Serie speciale 2022 Guzzi V100 Aviazione Navale, livrea da F-35B
Limited edition

Guzzi V100 Mandello Aviazione Navale, bicilindrica da caccia


Avatar di Lorenzo Centenari , il 21/09/22

1 settimana fa - Una livrea in stile F35-B celebra il legame tra Mandello e la Marina

Una livrea in stile F35-B per celebrare il secolare legame tra la Casa di Mandello e la Marina Militare. 1913 esemplari numerati

Le unisce il simbolo di un'Aquila ad ali spiegate, ma anche il senso della disciplina, il culto del proprio passato, l'avanguardia tecnologica. L'amicizia tra Marina Militare e Moto Guzzi si suggella ora in una limited edition, Guzzi V100 Mandello Aviazione Navale, che alla tecnica e al design della new entry del marchio lariano unisce espliciti richiami all'aeronautica moderna. Teatro del reveal (e dove, sennò), il ponte di volo della portaerei Cavour. La gallery emoziona e una sfogliata la merita tutta.

TAKE OFF Realizzata in edizione limitata di 1913 esemplari numerati, in omaggio all’anno di fondazione della componente aerea della Marina Militare, l’esclusiva Guzzi V100 Aviazione Navale si distingue dall'edizione di serie innanzitutto per la livrea ispirata ai caccia F-35B in dotazione alla Marina. Le grafiche ricalcano fedelmente quelle del velivolo, con le insegne su entrambi i lati del cupolino, movimentato anche dalle tipiche strisce jet intake che segnalano le prese d’aria dei jet. La livrea stessa è inoltre arricchita dalla coccarda tricolore a bassa visibilità ai lati del serbatoio, dallo stemma dell’Aviazione Navale e dal logo del Gruppo Aerei Imbarcati.

VEDI ANCHE



ACCESSORI Estetica, ma non solo. L’equipaggiamento di serie comprende il sensore di pressione pneumatici TPMS e le manopole riscaldabili, mentre sul riser del manubrio è inciso al laser il numero di serie. A corredo di ogni esemplare viene fornito un telo coprimoto dedicato e una targa celebrativa. Il prezzo? Non comunicato, ma se Guzzi V100 Mandello S costa 18.000 euro, una cifra verosimile si aggira attorno ai 20.000 euro.

LO SAPEVI? L’Aquila ad ali spiegate, emblema inconfondibile di Moto Guzzi sin dalla fondazione nel 1921, trae origine proprio dalla comune militanza dei fondatori Carlo Guzzi e Giorgio Parodi nel Servizio Aeronautico della Regia Marina durante la Prima Guerra Mondiale. Durante il conflitto i due amici, insieme al pilota Giovanni Ravelli, decisero di dedicarsi, a guerra finita, alla costruzione di motociclette. Ravelli però non poté coronare il suo sogno perché vittima di un incidente nel 1919. Guzzi e Parodi scelsero l’Aquila come simbolo anche per ricordare l’amico.


Pubblicato da Lorenzo Centenari, 21/09/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox