Pubblicato il 14/01/21

All’inizio di un anno così intenso e complicato come il 2020, le previsioni del mercato delle due ruote erano davvero preoccupanti visti gli importanti cali nei mesi di marzo e aprile. Tuttavia, grazie a importanti stimoli economici – quali gli ecoincentivi per gli scooter elettrici – l’intero settore si è ripreso con una buona performance nei mesi invernali. Il -5% rispetto all’annata precedente non è da considerarsi un risultato pessimo, anzi, quasi come un forte “segnale di controtendenza rispetto ad altri settori” come ha dichiarato Paolo Magri, presidente di ANCMA. Iniziato il 2021, è tempo di stilare i primi bilanci del 2020 con le dieci moto più apprezzate dagli italiani.

 

Moto Guzzi V7 – 10° posto

L’intramontabile V7 di Moto Guzzi è stata recentemente aggiornata all’Euro5, ma nel 2020 è stata la decima moto più desiderata dagli italiani. La classica di Mandello del Lario guadagna una posizione rispetto al 2019 ma perde qualche unità venduta: 1.409 moto vendute negli ultimi 12 mesi rispetto ai 1.502 veicoli venduti nell’anno precedente (-6,19%). Dunque, posizione numero 10 nell’anno del 10° anniversario della V7: per il suo “compleanno”, è stata presentata anche un’edizione limitata che abbiamo provato in esclusiva.

 

Kawasaki Z 900 – 9° posto

Agli italiani le naked medie di Akashi piacciono. Il successo dell’intramontabile Z 750 è continuato prima con la Z 800 e poi con una migliorata Z 900 che, per il 2020, ha introdotto importanti novità tecnologiche. Dal display TFT con connettività bluetooth all’elettronica con ride-by-wire, mappe motore e traction control. Anche la Kawasaki Z 900 guadagna una posizione, chiudendo l’anno con un 9° posto che conferma quanto siano state apprezzate migliorie elettroniche della moto. In termini di volumi, le 1.509 moto vendute non si discostano molto dalle 1.526 della stagione precedente (-1,11%). Se volete scoprire com’è cambiata, qui trovate la nostra prova.

 

Yamaha MT-07 – 8° posto

Anche la Yamaha MT più venduta in Italia, nel 2020, ha guadagnato una posizione rispetto al 2019. La MT-07, protagonista di una comparativa a quattro, è la formula giusta per chi, con la patente A2, vuole una moto agile e divertente, ma senza rinunciare alla comodità del manubrio alto. L’ottimo rapporto qualità/prezzo ne ha sancito sin da subito il successo in Italia e in Europa. Anche lei, nonostante abbia guadagnato una posizione in classifica, perde in termini di volumi: 1.535 le MT-07 vendute nel 2020 contro le 1.808 del 2019 (-15,09%).

 

Yamaha Ténéré 700 – 7° posto

Stesso motore della MT-07, ma una filosofia diametricalmente opposta. La Ténéré 700 ha avuto una crescita eccezionale nel 2020 rispetto all’anno precedente: sono 1.762 le moto vendute in Italia negli ultimi 12 mesi, contro gli appena 579 modelli immatricolati nel 2019 (+304%). C’è anche da contestualizzare quest’ultimo dato, ovvero che nell’anno del suo esordio ci sono stati dei ritardi nelle consegne. Ciononostante, gli italiani amano questao modello evocativo, che abbiamo messo a confronto con altri modelli tuttofare. Il punto forte è la sua facilità d’utilizzo: la Ténéré 700 è anche una buona moto per chi vuole approcciarsi al fuoristrada.

 

Honda NC750X – 6° posto

Quando si parla di Honda NC750X, si pensa subito a una moto dall’incredibile facilità d’utilizzo e versatilità: ottima per il casa-ufficio, per la gita fuori porta oppure per viaggi di lungo raggio. Anche in questo caso, come per la MT-07, la media cilindrata abbinata a una moto senza fronzoli è la ricetta per un successo assicurato. Il tutto, abbinato al marchio Honda: l’azienda motociclistica più grande al mondo in termini di volumi venduti. Per il 2021 la NC750X è stata rinnovata, ciononostante nel 2020 è stata apprezzata tanto (quasi) come nel 2019, confermandosi al 6° posto: 2.017 modelli venduti contro 2.132 (-5,39%).

 

BMW R 1250 GS Adventure – 5° posto

L’intramontabile “Gelande Straße” di BMW resta salda al 5° posto nel 2020 proprio come ha fatto nel 2019. La versione Adventure, con un serbatoio maggiorato e pronta per l’avventura, si aggiorna per il 2021 con poche – ma importanti – novità tecnologiche pronte a raffinare una vera e propria ammiraglia della Casa dell’Elica. Negli ultimi 12 mesi, sono state vendute 2.104 unità di R 1250 GS Adventure che corrisponde a un leggero calo rispetto ai 2.393 del 2019 (-12,07%).

 

Yamaha Tracer 900 – 4° posto

È la Tracer 900 ad essere proclamata come la Yamaha più venduta in Italia. La sport tourer di Iwata coadiuva il comfort di una sport tourer al motore tre cilindri CP3 da 115 CV tanto apprezzato anche sulla MT-09. Nonostante fosse già stato preannunciato l’arrivo di un nuovo modello, il mercato ha comunque premiato la “sportività turistica” della Tracer, che ha ben figurato nella nostra comparativa. Anche i suoi numeri soffrono un po’ per il Covid: si è passati a 2.373 moto vendute dalle 2.714 vendite nel 2019 (-12,56%). Ciononostante, rimane saldamente al 4° posto in classifica. Per il 2021 ricordatevi di chiamarla con il suo nuovo nome: Tracer 9.

 

Honda Africa Twin 1100 – 3° posto

L’Africa Twin invece è la Honda più venduta in Italia. Il fascino che evoca la Dakar viene confermato dalla maxi enduro giapponese che ha sfidato la Ténéré 700 in fuoristrada qualche mese fa. La “Africona” perde una posizione rispetto al 2019 e, oltre a quella, anche qualche moto venduta: 2.926 rispetto alle 3.819 unità del 2019 (-23,38%); sono numeri che tengono fede di entrambe le versioni (“Standard” e “Sports Adventure”). Anche una maxi versatile come lei ha sofferto le cause del Covid-19, oltre che l’ascesa di un astro nascente…

 

BMW R 1250 GS – 2° posto

La regina delle vendite, dopo circa 10 anni di dominio nelle vendite, accusa la prima battuta d’arresto. La R 1250 GS rimane la maxi enduro più amata dagli italiani: forte del suo bicilindrico boxer, della sua comodità e dell’incredibile versatilità, la “Gelande Straße” è pronta ad affrontare tornanti di montagna tanto quanto i sampietrini dei centri storici. Anche lei, come l’Africa Twin, si è inchinata a una rivelazione del mercato. Ma anche lei, come la Honda, ha accusato un forte colpo per quanto riguarda le vendite: 3.188 modelli venduti nel 2020 contro i 4.069 immatricolati nel 2019 (-21,65%). BMW può consolarsi se considera che il modello R 1250 GS, considerando la versione Adventure e “standard”, rimane la moto più apprezzata dagli italiani grazie a un risultato consolidato di 5.292 modelli venduti nel 2020.

 

Benelli TRK 502 / 502 X – 1° posto

Nel 2019 Benelli aveva tentato l’assedio alla vetta con un eccellente risultato, anche se la strada per la vetta sembrava difficile. Tuttavia, grazie a un maggior apprezzamento di questo modello e una crisi economico/sociale caratterizzata che ha rallentato il mercato, la TRK 502 si è aggiudicata lo scettro del mercato moto in Italia. Con un totale di 3.569 modelli venduti, tra modelli standard e X, la TRK registra un numero di vendite maggiori nel 2020 rispetto al 2019, chiuso con 3.066 moto vendute (+16,40%). Ecco perché il video della nostra prova, così come la comparativa con KTM 390 Adventure e Honda CB500X, sono stati tra i servizi più letti da voi nello scorso anno.


TAGS: moto classifica vendite Top 10 moto 2020