Pubblicato il 09/10/2020 ore 14:00

SUPER JACK! In una seconda sessione di prove libere iniziata con la pista ancora abbastanza bagnata, e terminata quasi sull'asciutto, Jack Miller è stato il miglior interprete delle condizioni miste sin dall'inizio, martellando con i suoi tempi a ogni run. Dietro al pilota australiano del team Ducati Pramac tra i più bravi e costanti ci sono stati Taka Nakagami, caduto nel finale, e Johann Zarco con la Ducati. Bene anche Vinales e Rossi con la Yamaha ufficiale, entrambi nella top 5. Tra gli italiani nella top ten anche Petrucci e Morbidelli, mentre Bagnaia e Dovizioso (caduto nel finale e soltanto 19°) hanno palesato maggiori difficoltà. E un po' opaco anche Fabio Quartararo, migliorato soprattutto nel finale ma comunque 13°, non molto lontano dal più diretto inseguitore in classifica Joan Mir, 11°. 

Gli orari tv del weekend di Le MansTutte le info e i risultati del GP Francia 2020 | Classifica piloti e costruttoriCalendario MotoGP 2020

Sessione terminata. Rivivi le FP2 del GP di Francia 2020 classe MotoGP con la nostra cronaca minuto per minuto.

15.00 - Per i dettagli vi lasciamo al solito velocissimo tweet del team LCR, che contiene tutti i tempi che troverete a breve aggiornati anche nella scheda GP. Noi chiudiamo qui questa sessione LIVE, l'appuntamento è per domani mattina alle ore 9.50 per la terza e decisiva sessione di prove libere per l'accesso alla Q2. Grazie a tutti per averci seguito e buon pomeriggio!

14.58 - Maverick Vinales secondo a 367 millesimi da Miller! poi Nakagami, Zarco, Rossi, Petrucci, Crutchlow, Marquez, Morbidelli e Pol Espargaro. Questa la top ten. In difficoltà Quartararo e Bagnaia, 13° e 15°, ma soprattutto Dovizioso, 19° e caduto nelle fasi finali. Fuori dai dieci anche Rins e Mir, 11° e 12°.

14.56 - 1:34.133! Jack Miller migliora ancora e si assicura il miglior tempo di giornata! Cade Nakagami, finora secondo a 724 millesimi. Migliora ancora Rossi ed è quarto a 879 millesimi, alle spalle di Zarco, terzo a 819!

14.55 - Bandiera a scacchi! Miller e Vinales hanno perso tantissimo nel T4, erano entrambi con casco rosso fino al T3. Taka Nakagami secondo a 291 millesimi da Miller, Rossi migliora ma è solo nono a 1''271 dall'australiano.

14.54 - Vinales peraltro protagonista di un lungo e di un rientro in pista pericoloso, con Mir che lo manda a quel paese. Intanto si gira ancora e si acendono ancora caschi rossi, mentre cade Brad Binder. Danilo Petrucci secondo a 488 millesimi da Miller intanto!

14.53 - Jack Miller stava migliorando ancora ma trova Vinales davanti e rallenta. E proprio Maverick Vinales ha fatto la seconda prestazione a 545 millesimi dal ducatista: pensate quanto stava andando forte Jack!

14.52 - Terzo tempo per Crutchlow a 995 millesimi da Miller, arriva Rossi: settimo a 1''432. Ma la pista si asciuga e arrivano Vinales e Quartararo... almeno stando agli intertempi. 

14.51 - Caschi rossi per Morbidelli e Miller: Franco Morbidelli fa 1:35.369, arriva Jack Miller: 1:34.566!

14.49 - Sei minuti al termine, Nakagami comanda su Rins per 283 millesimi, poi Lecuona a 578 e Valentino Rossi, che si è inserito in quarta posizione, migliore delle Yamaha, davanti a Jack Miller.

14.47 - Caduto anche Andrea Dovizioso! Intanto Taka Nakagami aveva ritoccato il miglior tempo, che probabilmente gli verrà tolto in quanto realizzato con le bandiere gialle di Smith. 1:35.612 comunque, appare in classifica e noi lo segnaliamo.

14.45 - Dieci minuti, ancora tutto è da scrivere, ma attenzione: Caduti a un minuto di distanza i due piloti dell'Aprilia! Aleix Espargaro nella ghiaia, Bradley Smith sull'asfalto alla chicane. Va via zoppicando il britannico, con la moto che resta in mezzo alla pista.

14.44 - Migliora ancora Takaaki Nakagami: 1:35.635! Nei dieci ci sono Rins, Lecuona, Miller, Mir, Bradl, Oliveira, Rossi (che ha appena migliorato), Bagnaia e Petrucci. Ora la situazione dei distacchi è un po' più normali, la top ten racchiusa in 1''5. Si inserisce anche Vinales ora in settima piazza.

14.43 - Lontani al momento tanti big, tra cui Rossi 11°, Vinales 13°, Morbidelli 14°, Quartararo 15°,  Dovizioso 18°.

14.42 - Ora tocca a Takaaki Nakagami: 1:35.924! Lecuona si inserisce in terza posizione dietro a Rins e staccato di 457 millesimi dal giapponese.

14.41 - Jack Miller sotto attacco: 1:36.173 per Alex Rins che passa in testa, davanti a Taka Nakagami per 147 millesimi, anche lui passato ora sul traguardo, e a Miller di 259 millesimi.

14.39 - E con 10 minuti di ritardo, come dicevamo, gli altri sono arrivati su Miller: Danilo Petrucci fa 1:37.138, ma solo perché bloccato da Bagnaia nel T4, era sotto i tempi di Jack fino al T3.

