Autore:
La Redazione

BREAK POINT MARQUEZ Con il secondo posto nel Gran Premio d'Olanda, Marc Marquez ha corroborato la sua leadership in classifica e punta sulla pista che più ama - quella del Sachsenring dove domenica si correrà il Gran Premio di Germania - a portare il suo margine sul secondo in classifica a più di 50 punti prima della pausa estiva, così da avere un doppio break (25 punti una vittoria) di vantaggio sugli inseguitori, che rispondono al nome di Andrea Dovizioso, Danilo Petrucci e Alex Rins. Valentino Rossi purtroppo è reduce dal terzo "zero" consecutivo, una crisi di risultati e sfortuna che ha precedenti solo ai tempi della parentesi in Ducati. Non ci sarà Jorge Lorenzo, ancora in ospedale dopo il pauroso incidente di Assen, mentre torneranno e con bellicose intenzioni i due giovani del team Petronas Yamaha, Fabio Quartararo (a podio da due gare) e Franco Morbidelli (5° domenica scorsa). 

IL CIRCUITO La pista di del Sachsenring dista una manciata di chilometri dlla vicina Chemnitz, ed è già dal 1920 che nelle strade vicino alla cittadina della Sassonia si è iniziato a correre in moto. Le prove stradali in stile Tourist Trophy divennero sempre più pericolose, per i piloti e per il pubblico, così nel 1996 si decise di costruire la pista del Sachsenring, che dal 1998 ospita con regolarità il GP di Germania. Quella di domenica sarà la 22° edizione del GP su questo tracciato, lungo 3,7 km e dotato di ben 10 curve a sinistra e solo 3 a destra per una sede stradale di 12 metri di larghezza e un rettilineo principale lungo 700 metri.

I NUMERI 9: è questo l'unico numero significativo del Gran Premio di Germania al Sachsenring, ovvero le vittorie (consecutive) di Marc Marquez nelle ultime 9 edizioni del GP: una in 125, due in Moto2 e sei in MotoGP. Inutile dire chi sarà il favorito nella gara di domenica, sul tracciato della Sassonia il pilota spagnollo è praticamente imbattuto, e l'unico dei suoi colleghi in pista ad aver trionfato sulla tortuosa pista tedesca nella classe regina è Valentino Rossi, con quattro affermazioni tra il 2002 e il 2009. In pista ci saranno anche Johann Zarco e Franco Morbidelli, che la gara di Germania l'hanno vinta in Moto2 rispettivamente nel 2016 e nel 2017, e altri tre vincitori nella classe Moto3: Alex Rins, Jack Miller e Joan Mir. Il record della pista appartiene, neanche a dirlo, a Marc Marquez, stabilito nel 2018 con il tempo di 1'20"270 in qualifica. In gara invece è il tedesco Jonas Folger a detenere il primato, nel 2017 fece il miglior giro in gara in 1'21"442. Infine le velocità di punta: quello che è andato più vicino a sfiorare i 300kmh al Sachsenring è stato Andrea Dovizioso, che con la Ducati nel 2015 toccò i 298,2kmh.

IL METEO Si attende un weekend con clima sereno ma non afoso come quello che nei precedenti giorni ha riguardato tutta Europa. Sul circuito della Sassonia al mattino farà addirittura freschetto, prima che le temperature superino i 20° con le moto in pista. Inoltre previsto cielo sereno chiazzato da nuvole e pochissime possibilità di pioggia, stando ai dati di weather.com:

Venerdì 5 luglio: temperature 14°-23°, precipitazioni 20%, umidità 42%, vento 23 kmh
Sabato 6 luglio: temperature 11°-23°, precipitazioni 10%, umidità 42%, vento 24 kmh
Domenica 7 luglio: temperature 12°-23°, precipitazioni 0%, umidità 39%, vento 14 kmh

ORARI TV Come sempre Sky Sport MotoGP HD trasmetterà in diretta tutte le sessioni di tutte e tre le classi del Motomondiale, con Moto2 e Moto3 impegnate anch'esse sulla pista italiana. In occasione del GP del Sachsenring è prevista la differita su TV8. A questo link tutti gli orari del weekend nel dettaglio.

CLASSIFICHE IRIDATE Ecco la classifica piloti e costruttori del campionato mondiale MotoGP 2019.

