Autore:
Giulio Scrinzi

DAY 1 Nella giornata in cui è stata presentata ufficialmente la nuova Yamaha M1 di Rossi e Vinales, oggi la MotoGP è finalmente tornata in pista dopo la lunga pausa invernale. La location dei primi test della classe regina è stato il circuito di Sepang, in Malesia, che ha ospitato una prima giornata interamente dedicata ai collaudatori dei vari team che corrono nella massima serie motociclistica. Un Day 1 in parte influenzato dalla pioggia, che ha fatto iniziare i lavori solamente alle 11 e con un asfalto in condizioni non ottimali.

È TORNATO BASTONER! Doveva essere quindi, una giornata poco produttiva, che però non ha impensierito minimamente Casey Stoner: nonostante non fosse attivo il cronometraggio ufficiale, l’australiano è sceso in pista con la nuova Ducati Desmosedici GP18 e in soli quattro giri è riuscito a stampare un ottimo 2’01’’1… a nemmeno due secondi dalla pole position di Pedrosa dello scorso ottobre!

TUTTI GLI ALTRI Una prestazione che sottolinea il suo straordinario talento, nei confronti del quale tutti gli altri tester hanno dovuto inchinarsi: tra i cordoli, per l’appunto, sono scesi in pista anche i collaudatori della Honda Hiroshi Aoyama (2’05’’9) e Stefan Bradl (2’06’’2), così come quello dell’Aprilia, vale a dire Matteo Baiocco (2’06’’5). Presente anche Michele Pirro, coraggioso a provare la nuova Rossa sul bagnato nel pomeriggio. Domani, invece, arriverà anche la Suzuki, che affiderà l’ultima evoluzione della GSX-RR a Sylvain Guintoli ma anche al trio Elias-Waters-Dunlop come premio per i risultati ottenuti nel 2017.


TAGS: motogp casey stoner stefan bradl test motogp michele pirro motogp 2018 test motogp 2018 team ducati motogp team ducati motogp 2018 hiroshi aoyama test motogp sepang 2018 test motogp sepang 2018 day 1