14.38 - Migliorano anche Bagnaia e Petrucci, sempre 3° e 4° ma ora sono a 7 e 8 decimi da Miller.

14.37 - Iker Lecuona si mette ora con la sua KTM in seconda posizione, ad appena mezzo secondo da Jack Miller.

14.36 - Prima di riprendere Miller ci metteranno un po' gli altri, il ducatista si è abituato alla pista con 10 minuti di anticipo dagli altri. Ora però Mir è molto vicino al suo tempo, ma trova traffico. Era a 31 millesimi solamente nel T3. Problemi tecnici intanto per Johann Zarco sulla sua Ducati. Mir chiude a 1''1 da Miller nonostante il tappo di Bradl.

14.35 - Terzo Bagnaia e quarto Petrucci ora, il primo a 2''0 da Miller, il secondo a 2''7, ma in mezzo a loro si inserisce ora Lecuona a 2''5 da Miller.

14.34 - Joan Mir sta continuando a migliorare, ora il suo distacco da Miller è calato a 1''9, terzo sempre Zarco a 3''3, poi Petrucci a 3''5 e Marquez e Bagnaia, entrambi a quasi 4''.

14.32 - Iniziano a scendere in pista con le slick anche gli altri piloti. In questo giro Miller non ha migliorato solo perché ha trovato tanti piloti lenti davanti. Ora Mir si mette in seconda piazza in 1:39.649, a 3''2 dal ducatista.

14.30 - Jack Miller: 1:36.432! Fa un altro mestiere il ducatista in questo momento... 3''3 il margine su Zarco. Finché gli altri non metteranno le slick, questo sarà il copione. Addirittura ci sono appena 5 piloti compresi nel 107%.

14.28 - Tutti gli altri piloti faranno ora meglio a tornare ai box e montare le slick, tra cui Rossi che era appena tornato in pista con gomme da bagnato. Un altro buono giro per Miller (38''1) che al momento precede Zarco di 2'', Vinales di 3''7 e Bradl di 5''...

14.27 - Continua a martellare Jack Miller: 1:37.738! Il punto di cross è stato superato, ovvero quel momento in cui si equivalgono le prestazioni con gomme da bagnato e slick. In questo momento sono molto più performanti le mescole da asciutto.

14.25 - La pioggia non ha attaccato, e Jack Miller con le gomme da asciutto si issa ora al comando con un ottimo tempo, per quelle che sono le condizioni attuali della pista: 1:39.629.

14.23 - Maverick Vinales secondo a due decimi da Zarco, Quartararo in pista per cercare un posto nei dieci. Sono tutti tempi utili se dovesse continuare a piovere sia oggi che domani durante le FP3. Jack Miller terzo intanto.

14.21 - Migliora ancora Johann Zarco e con 1:41.247 è nettamente il più veloce tra i sei fin qui con un tempo, ai quali si è aggiunto anche Alex Marquez. Impegnato nello stesso lavoro anche Maverik Vinales.

14.19 - Sta ricominciando a piovere... intanto Johann Zarco piazza là un 1:41.811 utile, in quanto miglior tempo del weekend, finora.

14.18 - Gli unici quattro piloti ad aver completato un giro cronometrato in questi primi minuti sono Mir e Rins con la Suzuki, Morbidelli e Rossi. Ma stanno tutti rientrando ai box. Sul tracciato anche Pecco Bagnaia ora...

14.16 - Mir e Rins sono in pista con gomme ancora da bagnato, Valentino Rossi, che è più lento di 3-4'', con le slick, anche se il Dottore sta guidando sulle uova.

14.15 - Primi tempi poco significativi ma già più bassi del mattino, quando si correva con pista bagnata. Ora invece i piloti della MotoGP possono usufruire di una traccia asciutta lasciata da Moto2 e Moto3. Joan Mir è il primo a mettersi in testa in 1:43.515.

14.13 - Entrano timidamente in pista i vari piloti, non c'è il solito assalto ala pitlane, visto che le condizioni dell'asfalto sono ancora un po' umide, e alcuni piloti preferiscono attendere un po'... ci sono comunque alcuni già lanciati, tra cui Valentino Rossi.

14.10 - Semaforo verde! Si parte, tutti in pista per questi secondi 45 minuti di prove libere sul tracciato ''Bugatti'' della mitica Le Mans!

14.08 - Nelle prove libere del mattino con la pista bagnata, e in fase di lento asciugamento, l'ha spuntata a sorpresa Bradley Smith con la sua Aprilia, che si è messo dietro un poker di Ducati e un tris di Yamaha. Un po' in ombra l'idolo di casa Fabio Quartararo, solo 18°, che non ha voluto correre rischi sul bagnato, ma che si potrà rifare nei prossimi 45 minuti con un asfalto più asciutto, ma temperature comunque molto basse.

14.05 - Buon pomeriggio, cari amici di Motorbox! Tra cinque minuti si torna in pista con una novità rispetto al mattino: stavolta il tracciato di Le Mans è un po' più asciutto, anche se non del tutto. I piloti potranno comunque sicuramente riscrivere la classifica del mattino e testare le gomme slick, inutilizzabili nelle FP1.


TAGS: yamaha suzuki ducati rossi motogp le mans dovizioso marquez vinales Rins fp2 Bagnaia Morbidelli Quartararo Bugatti Le Mans MotoGP 2020 diretta MotoGP Live MotoGP FrenchMotoGP 2020 GP Francia 2020 GP France 2020