MotoGP Germania 2021,  FP2: Oliveira fa paura! Ducati e italiani in ritardo
MotoGP 2021

GP Germania 2021, FP2: Oliveira fa paura! In ritardo Ducati e italiani


Avatar di Simone Valtieri , il 18/06/21

5 mesi fa - Miguel Oliveira su KTM è stato il mattatore delle FP2 del Sachsenring

Miguel Oliveira su KTM è stato il mattatore della seconda sessione di libere al Sachsenring, davanti alle Yamaha di Quartararo e Vinales
Benvenuto nello Speciale GERMANMOTOGP 2021, composto da 11 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario GERMANMOTOGP 2021 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

SUPER MIGUEL! Una seconda sessione di prove libere interessantissima è andata in scena al Sachsenring. Il Gran Premio di Germania, dopo due FP non ha ancora un solo favorito, ma si candida a questo ruolo il portoghese della KTM Miguel Oliveira autore di un consistente 1:20.690 che ha messo in riga tutti. Nella girandola di miglioramenti e caschi rossi del finale di sessione pomeridiana, è andata bene anche la coppia di Yamaha ufficiali composta da Fabio Quartararo e Maverick Vinales, secondo e terzo alle spalle del portoghese staccati rispettivamente di 2 e 3 decimi. Nella top ten, tutti virtualmente qualificati alla Q2, ci sono tra i 4 e i 5 decimi di ritardo: Alex Rins (Suzuki), Pol Espargaro (Honda), Taka Nakagami (Honda), Johann Zarco (Ducati), Jack Miller (Ducati) e Franco Morbidelli (Yamaha), quest'ultimo migliore della pattuglia italiana.

BAGNAIA NASCOSTO A parte il posto virtuale in Q2 di Morbidelli, confermano le difficoltà della mattina i piloti italiani. Le note comunque positive sono l'11° posto di Danilo Petrucci, che ha fatto vedere buone potenzialità, così come qualcosa di buono aveva fatto vedere anche Luca Marini, soprattutto nelle prime battute di sessione, ma l'italiano è caduto ben due volte, chiudendo infine 18°.  Gli altri italiani sono tutti in fondo con Marini, Bastianini, Savadori, Rossi e Bagnaia, che però non ha provato il time attack, utilizzando una sola gomma per due sessioni di prove libere e concludendo una simulazione di gara. Per quanto riguarda gli altri big, piccolo passetto indietro di Marc Marquez ma solo in classifica, 12°, visto che anche lui non ha sfruttato i minuti finali, mentre Joan Mir è 16°. Nel corso della sessione da registrare anche le cadute di Pol Espargaro e Valentino Rossi senza conseguenze, così come un lungo di Zarco. I distacchi sono comunque contenuti sul toboga tedesco, con i primi 16 piloti raccolti in 7 decimi.

Clicca qui per tutti i risultati del weekend del Gran Premio di Germania


Pubblicato da Simone Valtieri, 18/06/2021
GermanMotoGP 2021
Logo MotorBox