Autore:
Giulio Scrinzi

PER RISOLLEVARSI DALLA CRISI... L'attuale stagione 2017 si sta rivelando la più disastrosa di sempre per la McLaren: in difficoltà fin dai test pre-campionato, la MCL32 ha accusato infiniti problemi di affidabilità con quella diabolica power unit Honda che, in ogni Gran Premio, sembra essere in procinto di rompersi da un momento all'altro. La storica partnership con il fornitore giapponese, che alla fine degli anni'80 e all'inizio del decennio successivo aveva dominato in lungo e in largo con il magico Ayrton Senna, si sta rivelando sempre più un autentico flop: il team di Woking è in piena crisi di risultati, i vertici inglesi (come i piloti e l'intera scuderia) si stanno lamentando e gli sponsor sono in procinto di mollare tutto.

SI SCENDE A PATTI CON IL NEMICO Una situazione che più disperata non si può, insomma. Un vero incubo dal quale il team britannico spera di uscirne al più presto, tant'è che per il prossimo anno sono stati avviati dei contatti con altri fornitori per avere una power unit degna della monoposto di Woking. Primo tra tutti la Mercedes, la quale però non ha ancora dato una risposta definitiva. Nella vita un piano B è fondamentale, e quindi la McLaren in questi giorni ha aperto una richiesta esplorativa nientemeno che... alla Ferrari, storica rivale e nemica da sempre sulle piste di tutto il mondo.

SCENARIO POSSIBILE? Anche se al momento a Woking non è arrivato alcun riscontro... sarebbe possibile uno scenario nel quale vedere in griglia, nel 2018, una McLaren-Ferrari? A livello di sponsor e di prestigio per il Campionato sarebbe qualcosa di sensazionale, e per la Scuderia di Maranello questa sarebbe l'opportunità per espandere ulteriormente il proprio brand. C'è da dire che, in passato, il Cavallino Rampante aveva già chiuso la porta alla Red Bull, e al momento si sta lavorando per riportare il nome dell'Alfa Romeo nel Circus iridato, in primis come fornitore di motori per la HAAS e poi per alimentare il bacino di tutti quei nuovi talenti della FDA (Ferrari Driver Academy) che, in futuro, vorrebbero scendere nell'abitacolo di una Rossa. Insomma, la possibilità ci dovrebbe essere, ma per il momento... bisogna aspettare.


TAGS: formula 1 f1 F1 2017 formula 1 2017 mclaren-honda mclaren ferrari mclaren ferrari 2018