Prossimamente:

Nissan NV200


Avatar di Luca Cereda , il 14/05/09

12 anni fa - Dopo gli effetti speciali della concept presentata all'ultimo Salone di Tokyo, a Barcellona è comparsa la versione definitiva del van nipponico. La differenza fra le due mortifica non poco i sognatori sebbene abbia le carte in regola per adempiere alla su

Dopo gli effetti speciali della concept presentata all'ultimo Salone di Tokyo, a Barcellona è comparsa la versione definitiva del van nipponico. La differenza fra le due mortifica non poco i sognatori sebbene abbia le carte in regola per adempiere alla sua mission principale: badare al sodo.

PIEDI PER TERRA Quando un annetto e mezzo fa era ancora allo stadio di concept, aveva destato non poca curiosità al Salone di Tokyo. Si presentava come il furgone del biologo marino, una specie di van capace di essere auto, casa e ufficio insieme, modulabile fino al punto di ricavarne una scrivania col computer, una doccia, il ripostiglio per la tenda canadese e mille altre diavolerie. Dopo l'ultimo salone di Barcellona, ecco la versione definitiva dell'NV 200. E si ritorna bruscamente con i piedi per terra.

CARICO BASSO Svanite l'unità posteriore che scivola fuori a scorrimento, pinne, bombole, boccaglio e tutte le fantasie accese da questo super-furgone che avrebbe fatto invidia all'A-Team, ci si imbatte in un onesto lavoratore dall'aspetto solido per quanto, apparentemente, non originale come si poteva sperare. Lungo poco meno di 440 centimetri, ne impiega 204 per liberare un generoso pianale di carico, al quale si accede da una soglia di carico piuttosto comoda, leggermente superiore al mezzo metro. 4,1 è il totale della metratura cubica che si ricava complessivamente dal carico posteriore, nella quale si può stipare ogni genere di mercanzia fino a un tot di 771 chili.

VEDI ANCHE



DAL FUJIAMA AI PIRENEI La produzione dell'NV 200 comincerà in Giappone per poi spostarsi nello stabilimento Nissan a Barcellona a partire da novembre 2009. Contemporaneamente al trasferimento della produzione dovrebbero cominciare anche le vendite in Europa dei primi pezzi, in realtà annunciate addirittura per ottobre. L'offerta si declina in due motorizzazioni: un benzina HR16 1.6 da 108 cv e 153 Nm di coppia oppure un 1.5 diesel da 86 cv made in Renault.

RETRO-GUARDIA Nell'allestimento figura anche la rear camera utile alle manovre di parcheggio, vani e tasche in abbondanza, porta bicchieri o bottiglie, tanto per non far mancare il comfort. Si aggiungono poi sistemi come l'intelligent Key di Nissan, gli alzacristalli elettrici e il sistema ESP. Al capitolo sicurezza sono infine iscritti, di serie, ABS con sistema di assistenza alla frenata (BA) e ripartitore elettronico della forza frenante.


Pubblicato da Luca Cereda, 14/05/2009
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox