Autore:
Salvo Sardina

RICONFERMA La notizia era nell’aria da settimane, anzi no. La Haas ha appena ufficializzato la propria coppia di piloti per la stagione 2020 e, stavolta, non possiamo non parlare che di una sorpresa assoluta. Il team statunitense ha infatti riconfermato Kevin Magnussen e Romain Grosjean, nonostante fosse nell’aria – ma in realtà è una storia che si ripete ormai dal 2017 – quantomeno l’addio al pilota francese. Grosjean e Magnussen resteranno quindi insieme anche nel 2020 per la quarta stagione consecutiva.

F1 2019, la presentazione del Team Haas con Kevin Magnussen e Romain Grosjean

SQUADRA CHE (NON) VINCE… Il 2019 della scuderia di Kannapolis è stato tutt’altro che positivo, almeno fino a questo momento. Attualmente in nona e penultima posizione in classifica costruttori, il team statunitense avrebbe dovuto difendere il sensazionale quinto posto ottenuto nella passata stagione ma ha pagato a caro prezzo il non corretto funzionamento degli upgrade aerodinamici e gli errori dei piloti nelle tappe in cui la VF-19 sembrava più competitiva. Motivo per cui tanto Kevin quanto soprattutto Romain sembravano essere finiti sulla graticola.

…NON SI CAMBIA Nonostante ciò, i vertici del team guidato da Gene Haas hanno deciso di riconfermare in blocco il parco piloti per il 2020. Il concetto della squadra che vince e non si cambia applicato ricordando i successi del 2018 e quasi dimenticando quanto accaduto fin qui in questo campionato. Niente da fare dunque per Nico Hulkenberg che, liberato dalla Renault – i transalpini hanno ingaggiato Esteban Ocon dalla Mercedes per fare coppia con Daniel Ricciardo – adesso vede occupati praticamente tutti i sedili competitivi (ma continua a sognare la Red Bull, Albon permettendo).

F1 2019, Kevin Magnussen e Romain Grosjean (Haas)

PARLA STEINERLa ricerca dell’esperienza – ha spiegato il team principal della Haas, Gunther Steinerè stata una delle pietre angolari del team Haas. Con Romain Grosjean e Kevin Magnussen nel 2020 continueremo ad avere una line-up di piloti che ci offrirà una solida piattaforma per continuare la nostra crescita. Hanno capito il modo in cui lavoriamo come team, e la nostra consapevolezza di quello che possono darci dietro il volante, ci dà continuità e una base su cui continuare a costruire il team”.

ROMANO VHo sempre detto che il mio desiderio – ha spiegato Romain Grosjean, al quinto anno di militanza con il team americano – sarebbe stato quello di restare con la Haas. Essere qui sin dal debutto della squadra e aver visto l’impegno di Gunther e Gene per renderlo competitivo, mi rende naturalmente molto felice di continuare. L’anno scorso abbiamo chiuso al quinto posto tra i costruttori, un risultato speciale visto che era soltanto il terzo campionato in F1 per il team. Questa stagione abbiamo avuto le nostre sfide da affrontare, ma è tutta esperienza per il 2020. Sono felice di poter lavorare ancora fianco a fianco con Kevin Magnussen e con tutto il team”.

F1 GP Spagna 2019, Barcellona: Kevin Magnussen e Romain Grosjean (Haas) ruota a ruota

MAGNUSSEN SODDISFATTOHo la possibilità di sapere già adesso – ha poi aggiunto Kevin Magnussenche resterò in squadra anche nel 2020 il che è molto positivo in una stagione spesso per noi difficile come quella in corso. Sapere che è possibile lavorare per rendere le cose migliori e tornare al livello di competitività dell’anno scorso mi rende entusiasta in ottica 2020. Siamo una squadra piena di gente competitiva e nessuno è soddisfatto di come stanno andando le cose nel 2019, ma c’è grande determinazione per ribaltare la situazione. Sono grato a tutti per aver sempre creduto in me e, insieme con Romain, darò il mio massimo in pista per il resto di questo campionato e per tutto il prossimo”.


TAGS: formula 1 f1 grosjean haas f1 team haas magnussen f1 2019 Steiner