Guida all'acquisto moto patente A2: modelli, prezzi, consigli
Guida all'acquisto

Hai preso la patente A2? ecco che moto puoi guidare


Avatar di Danilo Chissalé , il 16/11/18

2 anni fa - Patente A2: quale moto scegliere per cominciare? ecco la lista completa

Quale moto scegliere per cominciare? Ecco la lista di tutte le moto limitate a 35 kW. Prezzi e caratteristiche nella nostra guida

SI PARTE DA QUI La patente A2 rappresenta il primo step per approdare nell’affascinante mondo delle due ruote “vere”. Sì, prima ci sono le 125 cc ma diciamo la verità di motociclistico hanno ben poco, spesso realizzate in economia per soddisfare le esigenze dei mercati asiatici dove spopolano e spinte da motori poco esaltanti. Il discorso cambia quando si passa alle moto per la patente A2: cresce la cilindrata, migliora la dotazione ciclistica e anche l’estetica, per la gioia degli amanti del bello.

MARE MAGNUM Ma quale scegliere per cominciare? Il mercato offre ampia scelta in termini di cilindrate, tipologia e, non meno importante, di prezzo. La nostra lista vi guiderà tra scramber e sportive, tra 400 cc e 1200 cc, alla ricerca della vostra moto ideale. Ricordiamo che la legge prevede un tetto massimo di 48 cv per la potenza massima, potenza raggiungibile anche depotenziando delle moto più potenti a patto che in origine non abbiano più di 95 cv.

Benelli Leoncino 500 Benelli Leoncino 500

PRIMA DI COMINCIARE La lista di produttori mondiali di moto sarebbe infinita, probabilmente non basterebbe l’intero world wide web per contenere tutti i modelli con le loro specifiche versioni e allestimenti, nelle righe seguenti troverete le moto più interessanti sul mercato divise per tipologia corredate da una breve descrizioni e dai dati sensibili come potenza, cilindrata e prezzo. Buona lettura!

LE NAKED

Aprilia Shiver 900 (Depotenziabile) 896 cc, 95 cv 8.390 euro. Naked rodata, il motore ha tanta coppia, una volta “sbloccata” i 95 cv sono un ottimo compromesso tra divertimento ed economia nei costi di gestione.

Benelli 302 300 cc, 38 cv 4.390 euro. Ottima Entry level, il motore è vivace e consuma poco. Il doppio disco anteriore rende sicura la frenata. A Eicma è arrivato il nuovo modello, chiedete uno sconto al concessionario sulla vecchia o aspettate la nuova che arriverà nella prima metà del 2019.

Benelli Leoncino 499 cc, 47,6 cv 5.990 euro. Linee classiche, piacevole da guidare sia in città sia fuori. La Trail ha gomme tassellate e sospensioni con maggiore escursione.

BMW G 310 R 313 cc, 34 cv 5.350 euro. Moto d’ingresso nel marchio bavarese. Il peso contenuto e la sella bassa la rendono perfetta come prima moto. Ottima la dotazione ciclistica che comprende pinze radiali e forcella a steli rovesciati.

BMW F 800 R 798 cc, 48 cv (90 a potenza piena) 9.100 euro. Naked versatile adatta anche a piccoli viaggi. Il motore è regolare e gestibile. L’anno prossimo si rinnoverà con il nuovo motore 850. Valutate se attendere o chiedere uno sconto.

Ducati Monster 797 803 cc, 48 cv (73 a potenza piena) 8.990 euro. Il Moster è un’icona, per anni ha rappresentato la prima moto di molti. La posizione di guida è d’attacco, il sound del motore è gasante.

Ducati Scrambler Sixty2 399 cc, 41 cv 7.790 euro. La più piccola della famiglia Scrambler. Facile e versatile, piace molto per la leggerezza e la fiducia che trasmette. Altino il prezzo.

Ducati Scrambler 803 cc, 48 cv (73 a potenza piena) da 8.790 euro. La base è uguale per tutte, il motore è lo stesso del Monster 797. Tante le anime: Café, enduro o flat track a voi la scelta.

Honda CB 500 F 471 cc, 48 cv 6.190 euro. Ottima Entry level facile e parca nei consumi. Nel 2019 arriva la nuova, si chiamerà CB 500 R. Compratela scontata o aspettate la nuova.

Honda CB 300 R 286 cc, 31 cv 5.090 euro. Divertente, leggera e curata nelle finiture. Bello il mix di linee retrò e moderne. Il motore è brillante ma vibra.

Husqvarna Vitpilen/Svartpilen 373 cc, 43 cv 6.550 euro. Naked o Scrambler sfruttano la meccanica della Duke 390. Brillante il motore, scultoree le linee.

Kawasaki Z 900 948 cc, 48 cv (95 a potenza piena) 9.190 euro. A piena potenza è una naked divertentissima, acquistatela depo e portate pazienza qualche annetto.

Kawasaki Z 650 649 cc, 48 cv (68 a potenza piena) 6.790 euro. Facile, leggera e compatta. Adatta anche alle motocicliste, il motore spinge bene ai medi regimi.

VEDI ANCHE



Kawasaki Z 400 399 cc, 45 cv prezzo da definire. La ciclistica e il motore son in comune con la sorella Ninja 400. Peso e dimensioni sono ideali per cominciare.

Ktm Duke 390 372 cc, 44 cv 5.730 euro. Ciclistica svelta e precisa, il motore è brillante. Peso contenuto, alta la seduta.

Ktm Duke 790 799 cc, 48 cv (95 a potenza piena). Ricca d’elettronica, ha prestazioni di rilievo. Tra le curve è tra le migliori su piazza.

