Autore:
Simone Dellisanti
FAMIN, Direttore di Peugeot Sport "Finora le modifiche che abbiamo apportato alla 3008DKR Maxi si sono rivelate efficaci, ma la Dakar è sempre un viaggio verso l’ignoto, non foss’altro che per la diversità dei terreni e le difficoltà insite nel suo DNA. Inoltre, abbiamo avuto una nuova dimostrazione della piena forma dei nostri avversari, nel recente Rally del Marocco. Detto questo, gli ingegneri di Peugeot Sport non hanno smesso di lavorare da quando abbiamo tagliato il traguardo della Dakar 2017 e desidero sottolineare lo straordinario spirito di squadra che regna nel Team Peugeot Total. Siamo molto contenti di potere iscrivere gli stessi equipaggi dell’anno scorso. Hanno un equilibrio perfetto tra velocità pura ed esperienza. Questa sarà la nostra ultima partecipazione alla Dakar e quindi vorremmo concludere questo programma stimolante con un risultato positivo. Ma, come dico sempre, non bisogna dare mai nulla per scontato. La cosa più difficile, quando hai vinto, è ripetere la vittoria!" 
 
PETERHANSEL, Pilota del Team Peugeot Total "Vincere di nuovo la Dakar nel 2017 è stata una sensazione straordinaria! Questa vittoria rimarrà una della più memorabili della mia carriera, per la lotta intensa ma rispettosa che abbiamo ingaggiato con Sébastien e Daniel. Il problema è che più vinci, più vuoi continuare a vincere! Quest’anno, la sfida si preannuncia ancora più appassionante perché è la 40esima edizione del rally e la mia 29esima partecipazione. La Dakar mi dà un certo equilibrio: è un rituale che mi occupa per un intero anno. Devo ricaricare le batterie, preparandomi fisicamente e sul piano mentale. La tensione comincia ad aumentare a partire da settembre. Poi, in dicembre penso solo a partire e a macinare chilometri. E’ davvero inebriante. Infine arriva il momento della partenza, un mix di eccitazione e di stress e poi devi impegnarti sempre al massimo fino al traguardo. E’ un puro piacere potere correre in questi paesaggi magnifici, a bordo di una vettura altrettanto incredibile. La Peugeot 3008DKR Maxi è semplicemente la miglior macchina che abbia mai guidato: la tecnologia che ha a bordo, la bellezza delle sue forme, i suoi elementi in carbonio, senza dimenticare la sua affidabilità, le sue prestazioni e il piacere che si prova al volante... L’obiettivo di tutti, nel Team Peugeot Total, è fare vincere Peugeot ancora una volta e concludere questo programma in bellezza. "
 
LOEB, Pilota del Team Peugeot Total "Sono molto soddisfatto della velocità con cui ci siamo adattati a questa disciplina, anche se avremmo bisogno di una maggiore regolarità per potere trasformare tutto ciò in una vittoria. Durante tutto l’anno scorso – in occasione della Dakar 2017, del Silk Way Rally e del Rally del Marocco – abbiamo dimostrato che eravamo tra i migliori e che siamo vicini al nostro obiettivo. Detto questo, abbiamo al nostro attivo solo 6 rally-raid ed abbiamo necessariamente un po’ meno esperienza degli altri. La Peugeot 3008DKR era già una vettura eccellente, ma noi piloti non smettiamo di chiedere sempre più prestazioni. Gli ingegneri di Peugeot Sport hanno spinto i limiti ancora più in là con la nuova 3008DKR Maxi. Non è soltanto affidabile, ma in grado di andare ovunque e di affrontare tutti i terreni. Poterla guidare è un vero piacere e mi sento davvero sicuro per poterla spingere al massimo. Ha avuto degli sviluppi, ma anche io e Daniel abbiamo fatto progressi, sotto tutti i punti di vista. La Dakar è, per definizione, imprevedibile e ce la metteremo tutta per vincerla quest’anno. "
 
DESPRES, Pilota del Team Peugeot Total «"I miei preparativi personali per la Dakar 2018 sono più o meno identici al programma che ho seguito negli ultimi 17 anni, mettendo l’accento sulla preparazione fisica. Finora è andato tutto bene e i nostri recenti test in Marocco hanno confermato il buon feeling che ho con la vettura. Quando passi 6 - 8 ore al giorno nell’abitacolo, essere al massimo della forma fa la differenza. Dopo i buoni risultati ottenuti da noi alla Dakar 2017, e poi la vittoria al Silk Way Rally quest’estate, io e David ci aspettiamo molto da quest’edizione 2018 della Dakar. Sono contentissimo dei progressi che abbiamo compiuto da un anno all’altro e conto di proseguire in questa curva ascendente. L’anno scorso siamo arrivati terzi e si possono ottenere solo 2 risultati migliori quest’anno! Abbiamo l’impressione che l’edizione 2018 della Dakar sarà un vero rally-raid, con una navigazione difficile e le dune alla partenza in Perù. La complessità delle tappe e la competitività dei nostri avversari si aggiungeranno alle difficoltà già presenti. Mi sono davvero innamorato della nuova 3008DKR Maxi. Con Peugeot, andiamo in Marocco tutti gli anni dal 2014 e questa versione « Maxi » è indubbiamente la vettura più veloce che abbiamo avuto tra le mani. Sono impressionato dalla sua stabilità, la sua potenza e la sua affidabilità. L’auto che avevamo guidato al Silk Way Rally era già prestazionale, ma questa mette l’asticella ancora più in alto. Gli ingegneri lavorano incessantemente e sono molto impaziente di ripartire per questa corsa! "
 
SAINZ, Pilota del Team Peugeot Total "Sono molto fiducioso. Le prove che abbiamo fatto – soprattutto dopo il Rally del Marocco – sono andate benissimo. Anche se non ci siamo imposti in Marocco, quel rally è stato molto positivo perché ha fatto emergere dei problemi che ci avrebbero potuto fare perdere molto tempo alla Dakar. Il rally-raid ha bisogno di una reale regolarità e penso che siamo riusciti a trovare il ritmo giusto in Marocco. Dopo tutto questo lavoro, nutriamo grandi speranze per la Dakar. La nostra preparazione è sempre la stessa: a partire da settembre facciamo il massimo per schierarci alla partenza nella migliore forma fisica possibile, pronti ad affrontare le altitudini elevate. In questi ultimi anni abbiamo avuto sempre la velocità necessaria per vincere la Dakar, avremo bisogno di un po’ di fortuna in più questa volta. Non ho alcun dubbio sulla competitività, la velocità e l’affidabilità della nuova Peugeot 3008DKR Maxi. I settori in cui la 3008DKR poteva essere migliorata ulteriormente sono stati evocati già all’indomani dell’arrivo della Dakar 2017 e questa nuova versione è davvero efficace. Lo staff tecnico del Team Peugeot Total ha fatto un lavoro straordinario e mi sembra che tutta la squadra, compresi gli equipaggi, si senta più tranquilla dell’anno scorso in questa fase. Tutto è pronto, aspettiamo solo con impazienza di partire per il Perù. Il regolamento è cambiato e i veicoli a quattro ruote motrici avranno qualche vantaggio in più, anche quest’anno. Questo, ovviamente, ci complicherà la vita ma ho una fiducia assoluta nelle qualità della nostra squadra! "

TAGS: sainz despres peterhansel loeb peugeot 3008 dkr peugeot sport total dakar 2018 peugeot 3008 dkr maxi