Autore:
Simone Dellisanti

UN PENSIERO "Mi rende molto triste quello che sta accadendo a Barcellona". Queste le poche parole che Fernando Alonso ha voluto rilasciare sui social dopo la notizia dell'attentato nella capitale spagnola. "Le famiglie delle vittime hanno tutto il mio appoggio, così come i feriti, in questo brutto momento. E' ora di dire basta".

QUALCHE PAROLA ANCHE SUL SUO FUTURO Fernando Alonso, pilota in questo momento al servizio della McLaren Honda, ha trovato anche il tempo per fare chiarezza sul suo futuro nella Formula uno. "O sarò parte di un progetto vincente o lascerò il Circus per fare altro" ha dichiarato Alonso che non intende trascorrere un'altra stagione lottando nella bassa classifica, "a dicembre deciderò il da farsi". Poche ma chiare parole quelle dell'asturiano che, a 36 anni, ha ancora voglia di vincere il mondiale di F1.

LE POSSIBILI DESTINAZIONI "La F1 è ancora la mia priorità, è la mia vita e vincere il campionato mondiale è quello che spero. Ma se non ci sarà nessun progetto che mi permetterà di lottare per la vittoria, guarderò al di fuori della F1. Questa è una decisione che prenderò a fine anno. Prima, valuterò e proverò ogni possibilità". Alonso non ha nascosto di essere fortemente tentato dalle gare di Indy Car americane e dalla 500 Miglia di Indianapolis: "Ho corso lì e ho provato ancora la sensazione che posso vincere quella corsa" - ha affermato - "e la sensazione di poter vincere quella gara è stata davvero speciale".


TAGS: mclaren alonso alonso 500 miglia 2017 500 Miglia di Indianapolis indicar series attentato barcellona circus f1 2017 mercato piloti indy car