MotoGP Giappone 2022, la cronaca e i risultati delle FP1 di Motegi
MotoGP 2022

MotoGP Giappone 2022, Miller e Bagnaia al top nelle FP1, bene Quartararo


Avatar di Simone Valtieri , il 23/09/22

1 settimana fa - Bagnaia secondo nelle FP1 tra il compagno Miller e il rivale Quartararo

Nonostante una sessione tribolata, Bagnaia si piazza in 2° posizione nelle FP1 tra il suo compagno Miller e il rivale Quartararo! Bastianini cade nel finale
Benvenuto nello Speciale MOTOGP GIAPPONE 2022, composto da 12 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MOTOGP GIAPPONE 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

DUCATI C'È! Nella mattinata italiana è scattato, con una singola e inedita sessione di prove libere 1 da ben 75 minuti, il Gran Premio del Giappone. A causa del tifone che ha attraversato il paese del Sol Levante, infatti, si è deciso di condensare il programma del venerdì al pomeriggio in un'unica maxi sessione, e visto che domani mattina è attesa pioggia, i primi dieci di questo turno potrebbero aver già messo una polizza assicurativa sul passaggio diretto alla Q2. Al comando troviamo - come sempre verrebbe da dire, anche se stavolta non era scontato - le Ducati di Jack Miller e Francesco Bagnaia, che nel finale hanno messo a posto una sessione complicata, prendendosi i primi due posti in classifica, davanti a un Fabio Quartararo che è sembrato guidare sempre al di sopra delle sue possibilità, con tranquillità. I tre sono separati da meno di mezzo decimo di secondo, 49 millesimi per la precisione, con Miller autore di un ottimo 1.44:509.

Clicca qui per tutti i risultati del weekend del Gran Premio del Giappone

PECCATO ENEA! E che quella giapponese sia una pista ''Yamaha'' (sebbene sia, in realtà, il proving ground della Honda), lo attesta anche la buona prestazione di Franco Morbidelli, che purtroppo però, per le bandiere gialle nel finale, si è visto cancellare un tempo potenzialmente da top ten. Alle spalle dei primi tre, in ogni caso, si è piazzato il terzo incomodo per il mondiale, Aleix Espargaro su Aprilia, staccato di appena 68 millesimi da Miller. Molto bene anche Luca Marini con la Ducati del team di Valentino Rossi, e le due Honda ufficiali di Marc Marquez e Pol Espargaro, con distacchi superiori al decimo da Miller. A 2 decimi, invece, troviamo le due KTM di Brad Binder e Miguel Oliveira e l'altra Aprilia di Maverick Vinales, con Johann Zarco che si morde invece doppiamente le mani a causa di una caduta nel finale che lo tiene fuori dai dieci per appena un millesimo con la sua Ducati! Caduta anche per Enea Bastianini, che stava facendo una buona sessione ma che rimane fuori anche lui dai potenziali qualificati alla Q2 con il 14° posto, dietro a Takaaki Nakagami (Honda) e Alex Rins (Suzuki), e davanti a Jorge Martin (Ducati). Qualche difficoltà per gli altri italiani impegnati Marco Bezzecchi, 19° e Fabio Di Giannantonio, 24°, entrambi su Ducati.


Pubblicato da Simone Valtieri, 23/09/2022
Tags
MotoGP Giappone 2022
Logo MotorBox