Pubblicato il 11/12/20

Il 2020 è stato un anno di svolta e di cambiamenti che, nel settore motociclistico, hanno coinciso con il passaggio dall’Euro4 all’Euro5. Per Ducati il cambiamento è stato il momento ideale per “svincolarsi” dalla tradizione. Il primo caso è stato quello della Multistrada V4 senza distribuzione desmodromica, mentre il putiferio è scoppiato con il nuovo Monster senza forcellone monobraccio e telaio a traliccio.

Ducati Monster con il telaio a traliccio (by Kardesign)

Proprio relativamente a questo argomento, il nostro Danilo ha analizzato la situazione e spiegato il suo personale punto di vista. Gli appassionati, tuttavia, devono ancora digerire questo boccone amaro. Se molti faticano ad accettare questa situazione… c’è chi gli va incontro -almeno emotivamente - mostrando loro come sarebbe stata la nuova Monster se avesse avuto il telaio a traliccio di tubi e il forcellone a braccio singolo. Il render, realizzato da Kardesign, mostra una Ducati decisamente affascinante dal punto di vista stilistico. Pensate che la Casa di Borgo Panigale avrebbe dovuto sacrificare i 18 kg (in meno) sull’altare della pura estetica?


TAGS: foto ducati render Ducati Monster 2021 Telaio a traliccio