Autore:
Danilo Chissalè

GIOCA IN CASA Il palcoscenico preferito dalle case costruttrici è senza dubbio EICMA, per le giapponesi però il Tokyo Motor Show rappresenta un appuntamento da non perdere. Il modo in cu affrontarlo varia da marchio a marchio; c’è chi come Kawasaki che gioca il carico con la nuova Z H2 sovralimentata e chi invece, come Yamaha, lo sfrutta come vetrina per mettere in mostra il know how e le sue visioni future in merito alla mobilità.

E-MOBILITY Sicurezza, mobilità ecologica e automazione, queste le tematiche fondamentali della Casa di Iawata per il 49° Tokyo Motor Show. Yamaha schiererà ben 18 modelli, con 6 anteprime mondiali e 2 giapponesi. Oltre a tanti prototipi debutteranno in terra natia modelli che hanno ottenuto grande successo nel Vecchio Continente come Ténéré 700 e la nuova R1.

GLI SCOOTER E01 ed E02 sono prototipi di scooter sportivi – ovviamente elettrici - che si distinguono dalla massa per le loro forme sportive, ideali per far tornare vivo l’interesse per le due ruote da parte degli adolescenti. L’E01 è uno scooter equiparabile per prestazioni ai 125 endotermici, le sue peculiarità sono il design sportivo (seppur prototipale), l’elevata autonomia e la ricarica rapida. L’E02, invece, s’inserisce nell’agguerrito mondo degli scooter elettrici paragonabili ai cari e vecchi 50 cc. Anche in questo caso il look da prototipo è ben più sportivo di quello che potrebbe essere in realtà una volta entrato in produzione. I suoi punti di forza, secondo Yamaha, sono la facilità e il piacere di guida e la possibilità di estrarre la batteria per ricaricarla. Completa la squadra degli scooter elettrici E-Vino, la versione elettrificata di uno scooter che riscuote tantissimo successo nel Paese del Sol Levante.

Scooter elettrico Yamaha E02

LE E-BIKE A Tokyo tanto spazio anche per le e-bike, vero e proprio fenomeno in esplosione. Yamaha ne porterà addirittura 2. La e-bike YPJ-YZ è stata disegnata con il look di una moto da competizione. Il design a masse centralizzate suggerisce l'approccio ingegneristico vicino a quello delle YZ Series, motocross da competizione (la concentrazione del peso vicino al baricentro del veicolo migliora la maneggevolezza), mentre la trave inferiore del telaio si divide in due per incorporare la batteria. È una e-bike che propone un'esperienza di guida divertente, stimolante e fuori dell'ordinario. Una nuova forma di divertimento per il futuro. Peccato sia ancora un prototipo… La YPJ-XC, invece, è un modello di serie meno estremo che utilizza il motore elettrico del modello di punta PW-X, con una guida che riflette il DNA Yamaha nella produzione di e-Bike.

ANCORA 3 Ovviamente non poteva mancare un nuovo veicolo a tre ruote. Niente scooter o moto di grossa cilindrata, il Tritown è un prototipo di monopattino elettrico – o almeno questo ci ricorda – che sfrutta la tecnologia a tre ruote Leaning Multi Wheeler di Yamaha. Al momento è ancora un prototipo, ma la casa nipponica sta effettuando dei test aperti al pubblico in aree private per dimostrarne tutta la facilità e il divertimento di guida.

 

 


TAGS: yamaha novità yamaha yamaha scooter scooter elettrici yamaha yamaha e01 yamaha e02