ORARI E RISULTATI MOTOGP

RISULTATI GARA
Domenica 7 luglio 2019, ore 14.00

Pos. Pilota Moto Tempo /Distacco
1 Marc MARQUEZ Honda 41'08.276
2 Maverick VIÑALES Yamaha 4.587
3 Cal CRUTCHLOW Honda 7.741
4 Danilo PETRUCCI Ducati 16.577
5 Andrea DOVIZIOSO Ducati 16.669
6 Jack MILLER Ducati 16.836
7 Joan MIR Suzuki 17.156
8 Valentino ROSSI Yamaha 19.110
9 Franco MORBIDELLI Yamaha 20.634
10 Stefan BRADL Honda 22.708
11 Tito RABAT Ducati 26.345
12 Pol ESPARGARO KTM 26.574
13 Andrea IANNONE Aprilia 32.753
14 Takaaki NAKAGAMI Honda 32.925
15 Karel ABRAHAM Ducati 37.934
16 Hafizh SYAHRIN KTM 41.615
17 Francesco BAGNAIA Ducati 56.189
18 Miguel OLIVEIRA KTM 57.377
Ritirati
  Aleix ESPARGARO Aprilia 2 Laps
  Alex RINS Suzuki 12 Laps
  Johann ZARCO KTM 28 Laps
  Fabio QUARTARARO Yamaha 29 Laps

RISULTATI QUALIFICHE 2 - Q2
Sabato 6 luglio 2019, ore 14.35

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Marc MARQUEZ Honda 1'20.195  
2 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'20.400 0.205 / 0.205
3 Maverick VIÑALES Yamaha 1'20.406 0.211 / 0.006
4 Alex RINS Suzuki 1'20.531 0.336 / 0.125
5 Jack MILLER Ducati 1'20.690 0.495 / 0.159
6 Cal CRUTCHLOW Honda 1'20.857 0.662 / 0.167
7 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'20.964 0.769 / 0.107
8 Pol ESPARGARO KTM 1'21.023 0.828 / 0.059
9 Joan MIR Suzuki 1'21.061 0.866 / 0.038
10 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'21.104 0.909 / 0.043
11 Valentino ROSSI Yamaha 1'21.137 0.942 / 0.033
12 Danilo PETRUCCI Ducati 1'21.486 1.291 / 0.349

RISULTATI QUALIFICHE 1 - Q1

Sabato 6 luglio 2019, ore 14.35

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Valentino ROSSI Yamaha 1'20.933  
2 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'21.102 0.169 / 0.169
3 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'21.105 0.172 / 0.003
4 Stefan BRADL Honda 1'21.227 0.294 / 0.122
5 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'21.313 0.380 / 0.086
6 Andrea IANNONE Aprilia 1'21.433 0.500 / 0.120
7 Francesco BAGNAIA Ducati 1'21.446 0.513 / 0.013
8 Hafizh SYAHRIN KTM 1'21.465 0.532 / 0.019
9 Johann ZARCO KTM 1'21.637 0.704 / 0.172
10 Miguel OLIVEIRA KTM 1'21.683 0.750 / 0.046
11 Karel ABRAHAM Ducati 1'21.796 0.863 / 0.113
12 Tito RABAT Ducati 1'22.119 1.186 / 0.32

RISULTATI FP4
Sabato 6 luglio 2019, ore 13.30

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Maverick VIÑALES Yamaha 1'21.153  
2 Marc MARQUEZ Honda 1'21.228 0.075 / 0.075
3 Alex RINS Suzuki 1'21.457 0.304 / 0.229
4 Joan MIR Suzuki 1'21.475 0.322 / 0.018
5 Pol ESPARGARO KTM 1'21.665 0.512 / 0.190
6 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'21.794 0.641 / 0.129
7 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'21.896 0.743 / 0.102
8 Valentino ROSSI Yamaha 1'21.938 0.785 / 0.042
9 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'21.972 0.819 / 0.034
10 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'22.056 0.903 / 0.084
11 Tito RABAT Ducati 1'22.119 0.966 / 0.063
12 Francesco BAGNAIA Ducati 1'22.152 0.999 / 0.033
13 Stefan BRADL Honda 1'22.175 1.022 / 0.023
14 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'22.205 1.052 / 0.030
15 Miguel OLIVEIRA KTM 1'22.216 1.063 / 0.011
16 Andrea IANNONE Aprilia 1'22.238 1.085 / 0.022
17 Jack MILLER Ducati 1'22.341 1.188 / 0.103
18 Cal CRUTCHLOW Honda 1'22.550 1.397 / 0.209
19 Danilo PETRUCCI Ducati 1'22.665 1.512 / 0.115
20 Johann ZARCO KTM 1'23.077 1.924 / 0.412
21 Hafizh SYAHRIN KTM 1'23.143 1.990 / 0.066
22 Karel ABRAHAM Ducati 1'23.332 2.179 / 0.189

RISULTATI FP3
Sabato 6 luglio 2019, ore 9.55

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Marc MARQUEZ Honda 1'20.347  
2 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'20.515 0.168 / 0.168
3 Maverick VIÑALES Yamaha 1'20.634 0.287 / 0.119
4 Cal CRUTCHLOW Honda 1'20.653 0.306 / 0.019
5 Alex RINS Suzuki 1'20.679 0.332 / 0.026
6 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'20.833 0.486 / 0.154
7 Danilo PETRUCCI Ducati 1'20.867 0.520 / 0.034
8 Jack MILLER Ducati 1'20.891 0.544 / 0.024
9 Joan MIR Suzuki 1'20.986 0.639 / 0.095
10 Pol ESPARGARO KTM 1'21.019 0.672 / 0.033
11 Valentino ROSSI Yamaha 1'21.026 0.679 / 0.007
12 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'21.086 0.739 / 0.060
13 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'21.125 0.778 / 0.039
14 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'21.184 0.837 / 0.059
15 Miguel OLIVEIRA KTM 1'21.375 1.028 / 0.191
16 Andrea IANNONE Aprilia 1'21.381 1.034 / 0.006
17 Johann ZARCO KTM 1'21.435 1.088 / 0.054
18 Stefan BRADL Honda 1'21.443 1.096 / 0.008
19 Tito RABAT Ducati 1'21.611 1.264 / 0.168
20 Karel ABRAHAM Ducati 1'21.832 1.485 / 0.221
21 Hafizh SYAHRIN KTM 1'21.972 1.625 / 0.140
22 Francesco BAGNAIA Ducati 1'22.150 1.803 / 0.178

 

RISULTATI FP2
Venerdì 5 luglio 2019, ore 14.10

 

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Marc MARQUEZ Honda 1'20.705  
2 Alex RINS Suzuki 1'21.046 0.341 / 0.341
3 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'21.065 0.360 / 0.019
4 Maverick VIÑALES Yamaha 1'21.193 0.488 / 0.128
5 Pol ESPARGARO KTM 1'21.265 0.560 / 0.072
6 Cal CRUTCHLOW Honda 1'21.392 0.687 / 0.127
7 Jack MILLER Ducati 1'21.442 0.737 / 0.050
8 Danilo PETRUCCI Ducati 1'21.484 0.779 / 0.042
9 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'21.489 0.784 / 0.005
10 Valentino ROSSI Yamaha 1'21.538 0.833 / 0.049
11 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'21.543 0.838 / 0.005
12 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'21.641 0.936 / 0.098
13 Joan MIR Suzuki 1'21.678 0.973 / 0.037
14 Stefan BRADL Honda 1'21.693 0.988 / 0.015
15 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'21.729 1.024 / 0.036
16 Andrea IANNONE Aprilia 1'21.758 1.053 / 0.029
17 Karel ABRAHAM Ducati 1'21.897 1.192 / 0.139
18 Miguel OLIVEIRA KTM 1'21.899 1.194 / 0.002
19 Johann ZARCO KTM 1'22.001 1.296 / 0.102
20 Hafizh SYAHRIN KTM 1'22.208 1.503 / 0.207
21 Tito RABAT Ducati 1'22.462 1.757 / 0.254
  Francesco BAGNAIA Ducati    

RISULTATI FP1
Venerdì 5 luglio 2019, ore 9.55

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'21.390  
2 Marc MARQUEZ Honda 1'21.464 0.074 / 0.074
3 Valentino ROSSI Yamaha 1'21.964 0.574 / 0.500
4 Alex RINS Suzuki 1'21.967 0.577 / 0.003
5 Maverick VIÑALES Yamaha 1'22.251 0.861 / 0.284
6 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'22.282 0.892 / 0.031
7 Jack MILLER Ducati 1'22.365 0.975 / 0.083
8 Andrea IANNONE Aprilia 1'22.397 1.007 / 0.032
9 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'22.415 1.025 / 0.018
10 Cal CRUTCHLOW Honda 1'22.439 1.049 / 0.024
11 Pol ESPARGARO KTM 1'22.458 1.068 / 0.019
12 Karel ABRAHAM Ducati 1'22.487 1.097 / 0.029
13 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'22.512 1.122 / 0.025
14 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'22.543 1.153 / 0.031
15 Danilo PETRUCCI Ducati 1'22.566 1.176 / 0.023
16 Johann ZARCO KTM 1'22.705 1.315 / 0.139
17 Stefan BRADL Honda 1'22.729 1.339 / 0.024
18 Francesco BAGNAIA Ducati 1'22.729 1339
19 Miguel OLIVEIRA KTM 1'22.762 1.372 / 0.033
20 Joan MIR Suzuki 1'22.856 1.466 / 0.094
21 Tito RABAT Ducati 1'22.898 1.508 / 0.042
22 Hafizh SYAHRIN KTM 1'23.957 2.567 / 1.059

TAGS: rossi dovizioso marquez motogp 2019 Sachsenring Rins Petrucci Quartararo GP Germania 2019 GermanMotoGP 2019 GermanGP MotoGP Germania 2019