Nadia Padovani, prima team principal a vincere in MotoGP
MotoGP 2022

Nadia Padovani, prima team principal a vincere in MotoGP


Avatar di Simone Valtieri , il 08/03/22

2 mesi fa - Nadia Padovani è la prima donna a vincere in MotoGP da team principal

Bastianini e la Ducati, con la vittoria di Losail, ricompensano Nadia Padovani con il record di prima donna a vincere in MotoGP nel ruolo di team principal
Benvenuto nello Speciale MOTOGP QATAR 2022, composto da 13 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MOTOGP QATAR 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

FORTE E CORAGGIOSA Nella Giornata Internazionale delle Donne - e non solo in questa - ci fa piacere sottolineare come Nadia Padovani sia la prima donna team principal a vincere in MotoGP. Domenica scorsa il neonato team Gresini Racing ha scritto una bellissima storia di motociclismo, di sport e, soprattutto, di vita; e alle fondamenta di tutto ciò, ci sono Nadia e la sua enorme forza, il suo coraggio e la voglia di portare avanti il sogno del compianto Fausto, scomparso all'incirca un anno fa dopo una lunga battaglia con il Covid-19. La vittoria di Enea Bastianini di ieri è stata commovente, oltre che inaspettata. I bookmakers la quotavano attorno all'1:25, per cui quei coraggiosi che hanno scommesso sul ragazzo riminese e sul team Gresini Racing, sono stati ben ricompensati, incassando 25 volte la posta giocata.

MotoGP Qatar 2022, Losail: Enea Bastianini (Ducati) MotoGP Qatar 2022, Losail: Enea Bastianini (Ducati)

VEDI ANCHE



FAUSTO C'È La Gresini Racing c'è ancora e c'è più che mai. Chi pensava che il sogno di Fausto potesse essere soppiantato dall'avversità più cupa, si sbagliava. Il team Gresini ha debuttato nel Motomondiale nel 1997 e vanta quattro titoli mondiali piloti: in 250 con Daijiro Kato nel 2001, in Moto2 con Toni Elias nel 2010, in Moto3 con Jorge Martin nel 2018 e in MotoE con Matteo Ferrari nel 2019. In MotoGP, inoltre, il Team Gresini c'è ancora, e dalla prima ora, dal 2002, ma sempre con altre partnership. Questo 2022 doveva essere il primo anno da vero team indipendente, e così è stato grazie a Nadia e ai suoi figli, che hanno preso in mano le redini dell'azienda fondata da Fausto portando a compimento il suo sogno, coronandolo con una eccezionale vittoria all'esordio. Le sue lacrime, che hanno iniziato a sgorgare già negli ultimi passaggi di Enea verso quella agognata bandiera a scacchi, contenevano mille emozioni e un solo, grande tributo, a Fausto. 


Pubblicato da Simone Valtieri, 08/03/2022
Tags
MotoGP Qatar 2022
Logo MotorBox