Autore:
Salvo Sardina

FINALE NEGATIVO Il volto deluso di Ds Techeetah non potrebbe che essere quello di André Lotterer. Ancora in lotta per il titolo alla vigilia dell’appuntamento di New York, il forte pilota tedesco veniva già da qualche tappa sfortunatissima e, dopo essersi trovato anche in testa alla classifica, ha poi portato a casa soltanto sei punti nelle ultime cinque gare. Un crollo che ha spinto il tre volte vincitore della 24 Ore di Le Mans giù fino all’ottavo posto della generale, non impedendo comunque al team franco-cinese di portare a casa il titolo costruttori.

INCIDENTE CON LOPEZ Nella seconda manche sul tracciato di Brooklyn, Lotterer si è trovato a partire ancora una volta dalle retrovie. L’alfiere Ds Techeetah è arrivato lungo in staccata travolgendo l’incolpevole José Maria Lopez, il quale è poi ripartito dal testacoda rompendo la sospensione posteriore sinistra del tedesco. “In Gara-1 non è andata bene – ha spiegato André ai microfoni dei colleghi di ElectricMotorNews – e lo stesso è accaduto nella seconda manche. La partenza era stata buona, ma poi sono arrivato troppo veloce in curva-6, ho toccato Lopez e ho rotto la sospensione. Un bilancio dell’annata? Sentimenti misti, siamo andati molto forte ma abbiamo perso tante opportunità. Dopo Berna ho perso un po’ di ritmo, ci sono state situazioni che non sono andate nella mia direzione. Difficile da accettare, ma la Formula E è così. Abbiamo perso tanti punti qua e là, ma è stata comunque una buona stagione

CONGRATULAZIONI A DSFaccio grandi complimenti – ha poi aggiunto Lotterer – a Jev e a tutto il team Ds Techeetah. In tutta la mia lunga carriera nel motorsport non mi era mai capitato di far parte di una squadra come questa, la doppia vittoria del campionato è assolutamente meritata. Mi sarebbe piaciuto poter contribuire maggiormente nell’ultimo weekend, ma sfortunatamente le cose sono andate diversamente e non abbiamo potuto estendere la nostra leadership. In ogni caso, la cosa che più conta è che ci siamo laureati campioni in classifica piloti e costruttori”. Il tedesco è ancora in attesa di ufficializzare il proprio futuro alla luce delle voci di radio paddock che lo vedono in procinto di discutere un possibile ritorno con Porsche, team che debutterà in Formula E nella prossima stagione.


TAGS: formula e lotterer ds techeetah ePrix New York NYCEprix 2019