Autore:
Federico Maffioli

INCOGNITA METEO Nel caldo e soleggiato Sabato di Brno è Marc Marquez a conquistare la pole position davanti a Valentino Rossi e Dani Pedrosa, che si piazzano in una prima fila compresa in soli 138 millesimi totali. Il Team HRC ha quindi sfruttato il vantaggio dell’esperienza fatta qui nei test di due settimane fa, con sia Marquez, sia Pedrosa che sembrano i più competitivi anche sul passo gara. Un gran bel lavoro, che di contro, visto le previsioni meteo di domani potrebbe essere vanificato dalla pioggia, che resetterebbe i valori in campo. Ottimo piazzamento anche per Rossi, che conquista la seconda posizione in griglia a 92 millesimi dalla Honda numero 93.

CON E SENZA Andrea Dovizioso sigla il quarto miglior tempo della seconda sessione di qualifiche, aprendo la seconda fila delle griglia di domani davanti a Cal Crutchlow, quinto, e Jorge Lorenzo sesto. Tra i due ufficiali Ducati, però, solo lo spagnolo con il numero 99 ha utilizzato la nuova carena aerodinamica, con Dovizioso che proverà la variate 2.0 delle discusse alette esterne solo nei prossimi test di Lunedì. Notevole invece la prestazione di Crutchlow, che nonostante una presunta frattura causata da una cadute nelle FP3, è riuscito a siglare il quinto miglior tempo di oggi.

NERVOSO Maverick Vinales inizia la seconda parte del Campionato con il piede sbagliato. Lo spagnolo in sella alla Yamaha ufficiale non è riuscito ad andare oltre alle settima posizione, lamentando problemi di aderenza al posteriore che non gli permettono di guidare come vorrebbe e che lo stanno facendo anche innervosire. Dietro di lui si sono piazzati Danilo Petrucci, ottavo, e Alvaro Bautista, nono,  entrambi in sella a Ducati.

QUARTA FILA Johann Zarcò continua a dimostrarsi non particolarmente a suo agio sul circuito ceco, piazzando la sua Yamaha gestita dal Team Tech 3 in decima posizione, davanti ad Aleix Espargarò e Loris Baz, rispettivamente in undicesima e dodicesima posizione dello schieramento di partenza di domani. 

UP AND DOWN Dopo il lungo stop causato da un infortunio, Alex Rins fa piccoli passi in avanti e qui a Brno la sua Suzuki riesce a conquistare il tredicesimo miglior crono di giornata, restando fuori dalla Q2 per soli sei millesimi. Giornata da dimenticare, invece, per il suo compagno di squadra Andrea Iannone, perennemente alle prese con problemi tecnici e costretto al via di domani dalla ventesima posizione.

GRIGLIA DI PARTENZA Questo l’ordine di partenza della MotoGP nella gara di domani a Brno: 1) Marc MARQUEZ, Honda 1.54.981; 2) Valentino ROSSI, Yamaha 1.55.073; 3) Dani PEDROSA, Honda 1.55.119; 4) Andrea DOVIZIOSO, Ducati 1.55.441; 5) Cal CRUTCHLOW, Honda 1.55.489; 6) Jorge LORENZO, Ducati 1.55.552; 7) Maverick VIÑALES, Yamaha 1.55.663; 8) Danilo PETRUCCI, Ducati 1.55.738; 9) Alvaro BAUTISTA, Ducati 1. 56.027; 10)  Johann ZARCO Yamaha 1.56.075;  11) Aleix ESPARGARO Aprilia 1.56.355;  12) Loris BAZ, Ducati 1.56.624; 13) Alex RINS, Suzuki, 1.56.460; 14)  Jonas FOLGER Yamaha 1.56.540; 15) Jack MILLER, Honda 1.56.543; 16) Hector BARBERA, Ducati 1.56.685; 17) Karel ABRAHAM, Ducati 1.56.786; 18) Pol ESPARGARO, Ktm 1.57.034; 19) Bradley SMITH, Ktm 1.57.042; 20)  Andrea IANNONE, Suzuki 1.57.245;  21) Tito RABAT, Honda 1.57.288; 22) Sam LOWES, Aprilia 1.57.465; 23) Scott REDDING Ducati 1.57.517.


TAGS: valentino rossi jorge lorenzo andrea dovizioso cal crutchlow danilo petrucci marc marquez alvaro bautista maverick vinales loris baz dani pedrosa motogp 2017 johann zarco motogp brno 2017 motogp repubblica ceca 2017 motogp qualifiche brno 2017 qualifiche repubblica ceca 2017 pole brno 2017 aleic espargaro