Pubblicato il 18/10/2020 ore 14:40

POKER SPAGNOLO Non ci sono Valentino Rossi per la positività al Covid-19 e Marc Marquez, infortunato, ma la prima gara senza campioni del mondo in pista dal 1999 è comunque entusiasmante! Nei primi due posti terminano due outsider della vigilia, scattati dalla 10° e 11° posizione in griglia, ovvero Alex Rins con la Suzuki e Alex Marquez con la Honda. Per il primo si tratta del terzo successo nel mondiale, per lo spagnolo del secondo podio consecutivo in rimonta! E i quattro in lotta per il mondiale? Dopo oggi sono raccolti in 15 punti, ma in testa non c'è più Fabio Quartararo, naufragato in 18° posizione dopo una bella partenza e con problemi alle gomme, ma Joan Mir, terzo e ora nuovo leader iridato con 6 punti di margine sul francese, 12 su Maverick Vinales (4° dopo aver condotto per metà gara) e 15 su Andrea Dovizioso, che limita i danni chiudendo in 7° piazza. Il migliore degli italiani è stato Franco Morbidelli, che è stato beffato all'ultimo giro da Taka Nakagami e ha chiuso in sesta piazza. Domenica prossima si replica, con un weekend di esperienza in più e probabilmente setup e strategie differenti, che ci regaleranno l'ennesima incerta gara di questo mondiale imprevedibile.

Gli orari tv del weekend di AlcanizTutte le info e i risultati del GP Aragona 2020 | Classifica piloti e costruttoriCalendario MotoGP 2020

Sessione terminata. Rivivi il Gran Premio di Aragona 2020 classe MotoGP con la nostra cronaca minuto per minuto.

15.58 - E per oggi è tutto! Grazie per averci seguito in questa lunga diretta, l'appuntamento è per il prossimo weekend con un'altra gara incertissima sempre al Motorland Aragon. Buon pomeriggio e buona domenica a tutti!

15.55 - Infine le parole del vincitore di oggi Alex Rins, anch'esso rimontante dalla 10° piazza alla 1° ''Fantastico, devo dire che in partenza ero calmo e ho pensato fosse un brutto segnale, e invece sono partito benissimo e i primi giri sono stati positivi. Quando ero dietro a Vinales ho pensato di avere qualcosina in più, mi sono detto di provarci ma con calma per non danneggiare la gomma posteriore. Poi ho gestito ed è stata fantastica questa vittoria, è per tutti i tifosi che sono venuti qui e per il team e la famiglia''.

15.53 - Ora quelle del rimontante Alex Marquez: ''Onestamente non mi aspettavo di salire sul podio, ma già dal primo giro ho iniziato ad attaccare come un pazzo, dando del mio meglio sin dall'inizio, e alla fine sapevo di essere uno dei piloti che riusciva a gestire un po' meglio la gomma posteriore, sono davvero molto contento del lavoro fatto questo weekend, ma c'è ancora del miglioramento che possiamo fare nelle qualifiche ed è necessario farlo, perché oggi eravamo i più veloci in pista, mi è mancato solo l'ultimo sorpasso perché ero al limite con le gomme''.

15.51 - Le parole di un Joan Mir un po' deluso: ''Davvero fantastico, vediamo gara dop gara come va, sto cercando di essere il più costante poissibile, non sono molto contento della gara di oggi, abbiamo avuto problemi sull'avantreno e non sono riuscito a dare quel qualcosa in più negli ultimi giri, sono deluso di questo ma contento del podio. Complimenti ad Alex che ha fatto una grande gara''.

15.50 - Intanto un motorino sta trainando Alex Rins in pista fino al parco chiuso, rimasto a secco il vincitore della gara che si fa il suo giro d'onore al traino di uno scooter.

15.49 - Nel tweet del team LCR la classifica completa. Sono mancate le KTM mentre Fabio Quartararo è arrivato terz'ultimo sul traguardo, 18° e staccatissimo. 

15.47 - Per Alex Marquez invece è la seconda gara completata in seconda piazza e dopo una grandissima rimonta! Stavolta dalla 11° posizione, l'altra domenica a Le Mans dalla 18°. Due gare alla Marc per il fratellino che sta trovando confidenza con la Honda.

15.46 - Che gara avvincente! Nessuna soddisfazione per i colori italiani, se si eccettuà il team manager della Suzuki, Davide Brivio, che vede due suoi due piloti sul podio: il vincitore Alex Rins e il nuovo leader del mondiale Joan Mir, oggi terzo.

15.44 - La classifica del mondiale che questa gara ci restituisce è entusiasmante! Joan Mir è primo con 121 punti e precede di 6 Fabio Quartararo, poi a quota 109 (12 punti dietro) c'è Vinales, e Dovizioso è ancora lì nonostante tutto, a 15 punti dalla vetta!

15.43 - Ci prova Marquez all'ultima curva... ma non riesce! Vince Alex Rins!!! Ma che gara dello spagnolo! Joan Mir terzo, poker iberico con Vinales quarto. Nakagami beffa all'ultimo giro Morbidelli e prende la sesta posizione, Dovizioso resiste a Crutchlow ed è settimo!

15.42 - Gestisce d'esperienza Rins nella prima parte del giro, dovrà stare attento all'ultima curva, con Marquez che passa sempre più interno...

15.41 - Inizia l'ultimo giro con Rins ancora davanti a Marquez! Mir ha perso qualcosa, dietro di lui Vinales e Morbidelli. Poi Nakagami, Dovizioso, Crutchlow, Zarco e Miller!

15.40 - Dopo aver rischiato, Marquez ora è staccato di 4 decimi! Dietro intanto c'è lotta tra Dovizioso, Crutchlow, Zarco e Miller, ora dal 7° al 10° in quest'ordine.

15.39 - Due giri al termine ora! Marquez studia la preda, Rins si difende al curvone e Marquez rischia di cadere!

15.38 - Poco meno di tre giri al termine, Marquez attacca Rins, che chiude! Quale Alex vincerà?

15.37 - Si stacca un po' dai primi due Joan Mir, Alex Marquez sempre più vicino a Rins, che però non molla! Dietro Morbidelli è quasi stato ripreso da Nakagami, mentre Dovizioso si è staccato e dovrà difendersi da Miller e Crutchlow.

15.35 - In tre si giocano la vittoria, passati ora sul traguardo Rins, Marquez e Mir. Vinales è lontano 2''5!

15.34 - 5 giri al termine, con Rins che dovrà ora difendersi dall'indemoniato Alex Marquez. Joan Mir comunque non si stacca! Un'altra Honda sta venendo su forte da dietro, quella di Nakagami che minaccia Franco Morbidelli.

15.33 - Alex Marquez gira strettissimo all'ultima curva e si prende la seconda posizione su Mir!

15.32 - Rins sempre davanti, con mezzo secondo sulla coppia inseguitrice. Alex Marquez prova a dar fastidio ora a Mir e si fa vedere in staccata.

15.31 - A 6 giri dal termine tra il primo e il decimo ci sono comunque solo 7'', questo vuol dire che con un calo di gomme molte cose potrebbero cambiare e nulla è ancora scritto.

15.30 - Rins tiene ancora un minimo margine con i denti su Mir e Marquez. Vinales è solo in quarta posizione, con Morbidelli che dovrà anche pensare a difendersi da Nakagami e Dovizioso, che stanno arrivando!

15.29 - Scivolato in 18° posizione Fabio Quartararo! Zero punti per lui in questo momento! Andrea Dovizioso nel frattempo passa Miller e diventa settimo.

15.28 - 8 giri al termine. Rins con Mir e Marquez che arrivano, Vinales nel mirino di Morbidelli che sta tornando sotto, poi sesto Nakagami che si porta dietro Miller e Dovizioso!

15.27 - Mir inizia a rosicchiare su Rins! Marquez è sempre lì. 6 decimi ora il divario!

15.26 - Rins transita sul traguardo con 1'' di margine su Mir e Marquez! 9 giri al termine. Dietro Quartararo va largo e scivola in 15° posizione!

15.25 - E mentre Mir è secondo, Quartararo sprofonda in 11° posizione, passato anche da Crutchlow e Zarco! Lo spagnolo è il nuovo leader virtuale del mondiale!

15.24 - Mir previene l'attacco di Marquez, attaccando Vinales! Ora è bagarre a tre con Rins che può scappare! Mir si infila all'ultima curva e passa Vinales, infilato anche da Marquez alla prima curva! Rins, Mir, Marquez e Vinales il nuovo ordine di classifica!

15.23 - Tra il primo e il quarto ora ci sono appena 1''1 secondi! Marquez sta attaccando Mir!

15.22 - I primi cinque fanno un altro mestiere e girano più veloci del gruppone inseguitore. Marquez sempre il più veloce in pista, sta riprendendo Mir! Davanti cristallizzati i distacchi tra Rins e Vinales, sempre mezzo secondo tra loro. Miller passa Quartararo, e subito anche Dovizioso!

15.21 - Sempre Rins, Vinales, Mir, Marquez e Morbidelli i primi cinque. Nakagami passa Quartararo che ora è preda di Miller.

15.20 - Quartararo sta venendo risucchiato da dietro, dovrà difendersi da Nakagami, Miller, Dovizioso e Crutchlow a breve.

15.19 - Rins transita sul traguardo con mezzo secondo su Vinales, 9 decimi su Mir e 1''9 su Marquez che sta arrivando. Dietro Crutchlow passa Dovizioso, che però si riprende la nona posizione.

15.18 - Alex Marquez è il più veloce in pista, l'unico sotto l'1.49! 

15.17 - 15 giri al termine, con Rins, Vinales, Mir e Morbidelli nei primi quattro posti. Alex Marquez vede il Morbido, e lo passa! Seconda gara travestito da Marc per lo spagnolo!

15.16 - Alex Rins passa Vinales, di giustezza all'interno del curvone! Fabio Quartararo in crisi, superato da Alex Marquez e ora sesto! Il mondiale si riapre, se mai si fosse chiuso!

15.15 - I primi tre hanno una doppia soft (Vinales, Rins e Mir), poi ci sono quattro piloti con Medium-Soft (Morbidelli, Quartararo, Marquez e Nakagami), poi quelli con la doppia M, da Miller in giù, con Dovizioso, Crutchlow, Petrucci e Aleix Espargaro!

15.14 - Super Joan Mir! Mentre Morbidelli prova a passare Quartararo, lo spagnolo ne approfitta e passa tutti e due all'ultimo tornante! 

15.13 - Dietro ai primi quattro non è lontano neanche Mir, con Alex Marquez poco dietro che sta staccando Miller e Nakagami. Dovizioso è nono e tallonato da Petrucci, ma gira in media 3 decimi più lento di quelli davanti.

15.12 - 17 giri al termine, cominciamo con il countdown. Vinales è stato ripreso da Alex Rins! Quartararo e Morbidelli viaggiano insieme un po' staccati.

15.11 - Alex Marquez supera Jack Miller e si mette in sesta posizione!

15.10 - Va largo Quartararo e si infila Rins che ora è secondo! Morbidelli li ha quasi raggiunti, davanti sempre Vinales che ora ha 6 decimi sul suzukista.

15.09 - Maverick Vinales sempre in testa, con 8 decimi su Quartararo e Rins, Morbidelli ha mezzo secondo di ritardo dalla coppia davanti ed è stato il più veloce in pista nell'ultimo giro.

15.08 - Quarto giro concluso. Rins prova a passare Quartararo ma desiste al termine del rettilineo. Alex Marquez è arrivato su Miller, anche lui tra i più rapidi.

15.07 - Sono sulla doppia soft entrambe le Suzuki, che infatti sono tra le moto più veloci in pista in questo giro con Rins e Mir.

15.06 - Terzo giro in archivio, Quartararo sta tornando sotto a Marquez, Rins giro veloce è nello scarico del francese. Alex Marquez passa Nakagami e diventa settimo.

15.05 - Rins passa Morbidelli, Mir passa Miller. Cade Pecco Bagnaia, tutto in pochi secondi!

15.04 - Termina il secondo giro con Dovizioso che prova a rimettersi davanti ad Alex Marquez, ma va largo e viene ri-infilato.

15.03 - Maverick Vinales prova a prendere un margine ma al momento non riesce, Quartararo e Morbidelli sono poco lontani e pressati da Rins.

15.02 - Miller passa Mir, Marquez passa Dovizioso. Termina il primo giro.

15.01 - Parte bene Dovizioso, dalla 13° alla 8° posizione. Vinales prova a fuggire subito con la gomma soft, poi Quartararo, Morbidelli, Rins (bravo anche lui in partenza), Mir, Miller, Nakagami e Dovizioso.

15.00 - Finito il giro, i piloti si stanno schierando sulla griglia... tutto è pronto per la partenza, semafori accesi... si spengono! VIAAAAAA! Scatta benissimo Vinales che lascia sfilare Quartararo alla prima staccata e lo passa alla seconda! Morbidelli primo alla prima curva va lungo e rientra terzo!

14.58 - Due minuti alla partenza, la scelta delle gomme è divisa tra medie e soft. Crutchlow e quasi tutti i piloti Ducati hanno una doppia Medium, mentre le Yamaha Petronas montano una media davanti e una soft dietro. Soft-Soft per Vinales. Intanto sono partiti per il giro di formazione, tra poco sarà spettacolo in pista al Motorland di Aragon!

14.55 - Ma andiamola a vedere nel dettaglio questa griglia di partenza, che vede Quartararo, Vinales e Crutchlow in prima fila, poi Morbidelli in seconda davanti a Miller e Mir, e in terza Nakagami, Petrucci e Aleix Espargaro.

1a Fila 1. Quartararo    
  Yamaha 2. Vinales  
    Yamaha 3. Crutchlow
2a Fila 4. Morbidelli   Honda
  Yamaha 5. Miller  
    Ducati 6. Mir
3a Fila 7. Nakagami   Suzuki
  Honda 8. Petrucci  
    Ducati 9. A. Espargaro
4a Fila 10. Rins   Aprilia
  Suzuki 11. A. Marquez  
    Honda 12. P. Espargaro
5a Fila 13. Dovizioso   KTM
  Ducati 14. Binder  
    KTM 15. Lecuona
6a Fila 16. Zarco   KTM
  Ducati 17. Bagnaia  
    Ducati 18. Oliveira
7a Fila 19. Smith   KTM
  Aprilia 20. Rabat  
    Ducati 21. Bradl
      Honda

14.51 - Torniamo ora alla MotoGP! Non c'è, ovviamente Marc Marquez, di cui ancora non si conosce la data del rientro, e non ci sarà nemmeno Valentino Rossi, positivo al Covid-19 nei giorni scorsi. Davanti comunque partirà Fabio Quartararo, leader del mondiale e con una buona opportunità visto che Joan Mir, suo primo rivale nella corsa all'iride, scatterà 6°. Chi proverà a insidiarlo sarà anche Maverick Vinales, secondo in griglia e quarto nel mondiale, mentre il terzo della classifica, Andrea Dovizioso, scatterà solo 13°. Non ci sono campioni del mondo in griglia per la prima volta dal 1999, e non ci sono piloti che hanno già vinto ad Aragon in MotoGP in carriera.

14.48 - Prima di calarci nella serie regina, diamo però un'occhiata a quanto accaduto stamattina nelle altre serie: in Moto2 ha vinto Sam Lowes, approfittando della debacle della pattuglia italiana che ha interessato Marini, Di Giannantonio e Bezzecchi, ma non Enea Bastianini, bravissimo secondo dopo un duello all'ultimo giro con Jorge Martin, e nuovo leader in classifica davanti a Lowes di 2 punti e Marini di 5 punti. Quest'ultimo è caduto nelle prime fasi, gli altri due quando erano in testa e sembravano poter scappare, Diggia a 10 giri dalla bandiera e Bez a soli 2. In Moto3 sbaglia gomma Celestino Vietti (9°), non ne approfittano Ogura (14°) e Arenas (7°) e così trionfa Jaume Masia, con Romano Fenati buon quarto.

14.45 - Buon pomeriggio a tutti cari amici di Motorbox, tra 15 minuti i centauri della MotoGP daranno vita al Gran Premio d'Aragona, decimo appuntamento su quattordici di questo mondiale ristretto dal Covid-19. Come la settimana scorsa, sembrano favorite alla vigilia le Yamaha, con il poleman Fabio Quartararo che è in testa al mondiale davanti a Joan Mir per 10 punti.


TAGS: yamaha suzuki gara ducati rossi motogp dovizioso motorland aragon marquez vinales Rins Bagnaia Morbidelli Quartararo MotoGP 2020 Alcaniz diretta MotoGP Live MotoGP AragonMotoGP 2020 GP Aragona 2020 GP Aragon 2020