Tardozzi assolve Bagnaia: "Pecco non ha colpe, ha sbagliato Ducati"
MotoGP 2022

Tardozzi assolve Bagnaia: "Pecco non ha colpe, abbiamo sbagliato noi"


Avatar di Simone Valtieri , il 08/03/22

2 mesi fa - Davide Tardozzi ha assolto Bagnaia per lo scialbo weekend di Losail

Davide Tardozzi, team manager della Ducati, ha assolto Bagnaia per lo scialbo weekend di Losail, attribuendo le responsabilità alle scelte di Borgo Panigale
Benvenuto nello Speciale MOTOGP QATAR 2022, composto da 13 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MOTOGP QATAR 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

IL ROVESCIO DELLA MEDAGLIA Se la stagione è iniziata alla grande per l'Italia, con un tris spettacolare di vittorie (come non accadeva da 26 anni) in tutte e tre le classi, e con l'affermazione della Ducati di Enea Bastianini in MotoGP, non è stato un weekend tutto rose e fiori per la casa italiana. A fronte della vittoria del ''Bestia'' con la GP21 dello scorso anno, e nonostante la pole position di Jorge Martin con la nuova moto, in gara i bolidi di Borgo Panigale hanno sofferto, e non poco. Jack Miller si è dovuto ritirare per un problema di elettronica; Francesco Bagnaia è partito malissimo, perdendo 8 posizioni e successivamente, nel tentativo di recupeare, ha steso proprio Martin, che dalla pole era scivolato anch'esso molto indietro, fino alla pancia della top ten. 

VEDI ANCHE



''COLPA NOSTRA'' Nel dopogara erano emersi alcuni malumori da parte di ''Pecco'' Bagnaia, che aveva dichiarato: ''Non faccio il tester, sono qui per vincere le gare, e a Losail ho provato un miliardo di cose fino alle FP3'', denunciando di non aver potuto lavorare sul setup e sul feeling con la moto prima delle FP4 di sabato pomeriggio. A corroborare le ragioni di Pecco è intervenuto Davide Tardozzi, che a The Race ha assolto il pilota torinese: ''Quanto accaduto in Qatar non è accettabile ed è qualcosa su cui dobbiamo riflettere. Dobbiamo fare autocritica e capire, perché abbiamo commesso degli errori che non dovranno essere ripetuti. È stata colpa nostra e non di Bagnaia, la nostra fiducia in lui è al 100% perché lo consideriamo un grande uomo squadra e al contempo un pilota velocissimo. Se gli trasmettiamo concentrazione e gli diamo una moto che possa guidare senza problemi, sono convinto che sarà in lotta con i migliori a ogni gara''.


Pubblicato da Simone Valtieri, 08/03/2022
Tags
MotoGP Qatar 2022
Logo MotorBox