Autore:
Matteo Larini

VINCE MARQUEZ Dopo la pole, è arrivata anche la vittoria: Marc Marquez ha sbancato Le Mans, vincendo la resistenza delle Ducati ufficiali e di Miller, che hanno tentato soprattutto nelle prime fasi di arginare lo strapotere dello spagnolo, che conserva così otto punti di vantaggio su Dovizioso in classifica mondiale. L’unico pilota che nelle libere aveva dimostrato di potersi giocare la vittoria con il campione in carica, ovvero Maverick Vinales, è stato costretto al ritiro dopo una qualifica incolore sul bagnato che lo aveva costretto a partire in undicesima posizione.

IL VIA Ottima partenza per i primi tre in griglia, che si sono mantenuti davanti, mentre Valentino Rossi era in quarta posizione, poi diventata terza a causa di un errore di Danilo Petrucci, precipitato quinto dopo lo sbaglio. Davanti, Jack Miller ha superato Marquez per la leadership del Gran Premio, dando avvio ad un bellissimo duello nei giri successivi a suon di sorpassi nelle curve 2 e 3.

MARQUEZ DAVANTI Nel prosieguo del Gran Premio, Marquez è riuscito a riprendersi la prima posizione non riuscendo però subito a scappare rispetto alle Ducati di Miller e Dovizioso alle sue spalle.  Nelle retrovie, un errore del campione Moto2 in carica Francesco Bagnaia ha costretto al ritiro anche Maverick Vinales al sesto passaggio, mentre Rossi è invece sembrato decisamente più in difficoltà a seguire il gruppo dei primi tre e a quindici giri dal termine è stato superato da Petrucci, più rapido sul passo del pesarese e in crescita col passare delle tornate.

DOVI IN DIFFICOLTA’ Nella seconda metà di gara, il campione in carica ha preso il largo, mentre Miller è stato superato prima da Dovizioso e poi anche da Petrucci, rientrato prepotentemente in lotta per la seconda posizione quando il forlivese ha iniziato a soffrire il degrado gomme: i due Ducatisti ufficiali hanno ingaggiato un bel duello a cinque giri dalla conclusione, permettendo così a Rossi e Miller di riavvicinarsi e provare a ricucire il divario, mentre nella seconda metà della top-10 Fabio Quartararo, autore anche del giro più veloce, ha superato Crutchlow per l’ottava posizione.

ULTIMO GIRO Doppio duello all’ultimo giro della corsa: davanti, Dovizioso e Petrucci hanno lottato all’ultimo sangue per la piazza d’onore, mentre Rossi e Miller hanno duellato per la quarta posizione. Alla fine, nonostante i tentativi di sorpasso soprattutto di Petrucci su Dovizioso, il forlivese ha mantenuto il secondo gradino del podio davanti al compagno di squadra e l’australiano è rimasto davanti al pilota Yamaha, giunto quinto.

MotoGP Francia, gara: tempi e distacchi

Pos. Pilota Moto Tempo/Distacco
1 Marc MARQUEZ Honda 41'53.647
2 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1.984
3 Danilo PETRUCCI Ducati 2.142
4 Jack MILLER Ducati 2.940
5 Valentino ROSSI Yamaha 3.053
6 Pol ESPARGARO KTM 5.935
7 Franco MORBIDELLI Yamaha 7.187
8 Fabio QUARTARARO Yamaha 8.439
9 Cal CRUTCHLOW Honda 9.853
10 Alex RINS Suzuki 13.709
11 Jorge LORENZO Honda 15.003
12 Aleix ESPARGARO Aprilia 29.512
13 Johann ZARCO KTM 33.061
14 Hafizh SYAHRIN KTM 35.481
15 Miguel OLIVEIRA KTM 36.044
16 Joan MIR Suzuki 1 Lap

TAGS: yamaha honda ducati dovizioso marc marquez motogp 2019 Miller Petrucci LeMansGP 2019