449
11. Maverick Vinales Yamaha 1'31''294 +0.497
12. Johann Zarco Yamaha 1'31''305 +0.508
13. Tito Rabat Ducati 1'31''523 +0.726
14. Alvaro Bautista Ducati 1'31''525 +0.728
15. Aleix Espargarò Aprilia 1'31''662 +0.865
16. Scott Redding Aprilia 1'31''685 +0.888
17. Takaaki Nakagami Honda 1'31''692 +0.895
18. Karel Abraham Ducati 1'31''698 +0.901
19. Franco Morbidelli Honda 1'31''729 +0.932
20. Bradley Smith KTM 1'31''741 +0.944
21. Thomas Luthi Honda 1'32''716 +1.919
22. Xavier Simeon Ducati 1'32''720 +1.923
23. Mika Kallio KTM 1'32''749 +1.952
24. Hafizh Syahrin Yamaha 1'33''165 +2.368

TAGS: motogp valentino rossi jorge lorenzo andrea dovizioso cal crutchlow marc marquez maverick vinales daniel pedrosa test motogp alex rins motogp 2018 test motogp 2018 test motogp thailandia 2018 test motogp buriram 2018 test motogp buriram 2018 day 1 test motogp thailandia 2018 day 1