F1 2017

F1 2017, GP Spagna: cosa aspettarsi dalla battaglia tra Ferrari e Mercedes


Avatar di Simone  Dellisanti , il 11/05/17

4 anni fa -

Nel test pre-stagionali la Ferrari si è rivelata più adatta al Circuit de Barcelona, e questo non tranquillizza Toto Wolff

VENERAZIONE MERCEDES Toto Wolff, prima che si aprissero le danze nel Gran Premio di Sochi, ha ammesso candidamente che le sue Mercedes avrebbero affrontato una gara difficile. La sua premonizione si è avverata per metà visto che le Frecce d’Argento hanno sofferto la qualifica ma, almeno Valtteri Bottas, si è rifatto in gara conquistando la prima posizione assoluta.

QUANTI PROBLEMI, TOTO! Ora le attenzioni del capo-garage della Mercedes sono tutte puntate alla prossima gara di Spagna. Toto avrà un occhio di riguardo per la Red Bull, che porterà alcune modifiche nella speranza di un pronto rilancio per il Mondiale, ma la preoccupazione principale verrà dalla Scuderia di Maranello, la Ferrari.

SPAGNA IN ROSSO Nel test pre-stagionali, la Ferrari SF70H si è rivelata più adatta al Circuit de Barcelona-Catalunya e la performance che la Scuderia del Cavallino Rampante è stata in grado di offrire nei Gran Premi di Australia, Cina, Bahrein e Russia, sicuramente non fa dormire sonni tranquilli a Toto e alla sua compagnia argentata.

VEDI ANCHE



POVERO TOTO! E non è tutto. Nella mente di Wolff sono ancora vividi e chiari i ricordi delle prime curve del passato Gran Premio di Spagna 2016, in cui i suoi due piloti, Rosberg e Hamilton si auto eliminarono dopo pochi metri dal via, al tornante 4. Senza dimenticare che se Bottas metterà in pista un’altra prestazione maiuscola come quella russa, ci sarà forse da ridefinire la prima guida all’interno del box. Roba da mal di testa...

DUE PROGETTI DI SVILUPPO DIVERSI Mentre la Ferrari si dirige tranquillamente in Spagna per dare continuità al loro positivo inizio di campionato con ulteriori aggiornamenti aerodinamici e altri cambiamenti sviluppati durante le prime gare, la Mercedes si concentrerà sull’ottimizzazione del set up per spremere tutto il potenziale della monoposto durante qualifica e gara.

DI’ QUALCOSA TOTO! "La sensazione è che abbiamo un sacco di compiti a casa da fare per tornare a essere forti come la passata stagione”, ha confessato Wolff dopo Sochi. "Ci stiamo muovendo nella direzione giusta, il Gran Premio di Barcellona sarà davvero interessante. Vogliamo vedere se riusciremo a migliorare le non-ottime performance che abbiamo messo in pista qui, nel test pre-stagionali. Barcellona è una pista molto diversa da Sochi e correremo con le Pirelli con le mescole più dure. Siamo pronti per confrontarci con la Scuderia Ferrari”.

AL MIO VIA…SPEGNETE LA LUCE ROSSA Non c’è altro da aggiungere se non…prepariamoci per un'altra intensa battaglia tra Ferrari e Mercedes. 


Pubblicato da Simone Dellisanti, 11/05/2017
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox