Autore:
Antonio Albertini

CONSEGNA TARDIVA Tra le tante difficoltà incontrate da Robert Kubica nella sua stagione di rientro in F1 c'è stata anche la necessità di adattarsi a un volante che mal si sposa con le necessità di un pilota con il braccio destro menomato dal terribile incidente avvenuto nel febbraio 2011. Il polacco aveva infatti chiesto alla Williams di avere un volante con tutti i pulsanti sul lato sinistro, in modo da potervi accedere più agevolmente, ma solo dopo la sosta estiva la sua richiesta è stata esaudita.

COMANDI SPOSTATI Kubica ha spiegato ad Autosport Magazine la situazione: "Doveva essere il volante con cui avrei iniziato l'anno, ma è arrivato più tardi rispetto al previsto. Due pulsanti si trovano sul lato sinistro invece che sul destro e c'è una paletta aggiuntiva sul lato sinistro".

UN PICCOLO AIUTO L'ex pilota di BMW e Renault sta nettamente perdendo il confronto diretto con il rookie George Russell, ma con l'adozione del nuovo volante dovrebbe poter migliorare leggermente le sue prestazioni: "Questo nuovo volante rende più semplice l'accesso a tutte le funzioni anche per Robert - ha spiegato Dave Robson, capo degli ingegneri Williams - Penso che fosse più che altro frustrante per lui, piuttosto portare che un'effettiva perdita di tempo sul giro".


TAGS: williams monza f1 kubica Russell Robson