Troy Story: al Museo Ducati la mostra con le moto di Bayliss
Eventi moto

Troy (Bayliss) Story: al Museo Ducati si celebra il campione australiano


Avatar di Michele Perrino , il 01/06/21

3 mesi fa - Le moto di Troy Bayliss in una mostra speciale al Museo Ducati

Troy Story è la mostra che il Museo Ducati dedica al campione australiano a 20 anni dalla prima vittoria: tutte le moto di Bayliss

Era lo scorso 21 maggio quando il Museo Ducati riapriva finalmente al pubblico. Una data non casuale, anzi.  Il campione australiano Troy Bayliss – recentemente vittima di un brutto incidente – con quel numero sulle sue moto, infatti, ha fatto impazzire il pubblico degli appassionati e la Casa di Borgo Panigale ha deciso di dedicargli una mostraTroy Story: the Legend of a Champion. A 20 anni di distanza dal primo titolo mondiale SBK, ecco l'esposizione temporanea dedicata al numero 21.

GLI ESORDI il 21 maggio del 2000 Troy Bayliss, ancora poco conosciuto, compì l’impresa che lo fece entrare nel mito del motociclismo mondiale e nel cuore e nella memoria di tutti i tifosi di Ducati e della Superbike: il famoso quadruplo sorpasso sul circuito di Monza. Quel giorno Troy partecipò alla gara in sostituzione di Carl Fogarty, infortunatosi a Phillip Island e, dopo questa impresa epica, Ducati decise di fargli finire il campionato in sella alla 996R ufficiale. Quell’anno arrivò sesto – 243 punti, 2 vittorie e 7 podi – guadagnandosi il posto di pilota ufficiale nel team Ducati Infostrada. Il suo primo titolo lo vinse nel 2001, salendo sul podio ben 15 volte.

Le moto di Troy Bayliss Le moto di Troy Bayliss

VEDI ANCHE



LE MOTO Gli appassionati che andranno al Museo Ducati troveranno tutte le moto del Campione: la 996 Factory 2000, dal suo debutto nel Mondiale SBK e utilizzata a Monza nel famoso quadruplo sorpasso, 996 Factory 2001 Testastretta del primo titolo mondiale con la livrea usata ad Imola nel 2001, la 998 Factory Testastretta 2002 protagonista del duello mozzafiato con Edwards sul tracciato del Santerno, la 999 Factory 2006 Superman con la quale Troy conquistò la vittoria numero 250 della Ducati in SBK ed il suo secondo titolo, la 999 Factory 2007 utilizzata nell’arrivo al fotofinish contro James Toseland ad Assen e la 1098 R Factory 2008, la moto del suo ultimo titolo conquistato a Magny Cours.

Dalla 996R alla 1098R: tutte le Ducati di Troy Bayliss Dalla 996R alla 1098R: tutte le Ducati di Troy Bayliss

PILLOLE Appuntamenti da non perdere per tutti gli appassionati saranno gli approfondimenti su Troy Bayliss con Giovanni di Pillo sulla pagina Facebook ufficiale del Museo Ducati. Nei tre appuntamenti, il 4, l’11 e il 25 giugno, l’ex commentatore della Superbike racconterà in diretta aneddoti e pillole inedite sulla vita del Campione australiano. Al suo fianco ci sarà anche Julian Thomas, ex Press Manager di Ducati Corse e memoria storica degli anni vittoriosi di Troy.

LA MOSTRA La mostra temporanea Troy Story: the Legend of a Champion resterà al Museo Ducati fino al 19 settembre 2021, con l’unica eccezione dei giorni dall'1 al 4 luglio, quando le moto saranno esposte a Modena in occasione dell’edizione 2021 del Motor Valley Fest. Per coloro che non potranno andare di persona al Museo Ducati, niente pauraun approfondimento dedicato alla carriera di Troy Bayliss è previsto durante i Museo Ducati Online Journey, i tour online del Museo Ducati che consentono di ripercorrere la storia dell’azienda da PC, tablet o Smart TV.


Pubblicato da Michele Perrino, 01/06/2021

Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox