Autore:
Marco Congiu

C’ERA UNA VOLTA I tempi in cui la Ferrari dominava in lungo e in largo la Formula 1 nei primi anni 2000 sono stati uno dei periodi più belli sportivamente parlando del motorsport italiano. Michael Schumacher e Rubens Barrichello dettavano legge praticamente su ogni tracciato, grazie anche ai gioielli rossi firmati Rory Byrne. Ora, però, parte di quel ricordo potrebbe finire nelle mani – o meglio nel garage – di un fortunato tifoso del Cavallino Rampante.

MOTORHOME Il prossimo 8 febbraio, a Parigi, Bonhams metterà all’asta l’Iveco Ferrari che fu di Michael Schumacher e di Rubens Barrichello tra il 2001 ed il 2005. Spinto da un motore Diesel da 380 CV ed equipaggiato con una trasmissione automatica firmata ZF, questo pezzo unico inizialmente ospitava tutti i confort di un duplice mini-appartamento: TV, telefono satellitare, connessione internet e tavolo da massaggio dove farci coccolare dal fisioterapista dopo ogni sforzo. L’attuale proprietario, tuttavia, si è lanciato in un deciso upgrade tecnologico, dotando il mezzo di un bagno con ogni confort, generatore Diesel 220 volt, home theater firmato Bose e doppio letto Hastens Luxuria.

QUANTO COSTA? Dotato di certificato di autenticità, questo bus Iveco Ferrari dovrebbe andare all’asta per una cifra compresa tra i 125.000 ed i 150.000 euro. E il chilometraggio effettivo è di “appena” 90.000 km. Donne, per San Valentino sapete cosa regalare alla vostra dolce metà. 


TAGS: ferrari iveco formula 1 sebastian vettel kimi raikkonen f1 Michael Schumacher michael schumacher ferrari rubens barrichello rubens barrichello ferrari record michael schumacher formula 1 michael schumacher mondiali ferrari titoli mondiali formula 1 iveco ferrari autobus michael schumacher motorhome ferrari