Volkswagen Taigo, il nuovo SUV coupé: allestimenti, dotazioni, motori
Novità auto

Volkswagen Taigo, non c’è due senza coupé


Avatar di Claudio Todeschini , il 29/07/21

1 mese fa - Volkswagen Taigo, il nuovo SUV coupé: allestimenti, dotazioni, motori

Pronto al debutto in Europa il primo SUV coupé compatto della casa di Wolfsburg. Com’è fatto dentro, allestimenti e motorizzazioni

COMPATTO È BELLO Dopo le anticipazioni dei mesi scorsi si prepara finalmente a debuttare anche in Europa il nuovo SUV compatto di Volkswagen, già commercializzato in Sud America con il nome di Nivus, ma opportunamente adattato alle esigenze del Vecchio Continente. Andiamo a scoprirlo più da vicino.

COM’È FATTO FUORI

Nuova Volkswagen Taigo: la versione Life Nuova Volkswagen Taigo: la versione Life

Dopo Polo e T-Cross, Taigo è il terzo modello della casa tedesca basato sulla piattaforma MBQ A0 per le auto compatte, e il primo SUV coupé di questo segmento. Più basso e lungo di T-Cross, ma con la stessa altezza da terra, più alto e spazioso di Polo, Taigo si posiziona esattamente a metà tra le altre due piccole tedesche

DIMENSIONI E STILE Lungo 4.266 mm, largo 1.757 mm e alto 1.494 mm, Taigo ha un passo di 2.566 mm, più lungo di 2 e 3 mm rispetto a Polo e T-Cross. L’elemento più caratteristico dell’auto è ovviamente il tetto inclinato che conferisce all’auto un look da coupé, con la linea curva del tetto e il lunotto quasi piatto. A dispetto della forma dell'auto, il bagagliaio offre comunque una generosa capienza di 438 litri. La fiancata si caratterizza anche per la linea del terzo finestrino che risale leggermente verso l’alto, e la profonda nervatura che corre lungo la linea delle maniglie. Accentuato lo sbalzo posteriore.

Nuova Volkswagen Taigo: dettagli dell'allestimento R-Line Nuova Volkswagen Taigo: dettagli dell'allestimento R-Line

LUCE OVUNQUE Il frontale riprende quello del cugino T-Cross, con una forma diversa delle luci diurne dei fari anteriori (full LED di serie, così come quelli posteriori) e una caratteristica striscia luminosa che attraversa la calandra a tutta larghezza, e sempre più presente sui nuovi modelli Volkswagen (da ID a Golf, Arteon, ma anche nuova Polo e Tiguan Allspace). Anche al posteriore i gruppi ottici sono collegati da una striscia luminosa di colore rosso, inserita in un fascione di plastica scura che fa sembrare più larga e piantata a terra l’auto.

COM’È FATTO DENTRO

Nuova Volkswagen Taigo: gli interni Nuova Volkswagen Taigo: gli interni

Lineare e tradizionale la plancia all’interno di nuova Volkswagen Taigo, con la palpebra che accoglie il quadro strumenti digitali, lo schermo centrale dell’infotainment MIB3 leggermente rivolto verso il guidatore, e i nuovi comandi touch del climatizzatore sotto le bocchette centrali dell’aria, simili a quelli già visti su modelli di gamma superiore come Tiguan e Passat. Sotto si trovano invece - se disponibili - le prese USB-C e la piastra per la ricarica wireless dello smartphone.

VEDI ANCHE



Nuova Volkswagen Taigo: capiente il baule Nuova Volkswagen Taigo: capiente il baule

DIGITALE DI SERIE Il quadro strumenti digitale è di serie, con grafica personalizzabile. Su richiesta, o in base all’allestimento può essere anche da 10,25”. Quattro le versioni dell’infotainment, con schermi che vanno dai 6,5” del sistema Composition (basato sul “vecchio” MIB2) ai 9,2” del Discover Pro, passando per gli 8” del Ready2Discover e del Discover (tutti basati sul più recente MIB3.1, con aggiornamenti delle mappe via internet e informazioni sul traffico in tempo reale). 

SISTEMI DI SICUREZZA

Oltre ai fari a matrice di LED IQ.LIGHT disponibili sugli allestimenti Style e R-Line, la piccola SUV coupé tedesca offre - su richiesta - anche il pacchetto IQ.DRIVE Travel Assist, che abilita la guida assistita di secondo livello. Il sistema di attiva premendo l’apposito tasto sul volante multifunzione e gestisce sterzo, freni e acceleratore tra i 30 e i 210 km/h, sfruttando il cruise control adattivo e il mantenimento attivo di corsia. Come sempre, il guidatore rimane comunque sempre l’unico responsabile dell’auto, e non può mai togliere le mani dal volante (che monta sensori capacitivi per rilevare la loro presenza sulla corona).

Nuova Volkswagen Taigo: i gruppi ottici posteriori Nuova Volkswagen Taigo: i gruppi ottici posteriori

GLI ALTRI ADAS Tra gli altri sistemi di assistenza alla guida troviamo il cruise control adattivo e predittivo, che sfrutta anche i segnali stradali, i dati di navigazione e del GPS per regolare la velocità dell’auto. Unito al cambio automatico DSG permette anche di gestire stop e ripartenze in colonna. Taigo offre inoltre il mantenimento di corsia e il monitoraggio dell’angolo cieco, oltre alla frenata automatica d’emergenza (anche in città) e il rilevamento di pedoni e ciclisti nei dintorni dell’auto.

MOTORIZZAZIONI 

Tutti a benzina i motori di nuova Volkswagen Taigo, a tre e quattro cilindri, 1.0 e 1.5, con potenze che vanno da 95 CV (70 kW), 110 CV (81 kW) e 150 CV (110 kW). In base alla motorizzazione il cambio può essere manuale a 5 o 6 rapporti, oppure il DSG automatico a 7 rapporti.

  • 1.0 TSI 95 CV (70 kW): la motorizzazione più piccola di Taigo, con cambio manuale a 5 rapporti, velocità massima di 183 km/h
  • 1.0 TSI 110 CV (81 kW): lo stesso tre cilindri con più potenza, e cambio manuale a sei rapporti. Su richiesta il DSG a 7 rapporti. Velocità massima 191 km/h
  • 1.5 TSI 150 CV (110 kW): quattro cilindri con cambio manuale o automatico, e velocità massima di 212 km/h

ALLESTIMENTI

Nuova Volkswagen Taigo sarà disponibile in quattro diversi allestimenti, via via più ricchi, con pochissime sovrapposizioni di accessori e dotazioni.

Nuova Volkswagen Taigo: il lettering sul portellone Nuova Volkswagen Taigo: il lettering sul portellone

TAIGO L’allestimento base, che punta sulla funzionalità e il vantaggio qualità/prezzo. Di serie troviamo luci a LED anteriori e posteriori, climatizzatore, airbag centrale (per evitare impatti tra le teste degli occupanti dei sedili anteriori), il pretensionatore delle cinture anche nella zona lombare. Ancora, di serie troviamo il cruscotto digitale con uno schermo da 8 pollici che mostra la tradizionale strumentazione analogica. Di 6,5” lo schermo dell’infotainment con il sistema Composition Media. Per finire, quattro finestrini elettrici e specchietti esterni a regolazione elettrica e riscaldabili (ma non richiudibili).

LIFE L’allestimento più equilibrato, che alla dotazione base aggiunge il bracciolo centrale, volante multifunzione con corona rivestita in pelle, presa USB-C per lo smartphone, specchietti esterni ripiegabili elettricamente, cerchi in lega da 16”, dettagli cromati all’esterno. Da questo allestimento in su è possibile ordinare il tetto panoramico e apribile.

Nuova Volkswagen Taigo: la versione Style Nuova Volkswagen Taigo: la versione Style

STYLE e R-LINE Come anche su nuova Golf, i due pacchetti premium Style e R-Line sono simili nella dotazione, ma caratterizzano l’auto in maniera diversa, più sportiva o elegante a seconda della scelta del cliente. Su entrambi gli allestimenti troviamo fendinebbia a LED, luci a matrice di LED IQ.LIGHT, cerchi in lega da 17”, sensori di parcheggio anteriori e posteriori. All’interno la strumentazione digitale è il Digital Cockpit Pro da 10,25”, mentre salgono a 8 i pollici dello schermo dell’infotainment, che supporta anche Apple CarPlay e Android Auto in modalità wireless. Di serie i sedili riscaldati, che su richiesta possono avere rivestimenti in ArtVelours. Ancora, optional sono il tetto nero e il differenziale elettronico XDS con scelta delle modalità di guida.

Nuova Volkswagen Taigo: il battitacco Nuova Volkswagen Taigo: il battitacco

DETTAGLI ESCLUSIVI Sulla Style troviamo finiture cromate sui paraurti anteriore e posteriore, mancorrenti di color argento anodizzato. Specifici per R-Line i paraurti sportivi e numerosi dettagli in nero lucido, come il diffusore dell’aria posterior con le cornici cromate degli scarichi. Solo per l’allestimento R-Line è disponibile - su richiesta - il pacchetto Black Style, che aggiunge cerchi in lega da 18” e ulteriori dettagli in nero lucido, dalle calotte degli specchietti retrovisori alla griglia centrale.

OTTO COLORI Taigo è disponibile con otto possibili colorazioni per la carrozzeria: Ascot Grey e Pure White pastello, i metallizzati Reflex Silver, Smoke Grey, Reef Blue, Kings Red e Visual Green, e il Deep Black perlato. 


Pubblicato da Claudio Todeschini, 29/07/2021

Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox