Autore:
Giulio Scrinzi

CONFERENZA STAMPA Come da tradizione, il giovedì è dedicato alla consueta conferenza stampa in cui i più importanti protagonisti della MotoGP prendono parola prima di scendere in pista. Stavolta hanno risposto alle domande dei giornalisti i due piloti del team Repsol Honda, Marc Marquez e Daniel Pedrosa, quelli del team Yamaha Movistar, Maverick Vinales e Valentino Rossi, assieme al titolare del team LCR Cal Crutchlow e allo spagnolo della KTM Pol Espargarò.

MARC MARQUEZIl Red Bull Ring è una pista particolare, contraddistinta da diverse frenate al limite e accelerazioni molto violente. L'anno scorso abbiamo dovuto affrontare diverse difficoltà, per cui quest'anno dobbiamo subito partire con il piede giusto: fondamentale sarà trovare un buon set-up che ci garantisca un bilanciamento ottimale della moto in modo da essere il più competitivi possibile”.

DANIEL PEDROSANelle ultime tappe abbiamo fatto un ottimo lavoro, ma non è il momento di abbassare la guardia: dobbiamo rimanere concentrati per fare bene da subito e limitare al massimo le difficoltà. Il Red Bull Ring è un tracciato diverso da quelli che abbiamo affrontato finora: ci sono anche alcuni punti che non brillano in fatto di sicurezza, e questo lo dovremo riportare alla Commissione di Sicurezza”.

MAVERICK VINALESMi piace molto questa pista, l'anno scorso mi sono trovato bene anche se poi non sono riuscito a centrare il podio. In questa stagione sono particolarmente motivato, e dopo i positivi test di Brno ho finalmente trovato il feeling delle prime gare. Rispetto alla Repubblica Ceca non porteremo in pista la nuova carenatura, inoltre dobbiamo stare attenti al meteo per non farci trovare impreparati”.

VALENTINO ROSSIIl Red Bull Ring è diverso dai circuiti su cui abbiamo corso in passato: presenta un dislivello molto importante, inoltre ci sono dei punti veramente pericolosi viste le velocità che si possono raggiungere. Tutto sommato, però, è un layout che si adatta al mio stile di guida, quindi sono convinto che riusciremo a portare a casa un ottimo risultato”.

CAL CRUTCHLOWA Brno siamo andati bene ma avrei preferito avvicinarmi di più al podio. Ci riproveremo qui in Austria, anche se non porteremo in pista delle vere e proprie novità: ci dovremo basare solo sui set-up e su una carenatura un po' diversa. In ogni caso, questo è un ottimo periodo per la Honda: il nostro obiettivo è continuare così”.

POL ESPARGARÒQuesto weekend sarà molto stressante per me e per la KTM, visto il nono posto a Brno che ha coinciso con la prima top ten stagionale. Siamo molto motivati ma anche parecchio sotto pressione: dopo i test ad Aragon con Kallio e Oliveira, speriamo di riuscire a migliorare ulteriormente”.


TAGS: motogp valentino rossi cal crutchlow marc marquez maverick vinales daniel pedrosa pol espargaro motogp 2017 motogp austria 2017 motogp red bull ring 2017