Autore:
Salvo Sardina

ERRORI Ci si aspettava di trovare una DS Techeetah in grado di respingere gli assalti delle rivali tedesche e giapponesi, ma quella di Ad Diriyah non è stato certo il debutto stagionale che la casa francese si era immaginata. Soltanto sette sono infatti i punti raccolti nei primi due round del campionato Formula E da Jean-Eric Vergne e Antonio Felix Da Costa, un bottino magro che sarebbe stato anche più deludente senza la ridda di penalità che ha stravolto l’ordine d’arrivo a qualche ora dalla bandiera a scacchi.

BICCHIERE MEZZO PIENO C’è però la consapevolezza di aver a disposizione un pacchetto molto competitivo, corroborata dalla grande velocità in gara da parte di entrambi i piloti, spesso in grado di portare a casa spettacolari sorpassi e belle rimonte. “Dopo le qualifiche-2, sembrava poter essere una giornata brillante – ha spiegato il team principal Mark Prestonper Antonio, ma purtroppo non è riuscito a ripetere la vittoria dell’anno scorso. Tutti e due i piloti hanno dimostrato che possiamo avere il ritmo, Jev ha anche sorpassato due auto in un solo colpo e per ben due volte, quindi su questo fronte non siamo affatto preoccupati. Dopo la penalità subita abbiamo deciso di andare con una strategia da ‘tutto per tutto’ e alla fine ha dato i frutti sperati. Sarebbe stato bello raccogliere più punti, ma sappiamo che la stagione è molto lunga e che ci saranno opportunità di rimonta”.

Formula E, ePrix Ad Diriyah 2019: Antonio Felix Da Costa (Ds Techeetah) in lotta con Pascal Wehrlein (Mahindra)

SCENARIO PEGGIORE Piuttosto duro Xavier Mestelan Pinon, il boss di Ds Performance: “Il risultato ottenuto in Arabia è molto lontano dai nostri obiettivi. È persino uno scenario peggiore rispetto a quello che avremmo potuto immaginare. In ogni caso, da questo difficile inizio di campionato portiamo a casa con i nostri piloti la dimostrazione che abbiamo una buona macchina sia in qualifica che in gara, il che ci consente di mettere nel mirino la vittoria. Ma proprio per questo dobbiamo evitare di commettere altri errori… Questa dovrà essere la nostra priorità a Santiago”.


TAGS: formula e ds automobiles ePrix Ad Diriyah ds techeetah Formula E 2019-2020 Jean-Eric Vergne Antonio Felix Da Costa Mark Preston Xavier Mestelan Pinon Ds Formula E AdDiriyahEPrix 2019 ePrix Arabia Saudita 2019 Formula E Riad 2019 Ad Diriyah