Autore:
Giulio Scrinzi

SEDICI ANNI DOPO Era tanto tempo che il Cavallino Rampante non festeggiava sulle stradine del Principato di Monaco: per la precisione, l'ultima volta che la Rossa era riuscita a vincere a Montecarlo risaliva al lontano 2001, quando Michael Schumacher trionfò assieme al compagno di squadra Rubens Barrichello. Da allora, i tifosi di Maranello hanno dovuto aspettare la giornata di ieri, quando Sebastian Vettel è tornato sul gradino più alto del podio affiancato dal team-mate Kimi Raikkonen.

PAROLA AI PILOTI Ed è proprio da loro, i due piloti in rosso, che vogliamo sentire il commento di una gara che passerà alla storia: “Questa è stata una vittoria fenomenale, per me stesso ma anche per la squadra – ha commentato Sebastian VettelLa situazione cruciale è stata quella successiva al pit-stop di Kimi: dovevo spingere per creare un margine al fine di rimanere in testa alla corsa dopo il mio cambio gomme, e alla fine ce l'ho fatta. Poi c'è stata la safety car: lì è stato difficile mantenere in temperatura i pneumatici, ma sono stato aiutato dalla mia posizione perchè non avevo davanti nessuno e potevo fare il mio ritmo”. La risposta di Kimi Raikkonen non è stata altrettanto positiva: “Bella la doppietta, ma dopo la mia pole position volevo vincere. Purtroppo è andata così”.

IL COMMENTO DEL TEAM Ecco, invece, le parole di Mattia Binotto, direttore tecnico della Ferrari: “Siamo entusiasti di questa doppietta, perchè erano sedici anni che il Cavallino non tornava Rampante a Montecarlo: questo risultato conferma le ottime potenzialità della nostra SF70H. Possiamo ambire a qualcosa di importante”. Alle quali fa replica il commento di Riccardo Adami, ingegnere di pista di Vettel: “È una delle giornate più belle della mia vita: Seb è stato fenomenale in gara, a conferma della competitività della nostra Rossa. Il suo successo in occasione del 70° anniversario della Ferrari è qualcosa di speciale”.

MAURIZIO ARRIVABENE Ma sentiamo anche il commento di Maurizio Arrivabene, team principal del Cavallino Rampante: “Il risultato di oggi è la conferma che il duro lavoro paga sempre. Siamo molto contenti, ma la vittoria di Sebastian non è stata frutto di alcun ordine di scuderia. Noi forniamo il potenziale, poi i nostri ragazzi se la giocano in pista. A parte questo, bravi tutti: abbiamo veramente una macchina incredibile!”.

SERGIO MARCHIONNE Infine, ecco le parole del Presidente della Ferrari, Sergio Marchionne: “Finalmente è arrivato quello che stavamo aspettando da tanto tempo: questa doppietta entrerà nella storia del Cavallino, perchè è un risultato di grande tradizione su un circuito come quello di Montecarlo dove abbiamo vinto l'ultima volta nel 2001 con Schumacher e Barrichello. Oggi abbiamo mostrato il vero valore della nostra Scuderia: complimenti a tutti quanti, abbiamo una monoposto che riesce a regalare ai nostri tifosi le soddisfazioni che meritano”.


TAGS: formula 1 sergio marchionne sebastian vettel kimi raikkonen f1 F1 2017 Riccardo Adami maurizio arrivabene scuderia ferrari mattia binotto formula 1 2017 f1 2017 gp monaco