Prova su strada

Moto Guzzi V85TT: con l'Euro 5 è migliorata? La prova


Avatar di Danilo Chissalé , il 21/01/22

4 mesi fa - La prova in video della Classic Enduro Tourer di Mandello del Lario

Motore Euro 5 rivisto e dotazione elettronica più ricca, la nuova Moto Guzzi V85TT 2021 è meglio della precedente? La rispota nella prova

Da novità assoluta a top player del segmento, la Moto Guzzi V85TT in poco più di 24 mesi è riuscita a convincere gli italiani (e non solo, dato il successo globale) che si può fare turismo anche con look e soluzioni tecniche più tradizionali. Nel corso del 2021 Moto Guzzi ha festeggiatoi 100 anni di storia, ma oltre ai festeggiamenti c’è stato di più. Infatti, la Classic enduro tourer di Mandello del Lario s’è aggiornata per rispettare la normativa Euro 5 e non solo. Com’è cambiata? Scopriamo insieme!

LOOK (CHE PIACE) CONFERMATO

Al livello facile del “trova le differenze” molti avranno certamente notato la livrea verde e argento con sella marrone e cuciture a vista celebrativa del centenario, per scoprire che i cerchi sono diventati di tipo tubless, invece, serve occhio un po’ più vigile. I nuovi cerchi hanno raggi tangenziali e ciò permette di utilizzare pneumatici privi di camera d’aria, più sicuri e pratici in caso di sciagurata foratura. Aggiungeteci poi che sono anche più leggeri di 1,5 kg e la dinamica di guida ne beneficia. Per il resto la Guzzi V85TT non cambia, e rimane una moto piacevole da vedere, con le sue linee un po’ retrò e i dettagli curatissimi. Davvero difficile trovarle delle note stonate e, per i più patriottici, il merito è tutto italiano dato che viene assemblata a Mandello. Leve e pedali regolabili, pedane in alluminio per pilota e passeggero, stesso materiale anche per i fianchetti che riportano il logo della moto.

COSA CAMBIA

Il ruolo da protagonista - anche a livello visivo, come spesso accade per le Moto Guzzi – è interpretato dal motore bicilindrico a V di 90° disposto in maniera trasversale all’interno del telaio tubolare in acciaio e raffreddato ad aria. La cilindrata non cambia, in compenso c’è la nuova omologazione Euro 5 e una diversa “accordatura” a livello di set up. Scende leggermente la potenza, che passa da 80 CV a 76; in compenso sale il picco di coppia che passa da 80 a 82 Nm a 5.000 giri/min. Piccole differenze numeriche che all’atto pratico, stando a quanto afferma Moto Guzzi, porta un vantaggio ai medio/bassi regimi. L’obbiettivo è stato raggiunto con una diversa alzata delle valvole.  Il resto? Tutto confermato, anche le valvole d’aspirazione in titanio e l’inconfondibile sound dei motori Made in Mandello.

ANCORA PIÙ ELETTRONICA Ma se a livello di hardware non ci sono novità, se si parla di elettronica qualcosa in più da dire rispetto al passato c’è. È vero, l’elettronica secondo i puristi dovrebbe essere ridotta allo stretto indispensabile, ma se questa c’è e aiuta nella gestione e migliora l’esperienza di guida che c’è di male? Sulla Guzzi V85TT arrivano due nuovi riding mode - Sport e Custom – che si aggiungono agli esistenti Pioggia, Strada e Off-Road. Il primo da un guizzo di brio in più, il secondo premette di personalizzare a piacimento traction control (escludibile), risposta dell’acceleratore e il livello d’intervento dell’ABS, che nella modalità di guida dedicata al fuoristrada può essere disinserito al posteriore e ha una taratura specifica per evitare interventi bruschi all’anteriore. Tutto si regola dai blocchetti elettrici ben fatti (anche se il posizionamento a sinistra sarebbe stato più comodo) e si controlla sul display TFT a colori da poco più di 4 pollici. Non è grandissimo, in compenso i caratteri sono grandi e ben leggibili… a patte che non ci sia il sole a picco, in questo caso la leggibilità ne risente a causa dei riflessi.

COME VA SU STRADA

Invariata la posizione di guida, che offre tanto confort grazie alla sella ben imbottita ma anche la giusta sensazione di controllo: il manubrio bello largo offre buona leva e la sella a 830 mm da terra (ben sagomata) è un lasciapassare per piloti quasi di tutte le taglie. Solo chi fatica a superare il metro e settanta sente il bisogno di quella ribassata. Visto che si parla di sella, anche la porzione riservata al passeggero mi convince. Leggermente avanzate le pedane, mentre il portapacchi fa da maniglione.

VEDI ANCHE



FACILE FACILE La V85TT piace perché al contrario di alcune rivali del suo segmento, ma anche di quello superiore, non intimorisce. Il peso con i 23 litri di carburante nel serbatoio è di 229 kg è facilmente gestibile anche quando si procede a bassa velocità, e il merito va dato all’equilibrio della distribuzione dei pesi e il baricentro basso. Questo, al pari di una buona attitudine del comparto sospensioni a filtrare le asperità, la rende anche una valida moto da usare nel quotidiano per il percorso casa-lavoro. Nel mio test in città il consumo registrato è di 15 km/l. In pieno invero è difficile dire quanto l’Euro 5 abbia inciso sulla trasmissione del calore al pilota, ma pare che non ci dovrebbero essere problemi quando le temperature si faranno più “umane” rispetto a quelle di questi giorni.

ANCORA BELLA DA GUIDARE La TuttoTerreno (sì, da qui arriva la doppia T del nome se ancora non lo sapeste) di Mandello del Lario però fa del suo meglio quando ci sono strade ricche di curve da andare a scovare. La ciclistica è ancora una volta sorprendente, l’avantreno da 19 pollici è una scelta di compromesso tra le due anime, ma su strada per feeling e precisione sembra quasi un 17” e la diminuzione d’inerzia rende ancora più rapidi i cambi di direzione. Bene la taratura delle sospensioni anche guidando con piglio sportivo così come i freni, potenti ma soprattutto ben modulabili con un plauso particolare a quello posteriore, utilissimo strumento di guida per chi viaggia spesso con il passeggero a bordo. Insomma sospensioni Kayaba (forcella da 41 mm a steli rovesciati e regolazione per precarico ed estensione, mono ammortizzatore regolabile in precarico e estensione) e freni Brembo (doppio disco da 320 mm davanti morso da pinze ad attacco radiale M4.32 e 260 mm dietro) sono stati confermati con giusta causa.

DULCIS IN FUNDO Ma a sorprendere per davvero è il nuovo motore in configurazione Euro 5. Rispetto al passato il calo di potenza è davvero impercepibile, in compenso però la miglior risposta ai medio bassi regimi s’avverte eccome. Ovvio, non si tratta di rivoluzione, ma un miglioramento reale che mette una pezza ad una pecca della precedente generazione. Il V-Twin di Guzzi non ama le andature scriteriate o le accelerate a torto collo, preferisce essere sfruttato nel suo regime di confort zone – tra i 3.500 e i 6.000 giri min. La mappa Sport da un po’ di brio ad un motore che sale di giri sornione e soddisfa i più smanettoni, le altre privilegiano la fluidità. Ottimi davvero i consumi: a passo moderato ho visto anche i 25 km/l, roba da scooter 300.

(POCHE) NOTE AMARE Se è vero che il dolce arriva in fondo, un pasto completo non è tale senza l’amaro. Qui di note amare non ce ne sono molte. La protezione dall’aria di serie, è cosa nota, non è un granché dunque paramani e parabrezza aftermarket li consiglio a chi fa tanta strada anche quando fuori fa freddo. Poi ci sarebbe da parlare del cambio… se si intende la V85TT come una tranquilla giramondo nessun problema, quando invece ci si lascia contagiare dalla sua voglia di curve e si alza il ritmo emergono i limiti, un po’ lento e impreciso. Sulle vibrazioni, invece, mi schiero dalla parte di chi non le reputa un problema.

QUANTO COSTA

Prima di tutto un consiglio: solo fino a marzo 2021 la V85 TT sarà disponibile, a 12.090 euro, nella splendida livrea Centenario dell’esemplare in prova. Appena 200 euro in più rispetto al prezzo base (di 11.990 euro). Prendetela così! Per chi fa tanto tursimo, invece, il consiglio è di dirigersi sulla versione Travel, dotata di borse laterali, parabrezza maggiorato e dotazione adatta al turismo.

SCHEDA TECNICA

SCHEDA TECNICA MOTO GUZZI V85TT 2021
Motore Bicilindrico a V trasversale, Euro 5
Cilindrata 853 cc
Potenza 76 CV a 7.500 giri/min
Coppia 82 Nm a 5.000 giri/min
Peso 229 kg o.d.m
Prezzo da 11.990 euro

ABBIGLIAMENTO

Casco Schuberth C4 Pro
Giacca Alpinestars T-GP PLUS R V3 AIR
Guanti Alpinestars Copper
Jeans Rev’It! Brentwood
Scarpe TCX Street Ace WP


Pubblicato da Danilo Chissalè, 21/01/2022
Gallery
Listino Moto Guzzi V85 TT
Allestimento CV / Kw Prezzo
V85 TT 76 / 56 11.990 €
V85 TT Evocative graphics 76 / 56 12.190 €
V85 TT Travel 76 / 56 13.990 €
V85 TT Guardia d'onore 76 / 56 13.990 €

Per ulteriori informazioni su listino prezzi, caratteristiche e dotazioni della Moto Guzzi V85 TT visita la pagina della scheda di listino.

Scheda, prezzi e dotazioni Moto Guzzi V85 TT
Vedi anche
Logo MotorBox