Pubblicato il 13/11/2020 ore 14:20

BENE DUCATI Risorge la Ducati nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio della Comunità Valenciana. Al Ricardo Tormo di Cheste il migliore di tutti è Jack Miller, che sul finale di sessione beffa Taka Nakagami e con la sua Ducati si mette davanti all'hondista di appena 91 millesimi. Bene anche Francesco Bagnaia, che è terzo ad appena 120 millesimi dal compagno del team Pramac. Dietro di loro c'è l'ottimo Pol Espargaro su KTM, e poi altre due Ducati, quelle di Johann Zarco e Andrea Dovizioso. Chiudono la top ten Cal Crutchlow - neo pilota del parco Yamaha per la prossima stagione, ma ancora per due gare sulla Honda del team di Lucio Cecchinello - Alex Rins, Aleix Espargaro e Maverik Vinales. Joan Mir è 11° davanti a Bradl e Franco Morbidelli, quest'ultimo nella top ten della classifica combinata grazie al tempo di questa mattina. Seguono 14° Petrucci, 15° Binder, 16° Quartararo, 17° Oliveira, 18° Rossi e 19° Marquez, tutti raccolti in 749 millesimi dal tempo di Miller, segno di un equilibrio estremo e di un pacchetto molto più che compatto. Gli unici staccati sono Rabat, a 1''4 e Savadori a 1''7.

Gli orari tv del weekend di Valencia | Tutte le info e i risultati del GP della Comunità Valenciana 2020 | Classifica piloti e costruttoriCalendario MotoGP 2020

Sessione terminata. Rivivi le FP2 del GP della Comunitat Valenciana 2020 classe MotoGP con la nostra cronaca minuto per minuto.

15.21 - E finisce qui anche la seconda sessione di prove libere odierne! Protagonisti i team satelliti con i due della Ducati Pramac 1° e 3°, e la punta del team LCR Honda, Taka Nakagami, secondo. Grazie a tutti voi per averci seguito, l''appuntamento è per domattina alle 10.50 per la terza e decisiva sessione di prove libere in ottica Q2. Buon pomeriggio a tutti!

15.19 - Bravo Miller, primo di una discreta Ducati quest'oggi con anche Bagnaia terzo, Zarco quinto e Dovizioso sesto! Secondo Nakagami e quarto Pol Espargaro, due dei protagonisti dello scorso weekend, chiudono la top ten Crutchlow, Rins, Aleix Espargaro e Vinales. Fuori dai dieci Mir, 11°, Morbidelli, 13° (Che però con il tempo di stamattina è nei 10 migliori del combinato), e Rossi, solo 18°.

15.18 - Ottimo tempo per Nakagami ancora una volta in 30''7 ma non basta per superare Miller! Gli altri non migliorano, tranne Vinales che si mette in 10 piazza! 

15.17 - Non è ancora finita. Nakagami ancora caschi rossi, ma anche Vinales e Crutchlow...

15.16 - Jack Miller! Il pilota del team Ducati Pramac si mette in testa in 1:30.622! 91 millesimi meglio del giapponese!

15.15 - Bandiera a scacchi! E arriva Pecco Bagnaia: 1:30.742! Secondo per 29 millesimi!

15.14 - Fratelli Espargaro on fire: Aleix sull'Aprilia si mette in quarta piazza, ma Dovizioso è terzo e lo fa scendere in quinta posizione. Ma arriva subito dopo Pol che si mette lì secondo, e ricaccia entrambi indietro di un'altra posizione!

15.13 - Entra nella top ten Aleix Espargaro con l'Aprilia, ma fa meglio il fratello Pol Espargaro, che da quinto passa quarto a 381 millesimi da Nakagami. Anche Zarco ha migliorato, sempre secondo ma a 186 millesimi dal giapponese.

15.12 - Ora Rins è alla prese con i caschi arancioni: diventa sesto lo spagnolo a 4 decimi circa dal giapponese al comando.

15.10 - Vinales aveva acceso tre convincenti caschi arancioni pima di abortire il suo giro e tornare ai box.

15.09 - Si intravede Valentino Rossi che sale in 11° posizione a meno di 7 decimi da Nakagami e a una manciata di millesimi dalla top ten.

15.08 - Già nuovamente in sella Mir, che guida un plotone di altri piloti in marcia verso la pista nella corsia dei box, tutti con gomme nuove fresche.

15.07 - A 8 minuti dal termine abbiamo sempre Nakagami al comando con 340 millesimi di vantaggio su Zarco. Tra il pilota francese e Cal Crutchlow, decimo, ci sono appena 264 millesimi e altri sette piloti: Mir, Morbidelli, Pol Espargaro, Bagnaia, Rins, Petrucci e Miller.

15.05 - Scivola anche Joan Mir nella ghiaia, nessun problema per il pilota che perde l'anteriore alla curva 4.

15.03 - Fase interlocutoria al momento di questa sessione. A breve qualcuno proverà a mettere le gomma soft nuova al posteriore - come appena fatto da Nakagami - e a spingere sul gas.

15.01 - Nuova mente nella ghiaia Alex Marquez, non un turno facile per il fratello dell'otto volte iridato Marc.

14.59 - Stamattina avevamo ricordato il record della pista, che appartiene a Jorge Lorenzo, poleman qui nel lontano 2016 in 1:29.401. Siamo ancora a 1''3 dal limite della pista.

14.57 - Ora è sempre lo stesso Taka Nakagami ad alzare l'asticella: 1:30.713! Un decimo meglio rispetto a stamattina!

14.55 - Si inserisce ora al vertica Taka Nakagami, che si ferma ad appena 10 millesimi da Johann Zarco! Il leader della mattinata restringe nacora la top ten, ora racchiusa in appena 264 millesimi. 

14.53 - Migliora ancora Miller che ora è a 183 millesimi dal francese, collega di marca in Ducati.

14.52 - Jack Miller sale ora in nona piazza a 290 millesimi da Zarco. I primi 10 in 318 millesimi.

14.51 - Sempre nelle retrovie per tutto il weekend Fabio Quartararo lo scorso GP, e poi fuori gara dopo poche tornate per una scivolata. Anche in questo fine settimana il francese non sembra riuscire a trovare il bandolo della matassa. Va detto che però, con distacchi così ravvicinati, gli basterebbe pochissimo per fare il salto di qualità. Sono tutti estremamente vicini, e l'assalto alla Q2 sarà una battaglia.

14.48 - Accende caschi rossi ora per Jack Miller, che però resta fuori dalla top ten, dove attualmente troviamo 11° Dovizioso, 12° Nakagami, 13° Oliveira, 14° Miller, 15° Aleix Espargaro, 16° Binder, 17° Rossi, 18° Quartararo e 19° Bradl. Perché ve li diciamo tutti? Perché al momento sono raccolti in 7 decimi. I primi sedici sono in meno di mezzo secondo.

14.45 - Primo run finito per più o meno tutti i piloti, diamo un'occhiata alla top ten a un terzo di sessione: Zarco con la Ducati precede Mir di 27 millesimi, Morbidelli di 72, Pol Espargaro di 77, Bagnaia di 111, Rins di 163 e Petrucci di 177. Sette piloti in meno di due decimi. Poi troviamo Crutchlow a 264, Alex Marquez a 318 e Vinales a 319.

14.44 - Continua ad accendere caschi rossi Morbidelli nei primi tre settori, ma nel quarto perde sempre 1-2 decimi da Zarco. Comunque passo costante sul 31.1 per Frankie, ma ha una soft al posteriore.

14.42 - Squillo di Francesco Bagnaia ora che si mette in quinta piazza a 111 millesimi da Zarco.

14.41 - Diversi caschi rossi ora si accendono sulla tabella, ma tutti nei primi settori. Sta migliorando Vinales che si mette in nona piazza. Nella top ten dietro ai primi cinque ci sono Petrucci, Crutchlow, Marquez, Vinales e Dovizioso.

14.40 - Pol Espargaro, sul podio domenica scorsa, si mette in quarta piazza a 77 millesimi da Zarco. I primi quattro sono ora raccolti, appunto, in 77 millesimi: Zarco, Mir, Morbidelli e Pol Espargaro. Quinto Rins a 163. Scivola intanto Marquez in curva 2.

14.39 - Migliora Morbidelli ma si ferma a 45 millesimi da Mir. Ora migliora anche Johann Zarco che invece batte Mir per 27 millesimi: 1:31.053!

14.37 - Ora davanti a tutti si porta Joan Mir in 1:31.080! Siamo già a soli due decimi dal tempo di Nakagami di stamattina. Secondo Johann Zarco con la Ducati a 82 millesimi, terzo resta Morbidelli a 144.

14.36 - Alle spalle del Morbido si metter Rossi, a 432 millesimi, poi Binder e Mir a 8 decimi.

14.35 - Subito davanti Franco Morbidelli intanto, in 1:32.065, subito migliorato in 1:31.283!

14.32 - E mentre i piloti si lanciano per il loro primo run di giri veloci, diamo una notizia: è arrivata l'ufficialità dell'ingaggio di Cal Crutchlow nei panni di tester Yamaha. Il pilota britannico prenderà il posto nel 2021 di Jorge Lorenzo.

14.30 - Semaforo verde! Si comincia, per 45 minuti sarà caccia al tempo e al setup ideale!

14.27 - Nella prima sessione di prove libere di questa mattina il più veloce di tutti è stato Taka Nakagami con la Honda, ma tra il primo e il diciannovesimo, Pecco Bagnaia, ci sono 999 millesimi. Gli unici che sembrano tagliati fuori dalla lotta per la Q2 diretta sono Rabat e Savadori.

14.25 - Buon pomeriggio cari amici di Motorbox. Tra cinque minuti inizierà la seconda sessione di prove libere del Gran Premio della ''Comunitat Valenciana'' sul circuito Ricardo Tormo di Valencia.


TAGS: MotoGP 2020 Live MotoGP ValenciaMotoGP 2020