Autore:
Lorenzo Centenari

AND THE WINNER IS... Giornata bollente, per il Gruppo PSA. In mattinata, a Parigi, l'annuncio dell'acquisizione di Opel/Vauxhall. Poche ore più tardi, a Ginevra, il premio Car of the Year. L'edizione 2017 del prestigioso riconoscimento internazionale va a Peugeot 3008, il Suv che lo scorso anno ha mandato in pensione l'omononima monovolume e che la giuria di 58 giornalisti specializzati, provenienti da 22 Paesi, ha ritenuto essere l'auto simbolo del panorama 2016. In oltre 50 di Car of the Year, quindi, la medaglia d'oro va a uno sport utility.

GIULIA, PER UN PELO! Con un monte di 319 punti, Peugeot 3008 riceve dunque il testimone da Opel Astra, prima nel 2016, e sconfigge la concorrenza delle altre 6 finaliste. Fra le quali, anche la nostra Alfa Romeo Giulia. E a dire il vero c'è mancato poco che il Car of the Year, dopo quasi dieci anni (2008, Fiat 500), non tornasse a parlare italiano. Proprio l'Alfa Giulia si classifica al secondo posto con uno scarto minimo: per la berlina del Biscione, la bellezza di 296 punti. Terzo gradino del podio (197 punti) per Mercedes Classe E. A seguire, Volvo S90 e V90 (172 punti), Citroen C3 (166), Toyota CH-R (165) e Nissan Micra (135). Per il Leone è infine il secondo exploit nello spazio di soli 3 anni: nel 2014 si impose Peugeot 308.


TAGS: mercedes classe e car of the year alfa romeo giulia nuova peugeot 3008 auto salone di ginevra 2017