Autore:
Luca Cereda
Pubblicato il 16/03/2017 ore 13:00

IL PEGGIO E' PASSATO Volkswagen è “di nuovo in pista”: parola di Matthias Müller, CEO del Gruppo tedesco. Lo dice dopo aver chiuso un 2016 da 10,3 milioni di veicoli consegnati, nonostante il dieselgate. E preparandosi a un 2017 sugli scudi, con i lanci di importanti novità. Alcune già viste, come la Arteon e la Tiguan Allspace, altre ancora inedite. Su tutte la nuova Volkswagen Polo e il SUV, T-Roc, costruito sulla base della Golf.

QUI POLO La nuova Polo 2017 debutterà ufficialmente al prossimo Salone di Francoforte, anche se probabilmente ne avremo un assaggio già durante l'estate. Indiscrezioni parlano di un look più dinamico per tener botta contro la Ford Fiesta 2017, sua principale avversaria sul mercato europeo. Gli interni, invece, avranno il tocco premium e tecnologico della Golf post-restyling.

ANCHE GTI Aspettiamoci una Polo anche più larga e lunga di passo – quindi più spaziosa - per effetto della nuova piattaforma MQB sulla quale è costruita; per capirlo basta guardare i miglioramenti in questo senso della nuova Seat Ibiza, prima compatta del Gruppo nata sulla nuova base. Quanto ai motori, la gamma verrà semplificata. E le evoluzioni? Ci sarà una Polo GTI, da oltre 200 cv, ma non una Polo R più estrema. Per una Polo elettrica aspetteremo ancora un po'. Più facile arrivi una versione mild hybrid.

QUI T-ROC Dalla nuova Polo nascerà anche un piccolo SUV, ma non prima del 2018. L'anno corrente terrà invece a battesimo la Volkswagen T-Roc, una sport utility compatta (più corta della Tiguan) derivata dalla Golf, tassello importante nell'allargamento della gamma SUV in programma nei prossimi anni.

QUI TOUAREG A tal proposito non va dimenticata la capostipite Volkswagen Touareg, anch'essa prossima al ricambio generazionale. Se ne parla a fine anno (novembre/dicembre). Per farvi un'idea di come sarà, spiate la T-Prime Concept GTE.  


TAGS: volkswagen nuova polo 2017 suv volkswagen novità volkswagen nuova polo quando esce