Autore:
Salvo Sardina

ROSSO… MERCEDES Hanno anticipato un po’ i tempi rispetto alla presentazione della nuova vettura 2020, che sarà svelata il prossimo 14 febbraio, e soprattutto a quella dei rivali Ferrari, che si sveleranno al pubblico alle 18.30 di domani. In casa Mercedes sono già tutti talmente proiettati verso la nuova stagione, l’ultima prima dell’annunciata rivoluzione 2021, che hanno già tolto i veli alla livrea del prossimo campionato: una colorazione che, di base, resta fedele a quella delle Frecce d’argento degli ultimi anni, ma che presenta a sorpresa alcuni interessanti inserti… rossi.

Mercedes F1, la nuova livrea 2020 con inserti rossi Ineos

ARRIVA INEOS Sì, avete capito bene. Rosso. Non si tratta però di lanciare il guanto di sfida ai rivali di Maranello, ma di accontentare il nuovo sponsor Ineos, multinazionale operante nel settore chimico con la quale il team di Stoccarda ha siglato un accordo quinquennale. L’azienda britannica è infatti già molto attiva nel mondo dello sport ed è proprio con il rosso scuro che ha colorato le maglie di quello che fino a qualche stagione era conosciuto agli appassionati di ciclismo come “Team Sky”. Il Team Ineos, fresco di dominio all’ultimo Tour De France con il colombiano Egan Bernal e con l’inglese Geraint Thomas adesso spera di trasferire una partnership di successo anche al mondo delle quattro ruote da corsa.

Mercedes F1, la nuova livrea 2020 con inserti rossi Ineos

GRIGIO OPACO Il rosso Ineos, meno brillante e più tendente al bordeaux rispetto ai colori tradizionali della Ferrari, campeggia sull’endplate dell’ala anteriore e posteriore, ma soprattutto sull’airscope con un effetto cromatico decisamente azzeccato. La zona del muso presenta inoltre una tonalità di grigio-argento meno brillante e più opaco rispetto al passato. Il verde acqua tipico colore Petronas resta presente con un “baffo” più vistoso rispetto alla scorsa stagione e che copre tutta la fiancata, oltre che gli specchietti e il mainplane dell'alettone posteriore. La nuova livrea è stata svelata dal presidente Ineos, Jim Ratcliffe, e dal team principal Toto Wolff in un evento al Royal Club Automobile di Londra, in attesa del disvelamento ufficiale delle forme della nuova F1-W11 previsto a Silverstone nella giornata di venerdì.


TAGS: mercedes f1 toto wolff Ineos