Moto Guzzi V7 III 744 cc, 52 cv (depotenziabile) da 7.990 euro. Linee senza tempo, temperamento pacato e tante versioni tra cui scegliere

Suzuki SV 650 645 cc, 48 (75 a potenza piena) 6.590 euro. Il sistema che aiuta in partenza la rende ideale per chi è alle prime armi. Pimpante il motore, migliorabile la ciclistica nella guida “allegra”.

Triumph Street Triple 660 cc, 95 cv (depotenziabile) 8.600 euro. Insieme a KTM è la naked media più divertente da guidare. Il tre cilindri è una garanzia.

Triumph Bonneville T100 900 cc, 55 cv 10.600 euro. Una vera classica coi fiocchi. Le finiture sono al top come la dotazione di sicurezza.

Triumph Street Twin/Scrambler 900 cc, 48 cv 9.025 euro. Facili grazie alla sella bassa e al temperamento del motore vivace ma non impegnativo. La scrambler ha ruote tassellate

Yamaha MT-03 321 cc, 42 cv 5.290 euro. Sul mercato da tempo a breve non escludiamo un restyling. Prezzo competitivo, buone le finiture.

Yamaha MT-07 689 cc, 48 cv (75 a potenza piena) Tra le entry level è la più divertente. Il motore è brioso e la ciclistica è stata migliorata di recente.

LE SPORTIVE

Benelli 302 R 300 cc, 38 cv 4.990 euro. Sportiva nelle forme, comoda alla guida. Il motore è brillante

Ducati Supersport 937 cc, 48 cv 13.190 euro. Sport touring più sport che touring. La posizione di guida è sportiva. Grintoso il bicilindrico Desmo.

Honda CBR 500 R 471 cc, 48 cv 6.790 euro. A Eicma 2018 è stato presentato il modello nuovo, aspettatelo se puntate al nuovo, prendetela usata se la cercate a buon prezzo

Kawasaki Ninja 400 399 cc, 45 6.090 euro. Punto di riferimento tra le sportive di media cilindrata. La posizione di guida è sportiva ma non estrema.

Kawasaki Ninja 650 649 cc, 48 cv (68 a potenza piena) da 7.590 euro. Sportiva tutto fare. La posizione di guida è comoda grazie ai semi manubri sopra alla piastra di sterzo.

KTM RC 390 373 cc, 44 cv 5.930 euro. Precisa e maneggevole il monocilindrico è vivace. Comoda anche la posizione di guida.

Mondial Sport Classic 249 cc, 25 cv 4.790 euro. Si differenzia dalle concorrenti per la linea vintage. Il motore nonostante la cilindrata è grintoso.

Suzuki GSX 250R 248 cc, 25 cv 5.340 euro. Divertente e poco impegnativa. Preciso il cambio e morbida la frizione.

Yamaha R3 321 cc, 42 cv 5.790 euro. Anche lei è stata rinnovata a Eicma 2018. Prendete la nuova: è euro 4 e sono migliorate ergonomia e aerodinamica.

CROSSOVER/ENDURO STRADALI

Benelli TRK 502/502X 499 cc, 47 cv 5.990 euro.  Costa poco e ha tutti gli ingredienti per affrontare viaggi a medio/lungo raggio. La X può affrontare del fuoristrada leggero.

BMW G 310 GS 313 cc, 34 cv 6.000 euro. Una GS in miniatura. Bene su strada, migliorabile in off-road.

BMW F 750 GS 853 cc, 48 cv (77 a potenza piena) 9.950 euro. Cross over tutto fare. Promossi motore e frenata

BMW F 850 GS 853 cc, 48 cv (95 a potenza piena) 12.550 euro. Rispetto alla 750 ha una vocazione più avventuriera

Honda CB 500 X 471 cc, 48 cv 6.740 euro. Consuma pochissimo si sfiorano i 29 km/l secondo Honda. Nel 2019 arriva la nuova con la ruota da 19”

Honda NC 750 X 745 cc, 48 cv (55 a potenza piena) da 7.450 euro. Prendetela con il DCT, funziona bene e vi facilita la vita nel traffico.

Kawasaki Versys X 296 cc, 40 cv da 5.890 euro. Ottima Dual Purpose, a suo agio in strada come fuori. Prendete la Adventure ha una dotazione ricca.

Kawasaki Versys 650 649 cc, 48 cv (69 a potenza piena) da 7.840 euro. Come la 1000 ha ruote da 17” per andare bene su strada. Bene sella e parabrezza regolabile.

KTM 1090 Adventure 1.050 cc, 48 cv (95 a potenza piena) da 13.750 euro. Travel Enduro d’eccellenza. Bene la ciclistica e il motore. Il prezzo è alto.

Royal Enfield Himalayan 411 cc, 24 cv 4.590 euro. Crossover dalle linee retrò. Tranquillo il motore, la frenata è il punto debole.

Suzuki V-Strom 250 248 cc, 25 cv 5.740 euro. Sovrastrutture da moto “grande” cuore piccolo. Il motore spinge bene solo in alto.

Suzuki V-Strom 650 645 cc, 48 cv (70 a potenza piena) da 8.590 euro. Tra i migliori il motore, la ruota da 19” a raggi la rende piacevole da guidare anche in off-road.

Triumph Tiger 800 800 cc, 95 cv (depotenziabile) da 11.200 euro. Ottimo il pacchetto ciclistica/motore, tanta l’elettronica.

Yamaha Tracer 700 689 cc, 48 cv (75 a potenza piena) 7.990 euro. La vocazione è sportiva, il motore è brillante. Nel 2019 arriva la versione GT: più comoda e protettiva.


Pubblicato da Danilo Chissalè, 16/11/2018
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox