Anteprima:

Fiat Portofino


Avatar Redazionale , il 28/08/08

13 anni fa - Un tipo da spiaggia

L'estate sta finendo ma a Torino pensano già alla prossima stagione con una versione da spiaggia del Fiorino. Protagonista dal 29 agosto al 7 settembre del Caravan Salon di Dusseldorf, ha cinque posti e tanto spazio per i bagagli.

TUTTI AL MARE Quella delle auto da spiaggia è un po' una fissa per la Fiat. Dai tempi della Multipla Jolly datata 1956, periodicamente la Casa torinese sforna qualcosa di nuovo in questo settore. Andando a ritroso nel tempo, l'ultima proposta in tal senso era stata la Panda Jolly del 2006. Ora tocca invece al Fiorino togliersi la tuta da lavoro e puntare verso il mare nella variante en plein air Portofino, che debutta in questi giorni al Caravan Salon di Dusseldorf.

GIOCO DI SQUADRA Per confezionare questa scoperta, i vertici di Fiat Professional hanno chiesto aiuto a due atelier specializzati: Vernagallo-Holiday, carrozzeria con lunga esperienza nella realizzazione di auto scoperte, e SALT, un'autorità in materia di tuning ed elaborazioni di auto speciali. Il risultato di questo gioco di squadra è definito "show van" ma non è un semplice esercizio stilistico. La Portofino pare si potrà infatti avere davvero, anche se le enormi possibilità di personalizzazione rendono impossibile parlare di prezzi.

VEDI ANCHE



CINQUE POSTI Base di questa realizzazione è il Fiorino per il trasporto persone, quello cioè a cinque posti. La carrozzeria è tagliata seguendo le sue pieghe naturali, cosa che permette di mantenere chiara l'identità del modello d'origine. Nella parte alta, il bisturi ha risparmiato giusto la fascia di lamiera che fa da roll-bar, regalando alla carrozzeria la dovuta rigidità e un look più sportiveggiante. In tal senso molto fa anche l'abbinamento nero e arancio a livello della livrea.

PROTEZIONE TOTALE Nell'abitacolo grande attenzione è posta alla cura delle finiture, specie in fatto di rivestimenti, chiamati a sopportare l'azione di salsedine, acqua e sole. I tecnici alla fine hanno optato per tessuti naturali con trattamento impermeabilizzante a livello dei sedili e per una copertura in legno sul pavimento. Il divano posteriore è di frazionabile, secondo lo schema 1/3-2/3, per rendere possibili eventuali trasporti eccezionali. Anche in condizioni normali, comunque, lo spazio per i bagagli non dovrebbe mancare, con un vano di carico che si apre dietro i due battenti del modello di serie (debitamente accorciati).

AL PASSO Quanto infine al fronte meccanica, per la Portofino si parla due alternative: motore 1.400 a benzina o 1.300 Multijet, con l'opzione del cambio robotizzato Comfort-Matic. Tra le altre chicche tecnologiche disponibili spicca poi il dispositivo "Traction +", che aumenta la motricità, cosa molto utile nei paesini arroccati sul mare o per raggiungere magari qualche spiaggia caratteristica. Ultimo ma non meno importante, lo Speed Block, sistema che permette di limitare la velocità, cosa sempre utile in certe località di villeggiatura.


Pubblicato da Paolo Sardi, 28/08/2008
Vedi anche
Logo MotorBox