Pubblicato il 11/11/20

ANNO DI CAMBIAMENTI La famiglia della ''Land of joy'' è pronta a un 2021 pieno di avventure. Le Scrambler si sono aggiornate (come le Diavel) all'Euro5, sia le 800 sia le 1100, con Ducati che ha anche ''riordinato'' la propria gamma eliminando alcuni modelli al posto di altri. Tra le 800 vengono aggiornate la Icon e la Desert Sled, con la Icon Dark che rimane la ''porta d'accesso'' alla gamma, sparicono la Full Throttle e la Café Racer che si ''fondono'' nella nuova Nightshift. Per quanto riguarda le 1100 invece viene confermata la Pro così come la Sport Pro, mentre fa il suo debutto l'elegante Dark Pro. Tutte le Scrambler hanno un bicilindrico Euro5 e l'ABS Cornering: le 800 sono capaci di 73 CV a 8.250 giri/min e 66,2 Nm a 5.750 giri/min mentre le 1100 (da 1.079 cc) hanno 86 CV a 7.500 giri/min e 88 Nm a 4.750 giri/min. Tecnologicamente parlando, però, le 800 guadagnano la predisposizione per il Ducati Multimedia System (DMS). Ma andiamo a scoprire le novità della gamma 2021. 

DUCATI SCRAMBLER 1100 PRO DARK

Ducati Scrambler 1100 Pro Dark

Partiamo con la più grande novità... almeno, per quanto riguarda la cubatura del propulsore. La 1100 Pro Dark presenta tutte le caratteristiche tecniche della sorella 1100 Pro, ma è caratterizzata esteticamente da una livrea Dark Stealth che la rende più elegante: telaietto, telaio e sella sono neri. Cambiano anche i paracalore posti sullo scarico, che sono in alluminio anodizzato così come i fianchetti del radiatore e altre cover laterali. Completano il pacchetto gli specchietti tondi, il manubrio passo e il portatarga ad altezza ruota. Le quote ciclistiche sono le stesse delle altre 1100, con cerchi da 18'' e 17'', sella alta 81 cm e pneumatici Pirelli MT 60 RS. A supervisionare l'operato del pilota c'è il traction control, abbinato a 3 riding mode: Active, Journey e City. 

DUCATI SCRAMBLER NIGHTSHIFT

Ducati Scrambler Nightshift

La più importante novità invece è senza dubbio la Nightshift, che fa il suo esordio con il motore Euro5. Un look total black la rende aggressiva ma al contempo raffinata e - quasi - elegante, nonostante ci siano alcuni dettagli prelevati da versioni ormai pensionate. Dietro c'è una coda tronca con tabelle portanumero e il terminale sdoppiato prelevati dalla Full Throttle, mentre il manubrio basso e gli specchietti rotondi sono stati ereditati dalla Café Racer. Insomma: la Nightshift è il meglio di due mondi! A completare la dotazione di serie ci sono le frecce Ducati Performance a LED, i cerchi a raggi neri proprio come tutti i dettagli (telaietto posteriore, carter motore, telaio) della moto. 

DUCATI SCRAMBLER DESERT SLED

Ducati Scrambler Desert Sled

L'indole fuoristradistica non la vuole nascondere, ma oltre che il look la Desert Sled è davvero pronta al fuoristrada. Con il model year 2021 Ducati ha rinforato il telaio per migliorarne l'utilizzo in off-road: una buona notizia per chi vuole davvero andare oltre le strade sterrate. Ciclisticamente parlando si confermano le sospenioni Kayaba, con la forcella anteriore da 46 mm completamente regolabile e con escursione da 200 mm, mentre dietro il monoammortizzatore ha il serbatoio separato ed è abbinato a un forcellone rinforzato. I cerchi da 120/70 ''19 e 170/70 ''17 calzano pneumatici Pirelli Scorpion Trail STR, mentre la cover sul faro anteriore protegge il fanale a LED con luce DRL caratteristica. L'elettronica guadagna anche un riding mode Off-Road con l'ABS disinseribile sul posteriore. La sella resta alta 86 cm da terra, così come il manubrio a sezione variabile con traversino. Ultima, ma non per importanza, la nuova colorazione Sparking Blue con telaio nero e cerchi oro.  

DUCATI SCRAMBLER ICON E ICON DARK

Ducati Scrambler icon - Rosso Ducati

Infine c'è lei, ma non per importanza. Anzi: è stata proprio la Icon a dare vita a una famiglia di moto che ha creato un vero e proprio brand all'interno di quello di Borgo Panigale. La Scrambler Icon resta fedele a sé stessa, sia ciclisticamente parlando sia per quanto riguarda il look. Come sempre, l'iconico 62 Yellow è disponibile ma, per il 2021, esordisce il Rosso Ducati. Insomma, sarà anche un ''marchio nel marchio'', ma restano pur sempre delle Ducati! Per l'anno nuovo, oltre all'Euro5, c'è anche la frizione idraulica mentre il telaio a traliccio così come i cerchi da 18'' e 17'' dietro restano identici. Oltre alla Icon ''classica'' c'è anche la Icon Dark, pensata come base di partenza per le personalizzazioni. Questa versione, che è pensata come porta d'accesso al mondo Scrambler, si caratterizza per una verniciatura Matt Black e una sella bassa 79 cm dal terreno. 


TAGS: ducati ducati scrambler Ducati Scrambler Desert Sled ducati scrambler icon Euro5 Ducati Scrambler 1100 Pro Dark Novità 2021 Ducati Scrambler nightshift