Pubblicato il 05/02/2020 ore 15:30

DUBBI SVANITI Se lo dice lui possiamo fidarci. Toto Wolff spazza le nubi sul futuro della Mercedes in F1 e conferma la presenza della casa di Stoccarda anche nelle prossime stagioni. Nei mesi scorsi, era stato lo stesso manager austriaco a mettere in dubbio la permanenza delle Frecce d'Argento nella categoria regina del motorsport, per problemi legati al nuovo Patto della Concordia nonché per ragionamenti sul ritorno dell'investimento.

PATTO DELLA CONCORDIA OK Ora, Wolff ha assicurato che la Mercedes sarà ancora in F1 anche dopo la stagione 2020: ''Essere presenti in F1 è utile per noi - ha dichiarato ad Auto Motor und Sport - Mercedes resterà sicuramente in F1 nel 2021, vogliamo restare. Il Patto della Concordia non è più un ostacolo. Volevamo solo che fosse bilanciato, in modo che le squadre più piccole abbiano dei benefici''.

F1 GP Singapore 2019, Marina Bay, Toto Wolff (Mercedes)

SITUAZIONE CHIARITA Nelle scorse settimane, erano circolate voci circa un possibile coinvolgimento di Wolff nell'operazione che ha portato Lawrence Stroll a diventare azionista della Aston Martin. Il marchio inglese avrebbe dovuto prendere il posto dell'uscente Mercedes e venire pilotato proprio dall'esperto Wolff. Stroll ha poi effettivamente completato la sua scalata e l'Aston Martin entrerà in F1, ma sostituendo quella che è l'attuale Racing Point.


TAGS: mercedes f1 wolff 2021