Motomondiale, la cronaca del Gran Premio di Francia 2022 della classe Moto2
MotoGP 2022

Moto2 Francia 2022, Acosta regala la vittoria a Fernandez! Vietti fa due rimonte


Avatar di Simone Valtieri , il 15/05/22

1 mese fa - Pedro Acosta fugge e cade, lasciando la vittoria al compagno Fernandez

Pedro Acosta fugge e cade, lasciando la vittoria al compagno Augusto Fernandez! Sul podio Canet e Chantra. Vietti rimonta, sbaglia e ri-rimonta: è ottavo. Caduto Arbolino.
Benvenuto nello Speciale MOTOGP FRANCIA 2022, composto da 10 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MOTOGP FRANCIA 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

DOPPIETTA SPAGNOLA Con il Gran Premio di Francia della classe di mezzo sembra di essere tornati nel 2021, quando il team KTM Ajo dominava e gli altri lottavano per il terzo posto, o almeno nei primi giri. E così era iniziata la gara, con Pedro Acosta che è fuggito subito portandosi appresso il compagno Augusto Fernandez. Poi il rookie, però, cade e lascia la vittoria al compagno, mentre sul podio salgono Canet e Chantra. Gara a due facce per Celestino Vietti, che rimonta dalla 19° fino alla soglia della top ten, poi va lungo sulla ghiaia e deve ripartire dalla 20° piazza. Alla fine è ottavo, girando più veloce di tutti nella seconda parte di gara. A punti per l'Italia anche Manzi, decimo, e Dalla Porta, dodicesimo. Caduto, nelle primissime fasi di gara, Tony Arbolino.

LA GARA Al via di un GP orfano di Sam Lowes, considerato unfit dopo la caduta di ieri, il poleman Pedro Acosta scatta bene e cerca subito la fuga davanti al compagno Augusto Fernandez. Sei spagnoli davanti con Lopez (che sostituisce Fenati), Arenas, Ramirez e Canet là davanti al termine del giro numero uno. Male gli italiani con Arbolino, scivolato in 17° posizione prima di cadere in un balletto molto sincrono e poco divertente insieme a Fermin Aldeguer, e con il leader del mondiale Celestino Vietti solo 18° dietro anche a Corsi (13°) e Manzi (17°). I ragazzi del team KTM Ajo, Acosta & Fernandez,  impongono subito un gran ritmo staccando tutti sin da subito girando un secondo più forte del gruppo, un po' come facevano lo scorso anno Raul Fernandez e Remy Gardner. Dietro di loro restano a lottare per un posto sul podio Canet, Lopez e Arenas, che prendono un lieve margine sugli altri. Al terzo giro si ritira Dixon, caduto in curva 13, quando era nella top ten. Al quinto giro si tolgono dalla battaglia per il podio sia Lopez che Arenas, con quest'ultimo che è troppo ottimista nell'entrare all'interno ed entrambi che finiscono la gara nella ghiaia. Vietti, intanto, supera Manzi, Rodrigo, Bendsneyder e Corsi, toccando la 11° posizione, con Ogura - primo rivale per il titolo secondo la classifica - che lo precede di appena tre posizioni e altrettanti secondi, ma la gara dell'italiano viene rovinata  dopo un gran lungo che lo condanna a ricominciare la rimonta dalla 20° posizione. Pochi istanti dopo in curva 6 si sdraia il leader della gara Acosta e si ritira, lasciando solitario al comando Augusto Fernandez, con un vantaggio di 6 secondi su Canet, Chantra e Beaubier che si giocano il podio. Il più veloce in pista quando mancano 10 giri al termine è Vietti, che a suon di sorpassi si riporta presto in zona punti. Nella lotta per il podio a sei giri dalla fine Chantra commette un errore facendosi passare da Canet e Beaubier. La rimonta di Vietti viene agevolata dalla caduta di Baltus ma è lui che va a riprendersi, da solo, Dalla Porta, Gonzalez e Manzi, tornando in top ten a 2 giri dalla fine. Davanti non cambia nulla, con Augusto Fernandez che vince con sei secondi di margine su Canet. Il terzo gradino del podio se lo giocano in extremis Chantra e Beaubier con il thailandese che ha la meglio. Quinto termina Ogura, ma Vietti con l'ottava piazza arpionata in extremis ci mette una pezza. Peccato perché senza quell'errore sarebbe stato almeno quinto con margine, e senza restare fuori dalla Q1 per millesimi... In classifica Celestino comanda ancora con 14 punti su Ogura, ma ora si fa più pericoloso soprattutto Canet.

VEDI ANCHE



Ordine d'arrivo GP Francia 2022 - Classe Moto2

Classifica Mondiale Moto2 dopo il GP Francia 2022

Pos. Pilota Moto Nazione Punti
1 Celestino VIETTI Kalex ITA 108
2 Ai OGURA Kalex JPN 92
3 Aron CANET Kalex SPA 89
4 Tony ARBOLINO Kalex ITA 70
5 Augusto FERNANDEZ Kalex SPA 69
6 Joe ROBERTS Kalex USA 66
7 Somkiat CHANTRA Kalex THA 61
8 Marcel SCHROTTER Kalex GER 60
9 Bo BENDSNEYDER Kalex NED 37
10 Jorge NAVARRO Kalex SPA 36
11 Sam LOWES Kalex GBR 35
12 Jake DIXON Kalex GBR 32
13 Jeremy ALCOBA Kalex SPA 32
14 Albert ARENAS Kalex SPA 29
15 Cameron BEAUBIER Kalex USA 29
16 Manuel GONZALEZ Kalex SPA 23
17 Pedro ACOSTA Kalex SPA 20
18 Fermín ALDEGUER Boscoscuro SPA 19
19 Barry BALTUS Kalex BEL 16
20 Stefano MANZI Kalex ITA 9
21 Romano FENATI Boscoscuro ITA 8
22 Gabriel RODRIGO Kalex ARG 7
23 Alessandro ZACCONE Kalex ITA 7
24 Filip SALAC Kalex CZE 6
25 Marcos RAMIREZ Kalex SPA 5
26 Keminth KUBO Kalex THA 5
27 Lorenzo DALLA PORTA Kalex ITA 5
28 Sean Dylan KELLY Kalex USA 4
29 Simone CORSI MV Agusta ITA 0
30 Niccolò ANTONELLI Kalex ITA 0
31 Zonta VAN DEN GOORBERGH Kalex OLA 0

Pubblicato da Simone Valtieri, 15/05/2022
Tags
MotoGP Francia 2022
Logo MotorBox