Autore:
Alessandro Codognesi
Pubblicato il 10/12/2012 ore 15:40

ATTO DI FORZA Pare proprio che a Schiranna le idee (e le possibilità) non manchino, vista la staffilata di novità che MV Agusta porterà a EICMA. Una delle più ghiotte e interessanti è sicuramente la MV Agusta Rivale 800, una fun-bike di cui ora si hanno foto e informazioni DOC. Eccole in dettaglio.

CHI SEI? Si parte dall’estetica della MV Agusta Rivale 800, e da dove altrimenti? Il genere è quantomeno inusuale per una Casa come MV Agusta, anche se del suo arrivo si sapeva già da tempo. Furono infatti parole degli stessi uomini MV quelle secondo cui il motore a tre cilindri avrebbe equipaggiato moltissime moto in futuro, anche sorprese del calibro della Rivale. Guardando le immagini ufficiali, è immediato collocarla nel settore delle maxi-motard, quello capitanato da moto come la Ducati Hypermotard. Proprio a questa pare si siano ispirati a Schiranna, viste e considerate le proporzioni dei volumi, le linee guida e le caratteristiche tecniche.

MECCANICAMENTE PARLANDO Della meccanica non si sa moltissimo, ma quanto basta. La MV Agusta Rivale 800 infatti monterà lo stesso tre cilindri da 798 centimetri cubi della Brutale 800 (con albero motore controrotante), dunque anche i numeri e la dotazione elettronica sarà identica: 125 cavalli a 11.600 giri, 81 Nm a 8.600 giri e pacchetto elettronico comprensivo di Full Ride-by-Wire, controllo di trazione a 8 livelli, quadrupla mappatura motore e sistema di gestione MVICS (Motor & Vehicle Integrated Control System).

TELAIO FAMOSO Anche al reparto ciclistica la MV Agusta Rivale 800 ricalca le sorelle sportive, pur con qualche distinguo. Il telaio infatti è lo stesso, un misto traliccio in acciaio – piastre in alluminio, ma le sospensioni (pur sempre Marzocchi davanti – Sachs dietro) hanno la corsa aumentata. Questo renderebbe la Rivale una moto più agile, più giocosa, in definitiva più fun rispetto alle sorelle sportive. Chiudono il cerchio le Pirelli Scorpion Trail, decisamente più all-round rispetto alle coperture utilizzate dalle naked di Schiranna.

LED CHE PASSIONE Come vuole la più recente delle mode, i LED e il digitale dominano il campo. Sulla Rivale, infatti, sono a Led il faro anteriore, le estremità del manubrio, gli indicatori di direzione e lo stop posteriore. Da notare infine gli specchietti montati alle estremità del manubrio, che francamente, ricordano molto una certa moto italiana…Sarà per questo che si chiama Rivale?

PREZZAMI La Rivale sarà venduta dalla seconda metà del 2013, a un prezzo bomba: 10.990 euro, poco, anzi pochissimo se considerati i vecchi standard MV Agusta. Se le foto comunque non vi dicono abbastanza, basterà attendere qualche giorno, quando tutto il mondo potrà ammirarla all’EICMA, il Salone di Milano


TAGS: eicma 2012