Autore:
Marco Lietti
Pubblicato il 27/07/2018 ore 11:45

LA PROVA SU STRADA (E NON) Dopo più di 10 anni BMW rinnova la gamma F-GS, le enduro turistiche di media cilindrata, e lo fa partendo quasi da un foglio bianco. Dei due modelli proposti, la BMW F 850 GS è quella più potente e secondo la casa di Monaco sarà proprio lei la più amata dagli italiani: l'abbiamo provata per raccontarvi come va e come è fatta.

OFF ROAD IN ELEGANZA Le linee estetiche riprendono più che mai la sorella maggiore. Certo il bicilindrico, che qui è in linea frontemarcia, non è il mitico boxer e il colpo d'occhio non è lo stesso, ma la BMW F 850 GS è una moto ben curata, snella, e lo stile incarna in pieno l’eleganza e lo stile tipici della casa tedesca.

A COLPO D'OCCHIO In sella, la prima cosa a catturare lo sguardo è il bellissimo schermo TFT (optional), generoso nelle dimensioni, che dona alla F850 GS un tocco hi-tech. Poi tocca al comfort: in sella a questa BMW anche in due si sta benone, i comandi sono ben calibrati e tutto è a portata di pollice. Un pochino striminzito, invece, è il parabrezza originale, che offre poca protezione nei tratti autostradali.

POTENZA? Q.B. Il motore bicilindrico parallelo, totalmente rinnovato rispetto alle vecchie GS, abbandona le sue origini Rotax e cresce fino a 853 cc di cilindrata, per poter sprigionare 95 CV e 92 Nm di coppia. Dolcissimo e grintoso allo stesso tempo, è adatto ad ogni tipo di terreno ed esigenza. Elasticità e rapportatura del cambio perfette garantiscono una scioltezza di guida fantastica: limitate le vibrazioni a quasi tutti i regimi e i consumi sono nella media: 5,2 l/100 km.

PREGI E DIFETTI Unico neo di questa BMW è il quickshifter opzionale, il dispositivo che permette di cambiare le marce senza usare la frizione, che non si è rivelato sempre fluido ai bassi regimi. Evviva la frizione dunque, molto morbida alla leva e con un attacco ben bilanciato.

ASSOLUTA POLIVALENZA Dotata di sospensioni a lunga escursione, ruote a raggi tubless e cerchio anteriore da 21”, la BMW F 850 GS ha un DNA fuoristradistico e per questo stupisce ancora di più quanto sia piacevole da guidare tra le curve asfaltate. Quasi non si sentono i suoi 229 kg con il pieno di benzina e per mettere in crisi il grip bisogna davvero esagerare a moto piegata.

I VANTAGGI DEL 21” Sullo sconnesso il cerchio da 21” davanti offre una grandissima direzionalità e il dinamismo della ciclistica riesce a mettere a proprio agio il pilota: con un buon bilanciamento e con una forcella che, seppur non regolabile, si dimostra un buon compromesso su ogni tipo di fondo.

L'ASSETTO Solo nelle frenate più decise, sollecitata dall'ottimo impianto Brembo, la forcella mostra un comportamento un po' cedevole, che stride un po' con l'efficacia del monoammortizzatore elettronico posteriore Dynamic ESA, anch’esso disponibile come optional. Questo ha varie mappature dal rendimento ben connotato e avvertibile nelle varie condizioni d'uso. In fatto di elettronica, del resto, alla BMW la sanno lunga.

PREZZI E COLORI Disponibile anche in versione depotenziata e in tre colorazioni - banco, rosso o antracite, come quella in prova - la BMW F850 GS ha prezzi a partire da 12.550 euro. Peccato che tante utili dotazioni hi-tech siano extra, a partire dall’innovativo sistema i-call che chiama i soccorsi in caso di bisogno: automaticamente se rileva un incidente, oppure con un tasto sul manubrio.

GLI ACCESSORI Si pagano a parte anche il display TFT da 6,5”, che apre la porta ad un mondo di servizi connessi by BMW, l'ABS Cornering, il Cruise Control, il quickshifter, le manopole riscaldate, l'avviamento keyless e molto altro. Per avere una F 850 GS full optional servono 2.430 euro in più, che arrivano a 3.000 con la fanaleria a LED. Clicca qui per leggere come si comporta la BMW a confronto con la KTM 1090 Adventure e la Ducati Multistrada 950.

 

ABBIGLIAMENTO

CASCO SCORPION ADX-1 Nuovo casco modulare della gamma Adventure Touring, lo Scorpion ADX-1 ha il frontino removibile e la mentoniera, naturalmente, sollevabile per la guida in città. Comodo una volta indossato, ho però trovato questo Scorpion un po' difficoltoso da infilare, per via dell'imboccatura piuttosto stretta. Comoda la visiera: è precisa nel meccanismo di apertura, rende il casco piutosto silenzioso ed è facile da aprire. Disponibie in tre colorazioni uniformi (Nero Opaco, Bianco Perla e Antracite Opaco) e in altrettante versioni decorate (le grafiche si chiamano Anima, Dual e Battleflage), l'ADX-1 ha di serie la visiera Pinlock MaxVision anti-appannamento e la lente solare interna a scomparsa. Non manca un efficace sustema di aerazione.

GIACCA HELD AIRGUARD Comoda giacca da turismo in tessuto. l'imbottitura interna è facimente removibile grazie a delle zip. Il tessuto è impermeabilie e antivento. La praticità è il punto forte di questa giacca, tante le tasche a disposizione facili da aprire anche con guanti: ben 5 esterne più quelle dello strato interno. La vestibilità è ampiamente regolabile grazie alle numerose regolazioni in velcro. Capitolo sicurezza: le protezioni sono presenti su spalle e gomiti, oltre alla predisopsizione per il paraschiena.

GUANTI ALPINESTARS MUSTANG GTX Guanti in bella pelle bovina corti, non temono gli acquazzoni estivi grazie alla membrana in Gore-Tex. Non mancano protezioni morbide sulla dita e rigide sulle nocche. Il palmo e l'interno del pollice sono in materiale scamosciato. Morbidi e comodi, hanno una calzata ottimale tanto in corrispondenza delle protezioni sulle nocche quanto sulla punta delle dita, dove non avverto sensazioni di compressione o schiacciamento. E nonostante l'elevato spessore del palmo, che trasmette sicurezza, i Mustang GTX restituiscono una buona sensibilità.

PANTALONI REV'IT! LOMBARD Si abbinano bene a tutti i tipi di giacche ma i jeans Rev'it! Lombard si possono tranquillamente indossare anche in una serata galante: tessuto in cordura blu scuro resistente alle abrasioni, vestibilità regolare, sono dotati di protezioni alle ginocchia e hanno cuciture triple. Fodera Coolmax interna per assorbire l'umidità.

STIVALI STYLMARTIN SHIVER Stivale in pelle da turismo, adatto ad ogni tipo di condizione e viaggio sia di breve sia di lunga durata, lo Shiver di Stylmartin ha un'ottima calzata, con una chiusura a zip lunga e velcro nella parte alta. Non è pesante e neppure troppo rigido, nonostante le protezioni termo-sagomate che si trovano nelle zone del tallone, della punta e del malleolo. Fornisce molta sensibilità alle pedane ed è comodo, anche se un leggerissimo impedimento alle caviglie durante le operzioni di cambiata e di frenata è avvertibile.


TAGS: prova prezzi test colori accessori bmw f 850 gs 2018