NUOVO MOTORE Il team principal della Ferrari, Mattia Binotto, arriva a Monza con più serenità rispetto al recente passato, grazie alla vittoria si Spa Francorchamps, e con una conferma importante. La nuova Power Unit Ferrari sarà installata anche sulle rosse per il Gran Premio d'Italia, dopo essere stata rodata in Belgio sulle Haas e sulla Alfa Romeo di Giovinazzi. Non è andata benissimo in realtà, con l'italiano che ha avuto problemi al motore al sabato dovendo saltare la Q2, ma evidentemente i dati raccolti nel corso del weekend sono stati utili alla rossa, tanto da convincerli a salutare il motore che ha spinto Leclerc alla vittoria in Belgio, e dotarsi di quello nuovo e più potente.

GRAZIE TIFOSI "Presentarsi al nostro Gran Premio di casa dopo la vittoria di Spa-Francorchamps è senza dubbio il modo migliore per arrivare a Monza" - ha esordito Binotto tramite canali ufficiali Ferrari - "Soprattutto per ringraziare i tifosi che tanto ci hanno supportato in questa stagione, fin qui non delle più facili. Ci troviamo ad affrontare un circuito dalle medie molto elevate caratterizzato da lunghi rettilinei e violente frenate, sul quale si utilizza un pacchetto a basso carico aerodinamico. In questo fine settimana prevediamo di introdurre la nostra terza unità di power unit."

PROBLEMA GOMME Il Gran Premio del Belgio non è stato però un trionfo schiacciante per la rossa, che manifesta ancora problemi nella gestione delle gomme. Se ci fossero stati due giri in più sul pallottoliere a Spa è probabile che Hamilton e la Mercedes avrebbero potuto riprendere Charles Leclerc, in seria difficoltà con i pneumatici negli ultimi dieci passaggi di gara. Ancor più ha patito su questo fronte Sebastian Vettel, che dal britannico è stato superato in pista ed è stato costretto a un secondo pit-stop per terminare la gara, in ogni caso dietro anche all'altra Freccia d'argento di Valtteri Bottas.

90 ANNI DI GLORIA "Abbiamo visto in Belgio che per vincere dobbiamo essere perfetti su ogni fronte e il nostro impegno è fare altrettanto anche a Monza. Non ci sarà margine di errore" - ha aggiunto Binotto - "Il GP di casa è sempre un appuntamento importante ma lo è ancora di più quest’anno, dal momento che celebriamo i 90 anni di Scuderia Ferrari. Correre davanti ai nostri tifosi ci dà sempre una spinta in più e una motivazione ulteriore a fare bene. Dopotutto non c’è un podio più bello di quello di Monza così come non esiste un pubblico migliore di quello Italiano."


TAGS: ferrari monza formula 1 sebastian vettel Charles Leclerc mattia binotto f1 2019 GP Italia 2019