Autore:
Giulio Scrinzi

PIETRA MILIARE Vi ricordate la Ferrari F2001 di Schumacher battuta all'asta dalla casa Bonhams? E la McLaren MP4/8A di Ayrton Senna? Bene, perchè il prossimo 11 maggio ci sarà un'altra pietra miliare a tenere banco: si tratta della mitica Toleman-Hart TG184-2 con la quale “Magic” mise in luce il proprio talento nel GP di Monaco del 1984. In quell'occasione il pilota brasiliano riuscì in alcuni sorpassi al limite sulle stradine del Principato, allagate da una pioggia battente che indusse la direzione gara ad interrompere la corsa proprio quando Senna si trovava in seconda posizione e stava per passare quello che sarebbe diventato il suo acerrimo rivale, Alain Prost.

LA LEGGENDA CONTINUA A VIVERE A proposito di quest'asta, ecco le parole di Mark Osborne, direttore della sezione motorsport della casa d'aste Bonhams: “Siamo fieri di poter presentare all'asta dell'11 maggio la vettura con cui Senna aprì il suo favoloso capitolo in Formula 1. La rivalità tra Senna e Prost andata in scena tra la fine degli anni 80 e l'inizio degli anni 90 è una delle più eccitanti della storia del motorsport”.


TAGS: formula 1 ayrton senna f1 toleman ayrton senna toleman senna monaco 1984 ayrton senna toleman ayrton senna toleman monaco 1984