Autore:
Simone Dellisanti

FERRARI IN RINCORSA Le prime prove libere del Gran Premio di Monaco, l'iconica corsa del Mondiale di Formula Uno, si sono concluse con il pilota inglese della Mercedes, Lewis Hamilton al comando, autore del miglior tempo (1'13''425). Subito dietro di lui, Sebastian Vettel con la Ferrari ha fatto segnare il secondo miglior tempo nella prima sessione di prove libere del GP di Monaco, in programma domenica sul circuito di Monte Carlo.

GLI ALTRI Max Verstappen con la Red Bull ha chiuso al terzo posto, davanti a Valtteri Bottas al volante della seconda Mercedes. Delude invece il ferrarista dalla risposta di ghiaccio, Kimi Raikkonen che porta a casa solo il settimo tempo (1'14''164) preceduto anche da Daniel Ricciardo (Red Bull) e Daniil Kvyat (Toro Rosso).

MERCEDES DA BATTERE "Se vediamo gli ultimi anni, la Mercedes è stata molto forte ed è ancora il team da battere". Ha dichiarato la prima guida Ferrari, Sebastian Vettel, prima di scendere per le vie del Principato con la sua Ferrari SF70H. “Abbiamo un pacchetto molto forte e non abbiamo nulla di cui aver paura. Sono fiducioso". Anche Kimi Raikkonen ha voluto rilasciare qualche parola, poche come nella sua tradizione, ai microfoni dei media: "Monaco sarà come ogni altro week-end di gara: cercheremo di fare più punti possibile e sfruttare al meglio quello che abbiamo. Siamo stati lontani dalla perfezione nell'ultima gara, questo weekend vedremo come andrà".


TAGS: ferrari vettel F1 2017 Raikkonen f1 2017 gp monaco ferrari sf70h