Autore:
Giulio Scrinzi

SCIOPERO DI MASSA Lo sciopero dei giornalisti Rai, alla fine, è diventato realtà: lo scorso 3 gennaio, infatti, il derby di Coppa Italia Juventus-Torino non è stato accompagnato dalla tradizionale telecronaca in diretta, in segno di un forte malcontento del personale verso le scelte attuate dai piani alti della Tv di Stato nei confronti dell'offerta sportiva per il 2018. La protesta, come anticipato, era rivolta non solo verso la perdita dei diritti dei Mondiali di Calcio in Russia (acquistati da Mediaset), ma anche per la rinuncia della copertura del Campionato 2018 di Formula 1, che al momento sembra essere nel pugno della Pay Tv di Sky.

OLTRE AL DANNO LA BEFFA! Finora, infatti, le trattative tra la Rai e i vertici del Circus iridato non hanno portato da nessuna parte, lasciando campo libero all'emittente di Murdoch. La decisione definitiva su quella che sarà la copertura del Mondiale di F1 2018, in ogni caso, avverrà il prossimo 15 gennaio, quando le parti si incontreranno per decidere le sorti della massima serie automobilistica sul grande schermo. In questo momento l'unica possibilità per tutti coloro che pagano il canone nella bolletta dell'energia elettrica è quella di poter vedere in diretta solamente il GP d'Italia a Monza, sempre che Sky non opti nel trasmettere qualche Gran Premio in differita sul canale TV8 del digitale terrestre. Staremo a vedere...


TAGS: formula 1 f1 f1 2018 formula 1 2018 f1 2018 rai f1 2018 tv8 f1 2018 sky f1 2018 gp d'italia f1 2018 gp monza