Autore:
Giulio Scrinzi

RED BULL DAVANTI A TUTTI La stagione 2018 di Formula 1 è finalmente iniziata! Oggi, infatti, è andato in scena il primo giorno di test sul circuito di Barcellona-Catalunya, sul quale sono scese in pista tutte assieme per la prima volta le vetture 2018 del Circus iridato, dando un primo metro di giudizio rispetto alle prestazioni fatte segnare l’anno scorso. Chi è stato il migliore? L’australiano Daniel Ricciardo, che con la Red Bull RB14 ha piazzato un ottimo 1’20’’179 su gomme Medium che si è già rivelato essere sette decimi più veloce rispetto alla miglior performance di un anno fa. Ma non è tutto, perché complessivamente il pilota di Perth si è dimostrato anche il più attivo tra i cordoli del Montmelò, portando a casa la bellezza di 105 giri: se serviva una prova dell’incrementata affidabilità della power unit Renault, eccovi serviti!

MERCEDES MEGLIO DELLA FERRARI A seguire troviamo la nuova Mercedes W09 di Valtteri Bottas, abile a mantenere la seconda posizione di giornata nonostante un pomeriggio nel quale la pioggia ha messo in discussione i piani di tutte le scuderie. Con soli 170 millesimi di svantaggio su Ricciardo, il finlandese del reparto corse di Brackley ha fatto meglio del connazionale vestito di rosso, un Kimi Raikkonen terzo e che oggi ha messo alla prova le potenzialità della nuova Ferrari SF71H. Il verdetto? Questa prestazione è solo un punto di partenza!

HULKENBERG, CHE SORPRESA! Chi si aspettava la “solita” Force India al quarto posto, stavolta rimarrà deluso… perché il “migliore degli altri” si è rivelato essere oggi il tedesco Nico Hulkenberg, bravo a sfruttare tutto il potenziale della nuova Renault RS18 portandola giusto dietro le vetture dei primi tre top team. E come per Ricciardo, anche la monoposto Made in Enstone ha dimostrato di aver recuperato gran parte dell’affidabilità che aveva perso nell’ultima parte della scorsa stagione, inanellando ben 73 giri. Niente male!

ALONSO SUBITO NELLA GHIAIA È iniziato decisamente male, invece, il 2018 della McLaren: stavolta il problema non è stato la power unit, ma il mozzo posteriore destro che al sesto giro ha ceduto proprio nell’ultima curva prima del rettilineo finale. La rottura ha provocato il distaccamento della gomma e l’arresto nella ghiaia della MCL33, che poi è stata riparata nel giro di un paio d’ore dai meccanici del team di Woking. Alla fine della giornata, però, Fernando Alonso può dirsi comunque soddisfatto, perché il suo quinto tempo assoluto promette davvero bene per il proseguo dei test.

TUTTI GLI ALTRI Sesto crono per Carlos Sainz Jr, passato al volante della Renault nel pomeriggio così come Lewis Hamilton (settimo) e Sergey Sirotkin, ultimo a completare la classifica di giornata. I loro riferimenti, tuttavia, sono da prendere con le pinze, perché la pioggia ha condizionato il pomeriggio spagnolo impedendo a tutti i team di proseguire il loro incessante programma di lavoro. Da segnalare, infine, i 93 giri percorsi dalla nuova Toro Rosso STR13, affidata oggi a Brendon Hartley e che ha dimostrato quindi il nuovo potenziale della power unit Honda 2018, e l’uscita di scena anticipata di Nikita Mazepin, finito nella ghiaia durante la mattinata quando era in prossimità della curva 4 con la Force India VJM11.

CLASSIFICA DI GIORNATA Qua di seguito la classifica finale aggiornata con i tempi del primo giorno di test sul circuito di Barcellona.

PILOTA TEAM TEMPO GAP GIRI
1. Daniel Ricciardo Red Bull Racing 1'20''179   105
2. Valtteri Bottas Mercedes 1'20''349 +0.170 58
3. Kimi Raikkonen Ferrari 1'20''506 +0.327 80
4. Nico Hulkenberg Renault 1'20''547 +0.368 73
5. Fernando Alonso McLaren 1'21''339 +1.160 51
6. Carlos Sainz Jr Renault 1'22''168 +1.989 26
7. Lewis Hamilton Mercedes 1'22''327 +2.148 25
8. Brendon Hartley Toro Rosso 1'22''371 +2.192 93
9. Lance Stroll Williams 1'22''452 +2.273 46
10. Romain Grosjean HAAS 1'22''578 +2.399 55
11. Marcus Ericsson Sauber 1'23''408 +3.229 63
12. Nikita Mazepin Force India 1'25''628 +5.449 22
13. Sergey Sirotkin Williams 1'44''148 +23.969 28

TAGS: formula 1 fernando alonso kimi raikkonen valtteri bottas lewis hamilton f1 daniel ricciardo f1 2018 formula 1 2018 test f1 test formula 1 test f1 2018 test formula 1 2018 test f1 2018 barcellona test f1 2018 barcellona day 1